logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 091706 - TEORIE E TECNICHE DELLA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA CONTEMPORANEA A
Docente Bovati Marco
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURAA12AZZZZ091706 - TEORIE E TECNICHE DELLA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA CONTEMPORANEA A
C12AZZZZ091706 - TEORIE E TECNICHE DELLA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA CONTEMPORANEA A
D12AZZZZ091706 - TEORIE E TECNICHE DELLA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA CONTEMPORANEA A
T12AZZZZ091706 - TEORIE E TECNICHE DELLA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA CONTEMPORANEA A

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Architettura, tra luogo e progetto

Gli ultimi decenni hanno visto significative trasformazioni nel modo di fare e pensare l’architettura. Un importante salto di scala ha alterato il nesso architettura-città per come era stato concepito dalla cultura del moderno, in particolare nel dopoguerra, aprendolo alla nozione di paesaggio. Sono di conseguenza mutati gli strumenti teorici e operativi del progetto e si è modificato il rapporto tra architettura e luogo che ha assunto forme inedite e diversificate quanto contraddittorie e divergenti.
I fenomeni di globalizzazione delle società, la moltiplicazione delle comunicazioni immateriali (Castells), l’accelerazione dei flussi (Harvey) e la predominanza delle logiche del mercato finanziario e immobiliare, hanno determinato la formazione di un contesto globale che ha assunto i caratteri di un “mondo multipolare” (Cohen), territorio esteso sul quale si innesta la spettacolarizzazione dell’architettura, la libera circolazione degli architetti contemporanei e la produzione di oggetti architettonici atopici.
Alla rottura del rapporto architettura-luogo, espressa dallo slogan “Fuck context” (Koolhaas) in termini di supposto superamento – mai pienamente compiuto – di tale relazione, è possibile affiancare una narrazione parallela e antagonista che, seguendo un itinerario originato dalle ricerche degli anni ’60 del novecento sulla bioclimatica (Olgyay) e dal successivo dibattito sul “regionalismo critico” (Tzonis, Frampton), reinterpreta e rinnova la nozione di contesto, legando le forme di descrizione e interpretazione dei “caratteri ambientali” (Rogers) alla lettura dei fattori climatici, ed estendendone i confini ad includere le istanze della sostenibilità.
Il corso si propone, dunque, di approfondire e porre in discussione le pratiche, le teorie e le concettualizzazioni in gioco, con particolare attenzione alla discussione dei nessi progetto/contesto, progetto/storia, progetto/clima.
Un elenco dei temi e degli argomenti trattati nelle singole lezioni sarà fornito all’inizio del corso.

Il corso si compone di lezioni ex-cathedra e sessioni seminariali di lettura di testi, progetti e opere, con la partecipazione attiva degli studenti. E' prevista la partecipazione di docenti e studiosi per approfondimenti su temi specifici.

Bibliografie tematiche, materiale iconografico, indicazioni redazionali dell’esercitazione, verranno pubblicate sulla piattaforma BeeP, così come una bibliografia in lingua inglese.


Note Sulla Modalità di valutazione

L’esame consisterà in un colloquio.
Per gli studenti frequentanti l'esame verterà sui contenuti del corso; sulla bibliografia (testi obbligatori sopra indicati); sulla discussione di una breve esercitazione le cui caratteristiche e scadenze di consegna verranno illustrate all'inizio del corso e pubblicate sulla piattaforma BeeP.
Per gli studenti non frequentanti l'esame verterà sulla bibliografia (testi obbligatori sopra indicati) a cui andranno aggiunti altri due titoli da scegliersi nella lista dei testi facoltativi o in liste tematiche che verranno pubblicate nel corso del semestre sulla piattaforma BeeP.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaBibliografie tematiche verranno indicate nel corso delle lezioni
Risorsa bibliografica obbligatoriaVittorio Gregotti, Architettura e postmetropoli, Editore: Einaudi, Anno edizione: 2011, ISBN: 9788806207298
Risorsa bibliografica obbligatoriaRafael Moneo, L'altra modernità. Considerazioni sul futuro dell'architettura, Editore: Marinotti, Anno edizione: 2012, ISBN: 9788882731359
Risorsa bibliografica obbligatoriaMarco Bovati, L'ambiente dell'architettura. Alterità progettuale del paradigma ecologico, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2010, ISBN: 8838744335
Risorsa bibliografica facoltativaSergio Los, Geografia dell'architettura. Progettazione bioclimatica e disegno archittettonico, Editore: Il Poligrafo, Anno edizione: 2013, ISBN: 88-7115-816-4
Risorsa bibliografica facoltativaVittorio Gregotti, Il Disegno come strumento del progetto, Editore: Marinotti, Anno edizione: 2014, ISBN: 978-88-8273-151-9
Risorsa bibliografica facoltativaRafael Moneo, Inquietudine teorica e strategia progettuale nell'opera di otto architetti contemporanei, Editore: Electa, Anno edizione: 2005, ISBN: 8837029500
Risorsa bibliografica facoltativaRafael Moneo, La solitudine degli edifici e altri scritti. Vol 1. Questioni intorno all'architettura, Editore: Allemandi, Anno edizione: 1999, ISBN: 8842209236
Risorsa bibliografica facoltativaFrançoise Choay, L'orizzonte del posturbano, Editore: Officina, Anno edizione: 1992
Risorsa bibliografica facoltativaM. Biraghi e A. Ferlenga (a cura di), Architettura del Novecento, Editore: Einaudi, Anno edizione: 2012, ISBN: 9788806182434

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
30.0
esercitazione
10.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
24/10/2020