logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 093377 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE INTEGRATA
Docente Daglio Laura , Podda Roberto , Signorelli Carlo
Cfu 14.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURAT12AZZZZA093377 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE INTEGRATA

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il Laboratorio si avvale dei contributi di tre insegnamenti: Progettazione Tecnologica Ambientale (prof. Daglio) Progettazione Architettonica ed Urbana (Prof Podda) e Valutazione del Confort Ambientale (Prof Signorelli).

Gli obiettivi didattici del corso sono rivolti alla gestione dell’attività progettuale nelle diverse fasi dalla preliminare a quella esecutiva in un’ottica di sostenibilità ambientale economica e sociale attraverso il controllo contemporaneo delle istanze architettoniche, tecnologiche, strutturali ed impiantistiche. In particolare il laboratorio ha la finalità di trasmettere una metodologia di lavoro che guidi lo studente alla consapevolezza delle scelte progettuali nel rispondere ai bisogni stanti i caratteri ed i vincoli del contesto.

A partire dalla constatazione che il territorio non costituisca una risorsa infinita e che le città debbano essere capaci di rigenerarsi, anche al fine di venire incontro all’evolversi della domanda di qualità con la minimizzazione dell’impiego delle risorse, l’ambito di applicazione dell’attività progettuale viene identificato nell’intervento sul costruito con particolare riferimento all’edilizia residenziale del secondo dopoguerra. Tale patrimonio infatti rappresenta una percentuale ingente della volumetria edificata nel nostro Paese, connota fortemente il paesaggio urbano presentando tuttavia da un lato gradi significativi di obsolescenza fisica ed anche funzionale oltre a costituire un complesso problema nelle modalità gestionali e di governance della trasformazione.

L’attività didattica che richiede frequenza obbligatoria si articola in comunicazioni, eventi seminariali che vedono il coinvolgimento anche di attori esterni (ricercatori, professionisti ed operatori del settore) ed attività laboratoriale nell’ambito della quale lo sviluppo dei progetti viene valutato e monitorato attraverso un calendario di revisioni seminariali comunicato all’inizio del corso.


Note Sulla Modalità di valutazione

La valutazione avverrà in sede di esame attraverso una prova orale verterà sugli elaborati di progetto presentati e su domande relative ai contenuti teorici dell’insegnamento. Il lavoro progettuale verrà svolto in gruppo. 

 

La prova orale finale ha l’obiettivo di valutare: conoscenza, capacità di comprensione relativamente agli argomenti trattati durante l’insegnamento, la relativa applicazione e la capacità di apprendimento nel lavoro di progetto, l’autonomia di giudizio attraverso le scelte progettuali e, infine, abilità comunicative nella presentazione del progetto in sede di esame.

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaLa bibliografia sarà fornita agli studenti nel corso delle lezioni

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
50.0
esercitazione
34.0
laboratorio di progetto
84.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
24/10/2020