logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 096746 - SPORTSWEAR AND UNDERWEAR DESIGN
Docente Allmayer-Beck Veronika , Botti Maurizia , Tiribelli Francesco Maria , Turinetto Marco , Vecchi Viola Chiara
Cfu 18.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1097) DESIGN FOR THE FASHION SYSTEM - DESIGN PER IL SISTEMA MODAM_1AZZZZA096746 - SPORTSWEAR AND UNDERWEAR DESIGN
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1163) DESIGN PER IL SISTEMA MODAM_1AZZZZA093223 - LABORATORIO DI FASHION DESIGN

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

SPORT AND LUXURY: THE BIG NETWORK

In Europa, secondo i dati di International Marketing Reports, i contatti di sponsorizzazione hanno per oggetto lo sport nel 70% dei casi e le sponsorizzazioni sportive rappresentano l’86% del totale del valore degli accordi di sponsorship. Il sistema-sport nel suo complesso, relativo all’Italia, ha un impatto sul PIL nazionale pari al 3%, per un totale (dati 2009) di 50 miliardi di euro, rappresentando, anche in questo momento di recessione dell’economia, uno dei pochi settori in grado di offrire alle aziende garanzie di ritorno degli investimenti e di sviluppo di mercato. Il Laboratorio di Fashion Design è strutturato in modo tale da poter dare una linea guida caratterizzata da una forte coerenza, legando così tutto il corpo docente a sviluppare in concerto l’intero processo didattico.

Il tema centrale del lavoro verterà sul tema Sport e Lusso. Attraverso l’incrocio di: discipline, eventi, luoghi, sponsor, brand, prodotti, verranno implementate, sotto la direzione della docenza, le fasi multiple che vanno dalla ricerca e dagli archivi, per passare all’individuazione della strategia, fino alla progettazione e sviluppo del prodotto (sportwear e accessori sportivi) e per concludere con il merchandise planning. La docenza, attraverso operazioni mirate, fornirà elementi altamente strutturati di strategia e know how in cui costruire nuovi linguaggi espressivi sui singoli studenti supportati da una logica progettuale che permetterà di comprendere come fare innovazione di processo e quindi come fare impresa secondo l’intera filiera, fino ad arrivare alla fattibilità d’impresa e alla sua eventuale start-up. Quindi analisi strategiche per comprendere al meglio le diverse potenzialità di business per brand vecchi, per brand nuovi, per brand contemporanei.

Attraverso l’unione in progress di lesson, talk show, workshop, project work verrà portato avanti un innovativo metodo che permetterà allo studente di approcciare in modo corretto il mondo del lavoro. Lesson (Serie di lezioni tenute dal corpo docente in cui verranno approfondite le diverse tematiche che concorrono a definire le linee guida del Laboratorio) Talk show (Incontri coordinati dalla docenza in cui interverranno opinion leader che dibatteranno su temi fortemente contemporanei) Prpject work (Serie di progetti coordinati e supervisionati dalla docenza con obiettivi ad alta fattibilità).


Note Sulla Modalità di valutazione

Capacità di rappresentazione, capacità di disegno (anche manuale come attitudine e capacità di comunicazione, rappresentazione e controllo del progetto) e di utilizzo di tutti gli strumenti e le tecniche necessarie a dare forma al progetto e comunicarlo attraverso immagini, rappresentazioni schematiche e sintetiche, in tutte le fasi che lo caratterizzano. Coerenza metodologica, capacità di costruire un percorso di avvicinamento all'obiettivo progettuale, con fasi di analisi e di ricerca, che abbia una coerenza e si fondi su scelte motivate e documentate, strettamente connesse alla conoscenza del contesto del progetto e dei vincoli progettuali posti. Approfondimento della ricerca e del progetto, capacità di approfondimento autonomo degli spunti offerti dalla docenza e di integrazione dei contenuti del progetto attraverso un lavoro di ricerca documentato che testimoni l'impegno costante nello sviluppo delle varie fasi di lavoro. Capacità retoriche e relazionali, capacità di narrazione del proprio lavoro di ricerca e progetto attraverso l'utilizzo di un linguaggio appropriato e di una "regia" comunicativa che tenga in considerazione, qualora vi sia un lavoro di gruppo, degli apporti dei singoli componenti e delle qualità di ciascuno. Capacità critiche e attitudini al progetto, capacità di operare un lettura critica attraverso una visione originale degli spunti dati dalla docenza, producendo risultati non semplicemente corretti metodologicamente ma che offrano un contributo di innovazione e testimonino specifiche e distintive attitudini progettuali e creative dello studente, portatrici di una "poetica" progettuale ed espresse attraverso capacità di sintesi "formale".


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaMarco Turinetto, From Italy: l'unicità del saper pensare e fare italiano, Editore: Lupetti, Anno edizione: 2012, ISBN: 978-88-8391-366-2
Risorsa bibliografica obbligatoriaGandini, C.; Turinetto, M., Lusso Necessario: alla ricerca del valore per vincere la crisi, Editore: Lupetti Editore, Anno edizione: 2009
Risorsa bibliografica obbligatoriaCanella, M.; Giuntini, S.; Turinetto, M., Sport e Stile: 150 anni d'immagine al femminile, Editore: Skira, Anno edizione: 2011

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
120.0
esercitazione
30.0
laboratorio informatico
5.0
laboratorio sperimentale
9.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
16.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
28/01/2020