logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 096500 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - I5
Docente Fanchiotti Ferdinando , Fassi Davide , Girardi Silvia , Kavcic Lenka
Cfu 20.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***AZZZZA096500 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - I5

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

tOstO – territorio e gusto

soluzioni spaziali per la valorizzazione del territorio: eccellenze del gusto e turismo slow a Codogno (LO)

 

////////cosa

La preparazione di Milano ad Expo 2015 ha convogliato l’attenzione di diversi stakeholder verso una più matura e sensibile trattazione della relazione tra città e campagna, attivando servizi di filiera corta, eventi culturali, turismo di prossimità, promuovendo sinergie anche con il settore della ricerca nell’ambito della cultura alimentare. E’ in questo processo che il design, inteso qui come agente propulsore di dinamiche spaziali e anche di soluzioni di servizio, assume un ruolo chiave.

Questo Laboratorio di Sintesi Finale vuole indagare, sperimentare e, ove possibile, realizzare, soluzioni spaziali in supporto alle nuove esigenze della piccola e media comunità urbana, mettendole in stretta relazione con l’indotto generato dal fenomeno del “turismo slow” e dalle importanti potenzialità offerte dalle eccellenze di produzione e preparazione gastronomica tipiche di una determinata area territoriale.

Si tratta di valorizzare – attraverso il design – il piccolo sistema urbano, come spazio consolidato, luogo vitale di incontro, scambio, produzione e di individuarne ulteriori potenzialità, legate a nuove forme di turismo nelle sue due componenti fondamentali: il passaggio “lento” su due ruote o a piedi e la sosta.

In questo senso il contesto oggetto dell’intervento progettuale (l’area del comune di Codogno, nel Lodigiano) si offre come eccellente luogo di sperimentazione, in cui progettare per attori/utenti che vi convergono e che delineano – o solo suggeriscono - attraverso i propri gesti, le abitudini, le necessità, le caratteristiche di nuovi spazi della socialità e delle relazioni attive.

Il tema di Expo 2015 (“Feeding the planet”) viene qui declinato in scala locale (del luogo, appunto) diventando struttura e anima del sistema di soluzioni innovative (di design di spazi sistemici) che possano contribuire a sfruttare le potenzialità di un luogo e di una comunità, o che possano dare risposte efficaci a problematiche contingenti e specifiche.

Il territorio sarà quindi riprogettato legandosi al gusto, alle eccellenze locali enogastronomiche e ai percorsi esistenti e implementabili che delineano forme di turismo di prossimità. L’oggetto dei risultati progettuali attesi indagheranno il sistema cibo per ciò che riguarda:

-la produzione (soprattutto in termini di eccellenze e tradizioni), la distribuzione (la conservazione e la vendita),

- la somministrazione (sottolineandone i vari aspetti di convivialità e condivisione),

- la degustazione (non solo come rito oggi consolidato, ma anche come promozione e occasione di introduzione a una specifica realtà sociale).

 

//////////I temi

In questo laboratorio la scelta del tema è libera all’interno di una matrice che vede incrociarsi i “luoghi” individuati e una o più ”funzioni” selezionate. Il sistema di aree di intervento su cui si concentrerà l’azione di ricerca, analisi e sviluppo del progetto, include spazi di dimensioni variabili.

Le funzioni elencate (tra le quali scegliere) saranno oggetto di ricerca e analisi approfondita, al fine di trovare risposte pertinenti e innovative, in considerazione delle esigenze dei soggetti (utenti). “Nuove funzioni” possono essere individuate (o proposte, o incentivate) che si sovrappongano a quelle presentate.

 

////////come

“attività desk”

- analisi delle evidenze sociali e del costruito di interesse rilevante

- scelta di una combinazione di driver dati dalla matrice (luogo + funzione + utenti)

- ricerca dei casi studio

- ricerca e proposta di idee e ispirazioni in altri ambiti artistico/culturali (es. arte, cinema, musica, letteratura, etc.)

- individuazione dei profili (“persona”)

- elaborazione dei layout funzionali e spaziali

- sviluppo progettuale

 

“attività sul campo”

Il coinvolgimento di diversi “attori” (i designer, gli abitanti del luogo, i turisti di passaggio, le istituzioni, …) sarà sviluppato anche attraverso attività di co-design in funzione delle opportunità emergenti. Saranno così individuati dei modelli di intervento che potranno beneficiare di una visibilità locale (una mostra a Codogno a conclusione del Laboratorio), e di una potenziale applicabilità alla realtà territoriale.

 

 

PARTNERSHIP E PROGRAMMI INTERNAZIONALI

Il laboratorio di Sintesi Finale sez.I5 ha attivato una serie di partnership che arricchiscono l'offerta formativa e attuano un processo di applicabilità a situazioni reale all'interno di un contesto multidisciplinare e internazionale.

Il laboratorio farà parte della programmazione della rete GIDE – Group for international Design Education (gidegroup.wordpress.com) formata da 7 scuole europee che prevede un workshop di 4 giorni con mostra/conferenza nell’ottobre 2015 a Milano per i progetti selezionati, nonché una pubblicazione dei migliori risultati. Inoltre alcuni risultati verranno inseriti nelle attività del POLIMI DESIS Lab che aderisce alla rete DESIS – Design for social innovation and sustainability (www.desis-network.org). Questa attività didattica è patrocinata dal comune di Codogno (LO)

 

Bilbiografia 

Fassi, D., IN-trattenere - Design degli spazi per l'evento, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2010, ISBN: 978-88387-4498-X

Fassi, D., Temporary Urban Solutions, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2012, ISBN: 978-88-387-6125-6

Crespi, L., Da Spazio nasce spazio, Editore: Postmedia, Anno edizione: 2013

Petrini, C., Buono, pulito e giusto, Editore: Einaudi, Anno edizione: 2005

Slavid, R., MICRO – very small architecture, London, Laurence King Publishing Ltd, 2007

 

 


Note Sulla Modalità di valutazione
 

Bibliografia

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
116.0
esercitazione
64.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
10.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
50.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
28/02/2020