logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 094984 - LABORATORIO DI COSTRUZIONE
Docente Boffi Giacomo , Bolici Roberto
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURAM12AZZZZA094984 - LABORATORIO DI COSTRUZIONE

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi
Il LABORATORIO DI COSTRUZIONE si avvale dei contributi delle discipline di Tecnologia dell'architettura (Roberto Bolici, 6 CFU) e di Tecnica delle costruzioni (Giacomo Boffi, 6 CFU).
 
Finalità
Attraverso l’esperienza del progetto di architettura, il corso si propone quale luogo di verifica e di messa a punto di soluzioni strutturali e costruttive riferite a specifici quadri esigenziali definiti dalla docenza. A tal fine sarà assunta la processualità operativa ed i livelli di approfondimento tecnico-operativo previsti dal Codice degli Appalti. Particolare attenzione sarà posta agli aspetti normativi e tecnico-costruttivi che saranno affrontati nell’ambito delle lezioni teoriche al fine di fornire agli studenti un quadro ragionato dei principali disposti di legge e delle prescrizioni che regolano i singoli campi della materia. L’attività didattica integrerà quanto appreso nell’ambito dei corsi di Scienza delle Costruzioni e Tecnologia dell’Architettura con l’obiettivo di portare gli studenti a sviluppare un progetto compiuto e originale, incitando la verifica e la sperimentazione di soluzioni tecnologie innovative. Il nucleo centrale dell’attività è quindi rappresentato dal progetto tecnologico di un organismo edilizio che costituirà la base principale del giudizio finale.
 
Obiettivo
Obiettivo generale del Laboratorio è portare gli studenti ad operare autonomamente rispetto ai principali ambiti critici del progetto:
- ideare e modellare lo schema architettonico di un edificio in rapporto a determinanti ambientali, strutturali e tecnico-tipologiche;
- analizzare e quantificare i dati di ingresso (carichi, flussi energetici, ecc.);
- predimensionare le componenti architettoniche e strutturali in rapporto ai limiti posti dal quadro esigenziale (elementi resistenti, componenti dell’involucro, principali parti impiantistiche);
- individuare gli stati di sollecitazione;
- progettare e verificare le componenti costruttive del progetto.
Obiettivi specifici sono lo sviluppo di un progetto "complesso" sotto il profilo della scala e dell'articolazione morfo-tipologica e tecnologica dell'intervento e lo sviluppo di un progetto che risolva in modo originale e tecnologicamente innovativo specifici aspetti progettuali e costruttivi.

Tema
Progetto di un insediamento residenziale a destinazione sociale.

Note
a) L'attività esercitativa del Laboratorio rappresenta una esperienza formativa qualificante per lo studente ai fini dell'esame di Laurea.
b) I riferimenti bibliografici indicati sono da considerare fondamentali per la comprensione dei contenuti del laboratorio e per lo svolgimento della esercitazione progettuale. Sarà cura della docenza comunicare una bibliografia integrativa utile per l'approfondimento dei temi affrontati.

Note Sulla Modalità di valutazione

La verifica dell'apprendimento avverrà attraverso la valutazione dell'esame orale (domande di carattere teorico sugli argomenti del corso) e la valutazione degli elaborati progettuali predisposti durante il corso (presentazione e discussione svolta in modo autonomo dall'allievo)

L’elaborazione delle esercitazioni secondo i tempi indicati durante il corso è condizione necessaria per l’ammissione all’esame.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaFabrizio Schiaffonati, Il progetto della residenza sociale, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2014
Risorsa bibliografica obbligatoriaPier Angelo Cetica, L'edilizia di terza generazione. Breviario di poetica per l progetto nella strategia del costruire, Editore: Franco Angeli, Anno edizione: 1992
Risorsa bibliografica obbligatoriaPier Angelo Cetica, La scelta di progettare. Paradigmi per un'Architettura della vita, Editore: Angelo Pontecorboli Editore, Anno edizione: 2003
Risorsa bibliografica obbligatoriaGiuseppe Morabito, Scienza e arte per progettare l'innovazione in architettura, Editore: UTET, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica obbligatoriaGhersi Aurelio, Il cemento armato. 2d edizione, Editore: Dario Flaccovio Editore, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica obbligatoriaBallio Giulio, Bernuzzi Claudio, Progettare costruzioni in acciaio, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2006
Risorsa bibliografica facoltativaAntonio Migliacci, L'architettura dell'equilibrio e della deformazione, Editore: Casa Editrice Ambrosiana
Risorsa bibliografica facoltativaMarco Andrea Pisani, Consolidamento delle strutture, Editore: Hoepli
Risorsa bibliografica facoltativaVincenzo Nunziata, Teoria e pratica delle strutture in cemento armato - 2 Elementi strutturali, Editore: Dario Flaccovio Editore
Risorsa bibliografica facoltativaElio Giangreco, Teoria e Tecnica delle Costruzioni Vol. 1, Editore: Liguori, Anno edizione: 1992
Risorsa bibliografica facoltativaE.F. Radogna, Tecnica delle Costruzioni: Costruzioni in Cemento Armato, Editore: Esa, Anno edizione: 1991
Risorsa bibliografica facoltativaG. Ballio, F.M. Mazzolani, Strutture in Acciaio, Editore: Hoepli, Anno edizione: 1990

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
56.0
esercitazione
39.0
laboratorio di progetto
61.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
08/12/2019