logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 093403 - LABORATORIO DI RESTAURO ARCHITETTONICO
Docente Fregonese Luigi , Grimoldi Alberto , Manfredi Carlo
Cfu 14.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURAM12AZZZZA093403 - LABORATORIO DI RESTAURO ARCHITETTONICO

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il laboratorio ha come obiettivo l’analisi del patrimonio costruito, ed affronta i molteplici aspetti di tipo metodologico e teorico del problema con un approccio rigorosamente multisciplinare.

In particolare, riconosciuta la complessità del problema, si armonizzeranno i diversi apporti culturali per sviluppare l’analisi e la conoscenza del manufatto storico, la comprensione del suo stato di degrado fisico e funzionale per giungere a definire le strategie progettuali per la sua conservazione.

L’attività di esercitazione, applicata ad una fabbrica proposta dai docenti, condurrà alla lettura dell’edificio e della sua evoluzione morfologico-funzionale, alla diagnosi generale dello stato di degrado delle strutture e dei materiali, a possibili scelte metodologiche, partendo da specifici rilievi in situ.

Dati per acquisiti gli strumenti di base atti a definire il comportamento meccanico dei materiali e degli elementi della costruzione, nelle lezioni ex cathedra si prenderanno in esame patologie e dissesti strutturali di edifici storici e specifiche tecniche di consolidamento. Particolare attenzione sarà dedicata all’analisi dei caratteri costruttivi e materici dell’edificato storico, per riconoscerne le tecniche costruttive, gli elementi strutturali e le rispettive funzioni, i materiali e le loro caratteristiche fisiche e meccaniche, l’eventuale stato di degrado strutturale, per evidenziarne peculiarità ed eventuali vulnerabilità, e sottolineando le specificità del progetto di conservazione e riuso, fase essenziale per la tutela del bene stesso.

Parte delle lezioni sarà dedicata a descrivere episodi rilevanti della storia del restauro e a ricondurli al sostrato culturale che li ha originati.

 

BIBLIOGRAFIA

Ulteriori riferimenti bibliografici, rispetto a quelli trascritti nell'elenco di seguito riportato, saranno suggeriti durante le lezioni.


Note Sulla Modalità di valutazione

L'esame consisterà in un colloquio orale sulle competenze acquisite e in una valutazione degli elaborati prodotti nel corso dell'attività di laboratorio.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaAmedeo Bellini (a cura di), Tecniche della conservazione, Editore: Franco Angeli, Anno edizione: 1996
Risorsa bibliografica obbligatoriaStefano F. Musso, Tecniche di restauro, Editore: UTET, Anno edizione: 2013, ISBN: 978-88-5980815-2
Risorsa bibliografica obbligatoriaStefano Musso, Recupero e restauro degli edifici storici: guida pratica al rilievo e alla diagnostica, Editore: EPC libri, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica obbligatoriaDonatella Fiorani, Restauro architettonico e strumento informatico: guida agli elaborati grafici, Editore: Liguori, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica facoltativaGiovanni Carbonara (a cura di), Trattato di restauro architettonico, Editore: UTET
Note:

In particolare i voll. I, II, IX, X, XI

Risorsa bibliografica facoltativaDario Camuffo et al., Il riscaldamento nelle chiese e la conservazione dei beni culturali, Editore: Electa, Anno edizione: 2006
Note:

Edizione bilingue italiano/inglese


Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
65.0
esercitazione
45.0
laboratorio di progetto
72.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
28/02/2020