logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 096723 - BIOMATERIALI PER DISPOSITIVI PROTESICI
Docente Sandrini Enrico
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***AZZZZ096723 - BIOMATERIALI PER DISPOSITIVI PROTESICI
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1154) DESIGN DELLA COMUNICAZIONE***AZZZZ096723 - BIOMATERIALI PER DISPOSITIVI PROTESICI
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1155) DESIGN DELLA MODA***AZZZZ096723 - BIOMATERIALI PER DISPOSITIVI PROTESICI
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1156) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALE***AZZZZ096723 - BIOMATERIALI PER DISPOSITIVI PROTESICI

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

L’obbiettivo del corso è quello di permettere allo studente di conoscere un mercato di importanza strategica e sociale ed in forte espansione, di riconoscere le potenzialità applicative dei metodi appresi nel corso dei propri studi ad un mercato generalmente molto lontano dagli occhi e dalle esperienze di individui della generazione Y, di apprendere le regolamentazioni alla base del mercato e le proprietà di materiali utilizzati per la manifattura dei dispositivi e le caratteristiche dei dispositivi, di apprendere le metodiche utilizzate per la proposta del valore al cliente per potere nel proprio futuro avere le conoscenza di base per interfacciarsi con chi propone e progetta i dispostivi medici.

Contenuti:

Identificazione delle caratteristiche del mercato dei dispositivi protesici, evoluzione e prospettive del mercato, impatto sulle strutture produttive ed analisi delle peculiarità territoriali e dei diversi segmenti costituenti il mercato. Analisi qualitativa del valore proposto e delle modalità di proposizione del valore.

Definizione di dispositivo protesico ed illustrazione dei principali dispositivi protesici per impatto sul paziente, caratteristiche funzionali, modalità d’uso e settore clinico di appartenenza (ortopedia, odontoiatria, oftalmologia, otorinolaringoiatria, cardiologia, dialisi, radiologia, endoscopia, medicina generale e chirurgia generale)

Analisi della regolamentazione nazionale ed internazionale e delle principali barriere imposte dal legislatore nei diversi mercati e della classificazione dei dispositivi. Definizione di biocompatibilità e metodi di valutazione della biocompatibilità e conformità dei dispositivi

Analisi dei principali materiali per dispositivi protesici in base alle caratteristiche meccaniche, chimiche, fisiche ed ai processi produttivi associati per:

Biomateriali metallici:Struttura e proprietà dei materiali metallici I biomateriali metallici: (cenni su acciai inossidabili, leghe Cobalto–Cromo, Titanio e sue leghe, Oro e sue leghe, leghe a memoria di forma); problematiche (corrosione, biocompatibilità, tossicità) e loro applicazione;
Biomateriali ceramici: Struttura e proprietà dei materiali ceramici I biomateriali ceramici (bioinerti e bioattivi), problematiche e loro applicazioni;
Biomateriali polimerici: I polimeri sintetici e il processo di polimerizzazione, i principali biomateriali polimerici, problematiche e loro applicazioni
Richiamo ai principali dispositivi a seguito del raggiungimento da parte dello studente della consapevolezza sulle caratteristiche dei materiali utilizzati ed approfondimenti su una determinata gamma di dispositivi protesici e di biomateriali attraverso l’analisi del ciclo vita del dispositivo, del processi speciali e non legati al ciclo produttivo con particolare attenzione ai processi di lavaggio, confezionamento e sterilizzazione. Approfondimento sulle criticità e metodiche di confezionamento ed alle modalità di progettazione del packaging come strumento di marketing e comunicazione al cliente.

Approfondimento per una determinata categoria di dispositivi protesici della catena del valore e dell’evoluzione delle strategie di comunicazione e marketing attraverso cui i leader di settore hanno proposto nel corso dell’ultimo ventennio il prodotto al mercato.

 

http://www.fda.gov/
http://ec.europa.eu/health/medical-devices/documents/guidelines/index_en.htm
http://www.odtmag.com/
http://www.mdtmag.com/
http://www.mddionline.com/
http://medicaldealer.com/
http://www.sorin.com/
http://www.depuy.com/
http://www.zimmer.com/
http://www.gambro.com/
www.straumann.com
www.nobelbiocare.com
www.medtronic.com
Biomateriali per protesi e organi artificiali, Riccardo Pietrabissa, editrice Patron
Biocompatibility of Clinical Implant Materials, David F. Williams, CRC Press

 


Note Sulla Modalità di valutazione

L’esame di svolgerà con due possibili modalità: lavoro di gruppo presentato e discusso sul quale gli studenti verranno valutati in base alla capacità comunicativa, padronanza della materia ed ai contenuti riportati nel lavoro medesimo. In alternativa esame scritto.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaslide del corso
Risorsa bibliografica obbligatoria http://www.fda.gov/
Risorsa bibliografica obbligatoria http://ec.europa.eu/health/medical-devices/documents/guidelines/index_en.htm
Risorsa bibliografica obbligatoria http://www.odtmag.com/
Risorsa bibliografica obbligatoria http://www.mdtmag.com/
Risorsa bibliografica obbligatoria http://www.mddionline.com/
Risorsa bibliografica obbligatoria http://medicaldealer.com/
Risorsa bibliografica obbligatoria http://www.sorin.com/
Risorsa bibliografica obbligatoria http://www.depuy.com/
Risorsa bibliografica obbligatoria http://www.zimmer.com/
Risorsa bibliografica obbligatoria http://www.gambro.com/
Risorsa bibliografica obbligatoria www.straumann.com
Risorsa bibliografica obbligatoria www.nobelbiocare.com
Risorsa bibliografica obbligatoria www.medtronic.com
Risorsa bibliografica obbligatoriaPietrabissa, R., Biomateriali per protesi e organi artificiali, Editore: Patron
Risorsa bibliografica obbligatoriaWilliams, David F., Biocompatibility of Clinical Implant Materials, Editore: CRC Press

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
34.0
esercitazione
16.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
14/12/2019