logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Tipo incarico Dottorato
Insegnamento 095371 - TEORIA E STORIA DEGLI INTERNI
Docente Ottolini Gianni Gilberto
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Dottorato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
MI (1368) - PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA, URBANA E DEGLI INTERNI / ARCHITECTURAL, URBAN AND INTERIOR DESIGNAZZZZ095371 - TEORIA E STORIA DEGLI INTERNI

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

 1. Sul piano teorico, il corso esso intende guidare alla comprensione dei fondamenti costitutivi dell’architettura come opera e come processo, a partire dallo “spazio primario” che viene generato dai gesti di apertura agli altri e al mondo e dalla specificità delle sue determinazioni materico-formali rispetto alle altre arti. Esso promuove una visione dell’architettura che non vede frattura fra interni e esterni (tutta l’architettura è considerata “di interni”, compresi quelli urbani e paesaggistici), né fra spazio e oggetti (a volte, vere “nicchie del corpo” che li usa), né fra struttura e decorazione (architettura “non come costruzione decorata, ma come decorazione costruita”). Sulla base dei contributi che vengono dall’estetica, dalla semiologia, dalla trattatistica storica e dalle poetiche dei Maestri, sono messi a fuoco i mezzi materiali propri dell’architettura (spazio praticabile, margini solidi, arredi), il concetto di forma, i rapporti fra forma e tipo, gli archetipi, il significato e i modi della decorazione. Sono affrontate le questioni nevralgiche dei rapporti che si istituiscono in architettura fra funzione e forma, con una critica radicale del funzionalismo, e fra significante e significato, con la connessa spiegazione della capacità della forma di determinare il contenuto di conoscenza emotiva, oltre che di utilità, dell’architettura. Sono considerati i modi tecnici con cui specifici contenuti di conoscenza simbolica sono incorporati nelle forme materiali dell’architettura vivente, tramite l’analisi di singole parti e di intere opere paradigmatiche.

2. Sul piano storico, considerando l’attualità e il ruolo della Storia per il progetto, e i problemi del giudizio critico su singole opere, viene trattata l’architettura degli interni domestici occidentali, seguendo i seguenti punti: 1) Interni domestici e “altri mondi”. 2) Prodromi dell’abitare moderno (età medievale e dell’Umanesimo). 3) La contesa fra antichi e moderni e l’abitare nell’Ancien Régime. 4) L’Ottocento e l’affermarsi dell’abitare borghese. 5) Trionfo della borghesia e opera d’arte d’assieme: l’Art Nouveau. 6) Il primo Novecento: verso nuovi valori e codici formali degli interni.7)La cellula abitativa razionalista  e il trionfo del Moderno. 8)Organicismo. 9) Sviluppi postbellici del Razionalismo.Brutalismo. 10) Paesaggi domestici fra modernità e tradizione. Disegno italiano e disegno scandinavo. 11)La frattura fra architettura e design. Macro-oggetti e sistemi d’arredo. 12) La scomparsa dell’ultima civiltà materiale. Ecologia e  “partecipazione”. 13) Critica del design funzionalista. Neomoderno e Postmoderno. 14) High-tech, decostruzione, minimalismo.Verso nuove civiltà dell’abitare.


Note Sulla Modalità di valutazione

L'esame è orale e riguarda i contenuti delle lezioni, una ricerca storico-critica monografica su un'opera di architettura, di qualsiasi epoca e luogo, visitata e concordata col docente, e un dossier iconografico con una scheda (piante, sezioni, foto) di un'opera a scelta per ciascuna lezione di Storia.


Intervallo di svolgimento dell'attività didattica
Data inizio
Data termine

Calendario testuale dell'attività didattica
 

Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaOttolini G., Forma e significato in architettura, Editore: Cortina, Anno edizione: 2013, ISBN: 978-88-7043-161-2
Risorsa bibliografica facoltativaDe Carli C., Architettura spazio primario, Editore: Hoepli, Anno edizione: 1982, ISBN: 8820311313
Risorsa bibliografica facoltativaRogers E. N., Gli elementi del fenomeno architettonico, Editore: Guida, Anno edizione: 1981, ISBN: 8870420558
Risorsa bibliografica facoltativaOttolini G., Spazio primario e architettura. Negli scritti di Carlo De Carli, Editore: Ogni uomo è tutti gli uomini Editore, Anno edizione: 2012, ISBN: 9788896691397
Risorsa bibliografica facoltativaPonti G., Amate l'architettura, Editore: Rizzoli, Anno edizione: 2008, ISBN: 9788817027755
Risorsa bibliografica facoltativaPraz M., La filosofia dell'Arredamento, Editore: Longanesi, Anno edizione: 1981
Risorsa bibliografica facoltativaThorton P., Il gusto della casa. Storia dell'Arredamento 1620-1920, Editore: Mondadori, Anno edizione: 1985
Risorsa bibliografica facoltativaOttolini G., De Prizio V., La casa attrezzata, Editore: Liguori, Anno edizione: 2005, ISBN: 88-207-2026-4
Risorsa bibliografica facoltativaDe Fusco R., Storia dell'Arredamento dal '400 al '900, Editore: Angeli, Anno edizione: 2009
Risorsa bibliografica facoltativaOttolini G., La Stanza, Editore: Silvana, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica facoltativaOttolini G., Tre scritti su Sottsass, Editore: Cortina, Anno edizione: 2013, ISBN: 978-88-7043-173-5
Risorsa bibliografica facoltativaAA.VV., Almanacco dell'Architetto, Editore: Proctor, Anno edizione: 2012, ISBN: 8890246707
Note:

in particolare il capitolo


Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
60.0
esercitazione
0.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
25/11/2020