logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Ingegneria Edile-Architettura
Insegnamento 086869 - GEOTECNICA
Docente Cividini Annamaria
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (362) INGEGNERIA DELL' EDILIZIA* AZZZZ086869 - GEOTECNICA

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

L’insegnamento si propone di fornire gli elementi necessari all’analisi del comportamento meccanico ed idraulico dei terreni nella loro interazione con le opere di fondazione di singoli edifici, con la realizzazione di strutture ipogee, con gli interventi di urbanizzazione su grandi aree e con la stabilita’ del territorio.

Vengono presentati le basi della disciplina, le indagini sperimentali, le teorie per l’interpretazione delle indagini sperimentali ed alcuni aspetti delle metodologie per il progetto delle opere di sostegno.

Il corso può essere suddiviso in due parti. Nella prima si introducono i concetti relativi alla origine e formazione dei terreni; al riconoscimento della natura del terreno presente nell’area dell’intervento di edificazione o di urbanizzazione e, quindi, alla determinazione delle caratteristiche di resistenza, deformabilita’ e permeabilita’ del terreno attraverso le indagini in sito e le prove di laboratorio. Nella seconda parte vengono presentate le metodologie per 1) la verifica di stabilita' delle pareti di scavo e degli ammassi rocciosi/terrosi, 2) l'analisi delle opere di sostegno, 3) la previsione dell’entita’ e dell’evoluzione nel tempo degli assestamenti per nuove opere e riporti ed, infine, 4) l’analisi dei fenomeni di subsidenza dovuti a variazioni della falda e/o a interventi di scavo.

 

PRINCIPALI ARGOMENTI TRATTATI

a. origine e natura dei terreni

Cenni sui processi di formazione dei terreni. Proprieta’ dei mezzi porosi deformabili e loro comportamento. Pianificazione delle indagini per identificare la natura del terreno presente nell’area di un intervento di edificazione o di recupero edilizio.

b. indagini in sito ed in laboratorio

Illustrazione delle tecniche di indagine in sito e delle prove geotecniche di laboratorio comunemente impiegate per caratterizzare il comportamento meccanico ed idraulico di un sito.

c. interpretazione delle prove

Pianificazione delle prove in sito ed in laboratorio. Determinazione dei parametri di resistenza, di deformabilità e di permeabilità del terreno in base ai risultati acquisiti con le prove in sito e con le prove di laboratorio.

d. problemi applicativi

a) Cenni per le opere di sostegno temporanee.

b) Verifica della stabilita’ di pareti e fronti di scavo.

c) Riesame delle tecniche di miglioramento e consolidamento dei terreni.

d) Monitoraggio di interventi e dissesti.

 

Il corso e’ articolato in lezioni ex-cathedra, in esercitazioni applicative sugli argomenti trattati nelle lezioni ed in seminari. Sono previste visite ad un laboratorio geotecnico.


Note Sulla Modalità di valutazione

L’esame verte sugli argomenti trattati nel corso ed e’ preceduto da una prova scritta, nella quale viene richiesto di affrontare un problema applicativo.

Durante il semestre per gli allievi sono previste due prove scritte facoltative (compitini).


Bibliografia

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
34.0
esercitazione
24.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
5.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
20/10/2020