logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 087220 - RIABILITAZIONE E CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE
Docente Jurina Lorenzo
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURA***AZZZZ087220 - RIABILITAZIONE E CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il corso intende occuparsi della diagnostica strutturale finalizzata al progetto di rinforzo e/o di miglioramento strutturale su edifici esistenti, sia antichi che recenti. Si affronterà pertanto il tema delle costruzioni in muratura e legno e quello delle strutture in cemento armato. Dopo una introduzione di tipo diagnostico si affronteranno le principali patologie del costruito e, conseguentemente, le più diffuse metodiche di intervento. Il corso comprende la illustrazione di alcuni casi di edifici storici già consolidati, dalla fase di acquisizione dei dati a quella di progetto e di direzione lavori. Verranno fornite indicazioni sul tema della normativa in vigore e sul tema dell’adeguamento sismico. Sono previste visite in cantiere per la illustrazione delle principali problematiche e alcuni seminari da parte di imprese specializzate nel settore.

Il programma del corso si articola sui seguenti punti:

1) danneggiamento e diagnostica degli edifici

            a)  Tipologie dei dissesti delle costruzioni - perdite di livello, cedimenti, fuoripiombo e anomalie geometriche - lesioni e fessure - perdita di resistenza diffusa del materiale

            b)  Strumenti per il monitoraggio dello stato di conservazione - indagine storica - metodi di controllo geometrico: livello, fotogrammetria - metodi di controllo di lesioni: deformometro, spie - metodi di rilievo dello stato tensionale: martinetti piatti -                            metodi di rilievo delle proprietà meccaniche: ultrasuoni

            c) definizione dello stato di danno e individuazione delle cause

2) Metodi di riabilitazione e consolidamento strutturale di edifici esistenti

            a) Materiali e Tecniche - caratteristiche dei materiali da consolidamento tradizionali - materiali innovativi per il  consolidamento - tecniche di sostituzione, integrazione e protesi

            b) riabilitazione di strutture lignee - tecniche di integrazione con altre strutture lignee o metalliche - tecniche di protesi di elementi di trave - tecniche di protesi per capriate

            c) riabilitazione di strutture murarie - tecniche per la risarcitura di fessure - tecniche per il placcaggio di pareti - iniezioni armate, tiranti attivi e passivi - cerchiature - aperture di vani e architravi - consolidamento di volte  e cupole

            d) riabilitazione di strutture in cemento armato - rinforzo di elementi pilastro, cerchiature - rinforzo di elementi trave a flessione e taglio - utilizzo di materiali fibrorinforzati

3) consolidamento delle fondazioni

            a) riabilitazione per sottomurazione e allargamento della base fondale - esecuzione di sottomurazioni - messa in forza di nuove fondazioni

            b) riabilitazione con micropali e pali - Problemi esecutivi dei micropali - messa in carico e diffusione degli sforzi

            c) consolidamento del terreno - utilizzo di iniezioni consolidanti.


Note Sulla Modalità di valutazione

La struttura didattica si basa essenzialmente sulla presentazione in aula dei temi elencati, su una esercitazione relativa ad un edificio esistente, su seminari e visite a cantieri.

Durante le esercitazioni verrò presentato un software di calcolo agli elementi finiti per l’analisi statica e sismica di edifici esistenti in muratura.

L'esame consiste nella produzione di un elaborato su un tema indicato dal docente e da una prova orale sulle tematiche trattate a lezione e contenute nella bibliografia di riferimento.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaarticoli del docente www.jurina.it
Note:

Ad inizio corso verranno indicati gli articoli obbligatori

Risorsa bibliografica facoltativaJ. HEYMAN, THE MASONRY ARCH
Risorsa bibliografica facoltativaE. SIVIERO, R. CANTONI, M.FORIN, DURABILITA' DELLE OPERE IN CALCESTRUZZO
Risorsa bibliografica facoltativaG. CANGI, MANUALE DEL RECUPERO STRUTTURALE E ANTISISMICO
Risorsa bibliografica facoltativaG. CROCI, CONSERVAZIONE E RESTAURO STRUTTURALE DEI BENI ARCHITETTONICI
Risorsa bibliografica facoltativaL. UZIELLI,, IL MANUALE DEL LEGNO SRUTTURALE - VOL. IV, Editore: MANCOSU
Risorsa bibliografica facoltativaS. MASTRODICASA,, DISSESTI STATICI DELLE STRUTTURE EDILIZIE
Risorsa bibliografica obbligatoriaNTC 2008 - Norme tecniche per le costruzioni D.M.18/01/2008
Risorsa bibliografica obbligatoriacircolare 617 del 02/02/2009
Risorsa bibliografica obbligatoriaLinee guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico, Anno edizione: 2014

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
22.0
esercitazione
18.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
18/02/2020