Politecnico di Milano
SchedaIncarico
 
Funzioni disponibili
Uscita

Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 082391 - SCIENZA DELLE COSTRUZIONI
Docente Domaneschi Marco
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1150) ARCHITETTURA AMBIENTALEAPCAZZZZ082391 - SCIENZA DELLE COSTRUZIONI

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

1. Soluzione di travature isostatiche: analisi, calcolo delle reazioni vincolari, tracciamento dei diagrammi delle azioni interne. 2. Strutture prevalentemente soggette ad azioni assiali. 3. Trazione e compressione semplice. 4. Geometria delle aree. 5. Flessione semplice retta e deviata. 6. Presso-tenso-flessione. 7. Taglio e torsione. 8. Il metodo della linea elastica e il principio dei lavori virtuali. 9. Elementi di meccanica dei solidi: stato di sforzo e deformazione. 10. Sicurezza strutturale ed elementi di stabilità dell’equilibrio. Il corso è articolato affinché gli studenti acquisiscano gli strumenti essenziali per una valutazione critica e autonoma della Scienza delle Costruzioni e del funzionamento degli elementi strutturali. Un ulteriore obbiettivo è quello di fornire alcuni risultati utili per un immediato e comune impiego applicativo. Durante il corso vengono presentati alcuni modelli matematici che descrivono in modo essenziale gli aspetti statici, cinematici e costitutivi che definisconoil comportamento strutturale, al fine di interpretare e prevedere la risposta delle strutture reali. I concetti fondamentali vengono introdotti riferendosi a problemi inizialmente semplicie e di seguito estesi ad ambiti più ampi. A conclusione del corso vengono anche forniti elementi di meccanica del continuo e di sicurezza strutturale.


Note Sulla Modalità di valutazione

La valutazione degli studenti sarà scritta con risoluzione di problemi numerici e domande di carattere teorico a risposta aperta sugli argomenti del corso. Tuttavia potrebbe essere richiesto da parte del docente un approfondimento tramite un colloquio orale, ove necessario. Sono inoltre previste due prove in itinere, una a metà corso e una a fine corso, di verifica per gli studenti. Esiti positivi in entrambe le prove daranno luogo al superamento dell’esame.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaC. Comi, L. Corradi dell'Acqua, Introduzione alla meccanica strutturale, Editore: McGraw-Hill
Risorsa bibliografica facoltativaM. Capurso, Lezioni di scienza delle costruzioni, Editore: Pitagora Editrice
Risorsa bibliografica facoltativaL. Corradi dell'Acqua, Meccanica delle strutture, Editore: McGraw-Hill
Risorsa bibliografica facoltativaF.P. Beer, E.R. Johnston, J.T. De Wolf, Meccanica dei Solidi - Elementi di Scienza delle Costruzioni, Editore: Mc Graw-Hill

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
26.0
esercitazione
38.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
17/02/2019 Area Servizi ICT v. 1.4.11 / 1.4.11