logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 094969 - CI STATICA E PRINCIPI DI PROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE
Docente Losi Giancarlo
Cfu 8.00 Tipo insegnamento Corso Integrato

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1150) ARCHITETTURA AMBIENTALEAPCAZZZZ094969 - CI STATICA E PRINCIPI DI PROGETTAZIONE DELLE STRUTTURE

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Presentazione del corso:

o       il binomio costruzione / struttura

o       il flusso dei carichi attraverso la struttura: le azioni interne nelle aste, gli sforzi sulle sezioni

o       il progetto: la concezione di uno schema, il dimensionamento degli elementi strutturali

o       il corso integrato:

Ø      Meccanica delle strutture: gli elementi di base per il calcolo delle strutture

Ø      Concezione strutturale: una anticipazione di strumenti di progetto

 

Meccanica delle strutture:

1.      Forze (rappresentazione, operazioni)

2.      Momenti (concetto, teorema di Varignon)

3.      Baricentro di un sistema di forze parallele

 

4.      Baricentro, momento statico, momento di inerzia di figure piane

 

5.      Equilibrio del corpo rigido (proprietà invariantive, equazioni cardinali)

6.      Analisi cinematica (vincoli e gradi di libertà, aste singole, sistemi di aste, labilità)

7.      Reazioni vincolari (aste singole, sistemi articolati, sistemi chiusi)

8.      Azioni interne (definizione, calcolo, diagrammi, relazione differenziale Momento-Taglio)

9.      Strutture reticolari

 

Concezione strutturale: 

1.      Le azioni sulle costruzioni:

o       le diverse tipologie: permanenti (materiali strutturali e relativi pesi), temporanee (pesi accidentali, vento, neve, sisma, …)

o       la rappresentazione: carichi concentrati e carichi distribuiti (su linee, superfici, volumi)

2.      Lo schema strutturale:

o       gli elementi strutturali monodimensionali (aste, funi, archi), bidimensionali (pareti, piastre), tridimensionali (volte, cupole)

o       tipologie strutturali: telai e strutture a pareti

o       l’assemblaggio degli elementi strutturali: elementi di controvento, regolarità di pianta ed alzato

3.      Il flusso dei carichi:

o       le modalità fondamentali di propagazione del carico: per compressione, trazione, flessione, taglio, torsione

4.      La trasmissione e ripartizione dei carichi:

o       i percorsi di carico e le aree di influenza

Fin qui: il funzionamento globale della struttura (la concezione di uno schema)

Da qui in poi: il funzionamento locale (il progetto dell’elemento per i carichi che gli competono)

5.      Il concetto di sforzo e deformazione:

o       sforzo normale e tangenziale su di una superficie

o       rappresentazione dello sforzo piano

o       il legame costitutivo (i materiali più comuni)

6.     Il calcolo dello sforzo ed il progetto della sezione:

o       N, M, T, N eccentrica

 


Note Sulla Modalità di valutazione

La valutazione si comporra' di due parti: un test sulle azioni interne nelle strutture isostatiche e un altro sulla valutazione delle sollecitazioni nelle travi soggette a taglio e a pressoflessione.  Il voto finale sara' basa to sulla media delle due prove cosi' pesata: 1/3 per la parte sui diagrammi di azione interna, 2/3 pr la parte sulla teoria delle travi. Una volta raggiunta luna media pesata sufficiente, allo studente sara' assegnato un giudizio. NEL CASO LO STUDENTE RIFIUTI IL GIUDIZIO,  ENTRAMBE LE PARTI DELLA PROVA SCRITTA DOVRANNO ESSERE NUOVAMENTE SOSTENUTE, E QUESTA E' UNA REGOLA INDEROGABILE. Durante il semestre  sarannno suggeriti testi di riferimento sulla base degli argomenti svolti a lezione. 


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaElisa Guagenti, Fernanda Buccino, Elsa Garavaglia, Giorgio Novati, Statica 3/ed - Fondamenti di meccanica strutturale - Metodi di analisi di strutture reali, Editore: McGraw-Hill
Risorsa bibliografica obbligatoriaBernuzzi Claudio - Chesi Claudio, Proporzionamento di elementi strutturali. Fondamenti di teoria e progetto delle costruzioni, Editore: CEDAM

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
34.0
esercitazione
52.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
18/01/2021