logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 091411 - LABORATORIO DI PROGETTO E COSTRUZIONE DELL'ARCHITETTURA
Docente Gambaro Matteo , Iannetti Roberto , Poletti Angela
Cfu 14.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURAD12AZZZZB091411 - LABORATORIO DI PROGETTO E COSTRUZIONE DELL'ARCHITETTURA

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Obiettivi

Il Laboratorio di Progetto e Costruzione dell'Architettura si pone l'obiettivo formativo, attraverso la sperimentazione progettuale, di guidare gli studenti nel processo di apprendimento del complesso sistema di relazioni che lega materiali, elementi costruttivi, tecniche realizzative con esigenze ambientali, tipologiche e funzionali, nel rispetto dei vincoli, delle caratteristiche del contesto e delle normative vigenti. L'area della Tecnologia dell'Architettura indica una precisa direzione culturale, delineata da figure quali Eduardo Vittoria, Marco Zanuso e Pierluigi Spadolini, incentrata sulla conceszione dell'habitat non limitata ai soli aspetti fisico-formali, ma attenta alle determinazioni immateriali del progetto e orientata a un'idea di sostenibilità non solo ambientale ma anche sociale ed economica. L'approccio progettuale è inteso come processo unitario in cui alla Progettazione Tecnologica dell'architettura si integrano le discipline della Tecnica delle costruzioni e dell'Estimo. A partire dalla prime fasi del progetto sarà posta attenzione all’analisi strutturale, alle proprietà dei materiali, alle tipologie strutturali e all’analisi dei carichi secondo la vigente normativa; nonché alle tematiche inerenti al ruolo dell’Estimo nell'amministrazione della giustizia economica, con particolare riferimento all'applicazione nell’ambito di progetti urbani. In questo quadro, lo studente sarà posto nella condizione di applicare l’Estimo negli studi di pre-fattibilità e fattibilità dei progetti.

Struttura didattica e modalità d'esame

Il Laboratorio di progetto e costruzione dell'architettura è articolato nei moduli integrati di Tecnologia dell’Architettura (Matteo Gambaro, 6 cfu), Estimo (Angela Poletti, 4 cfu) e Tecnica delle Costruzioni (4 cfu).

In particolare, l’attività didattica si svolgerà attraverso lezioni ex cathedra, esercitazioni, e attività formative seminariali illustrative di casi studio al fine di verificare le criticità di applicazione degli strumenti normativi nei contesti reali d'intervento. Sono inoltre previste 2 critique relative allo stato di avanzamento del progetto, anche con la presenza di esperti esterni. L’attività esercitativa, svolta in gruppi di due/3 persone, è indispensabile per la comprensione delle tematiche trattate. Per gli studenti che hanno svolto con esito positivo tale attività, l’esame finale verterà su una prova individuale (orale/scritta) di sintesi, di analisi critica e di messa a sistema degli argomenti trattati nelle lezioni, nell'attività esercitativa e nella bibliografia del corso.

L'attività progettuale, fondamentale per gli obiettivi del Laboratorio, concerne la progettazione di un organismo edilizio con destinazione residenziale (residenza sociale) nell'ambito di un'area di trasformazione (demaniale) nel Comune di Novara. Partendo dalla configurazione dell'impianto planivolumetrico e seguendo i tre livelli di progettazione previsti dalla legislazione italiana per le opere pubbliche (progetto preliminare, definitivo ed esecutivo), si approfondiranno gli espetti morfo-tipologici, tecno-tipologici, tecnologico-costruttivi e di insrimento ambientale.


Note Sulla Modalità di valutazione

L’attività esercitativa è indispensabile per la comprensione delle tematiche trattate e per la prova d’esame.

Per gli studenti che hanno svolto con esito positivo tale attività, l’esame finale verterà su una prova individuale (orale/scritta) di sintesi, di analisi critica e di messa a sistema degli argomenti trattati nelle lezioni, nella attività esercitativa, e nella bibliografia del corso.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaT. Maldonado, La speranza progettuale. Ambiente e società, Editore: Einaudi, Anno edizione: 1992, ISBN: 9788806129002 http://www.einaudi.it/libri/libro/tom-s-maldonado/la-speranza-progettuale/978880612900
Risorsa bibliografica obbligatoriaP.A. Cetica, La scelta di progetare: paradigmi per un'architettura della vita, Editore: Pontecorboli, Anno edizione: 2003, ISBN: 9788888461051 http://www.pontecorboli.com/scheda.php?codice=scelta
Risorsa bibliografica obbligatoriaC. Chesi; C. Bernuzzi, Proporzionamento di elementi strutturali, Editore: Cedam, Anno edizione: 2003
Risorsa bibliografica obbligatoriaI. Michieli, Trattato di estimo: valutazioni finanziarie, legali, urbane, rurali, industriali, ..., Editore: Edagricole, Anno edizione: 2009
Risorsa bibliografica obbligatoriaC. Forte, Elementi di estimo urbano, Editore: ETAS Kompass, Anno edizione: 1973

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
50.0
esercitazione
34.0
laboratorio di progetto
84.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
Saranno inoltre indicati dalla docenza ulteriori testi di approfondimento critico delle tematiche affrontate nell'ambito del Laboratorio. Tali testi saranno oggetto di discussione durante l'esame.
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
26/01/2020