logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 086771 - LABORATORIO DI DESIGN DEGLI INTERNI
Docente Cascitelli Leonardo , Fare' Ida Maria Luisa
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***ACAMPORELLIA086771 - LABORATORIO DI DESIGN DEGLI INTERNI

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il laboratorio Temporalia è un gruppo di ricerca che da diversi anni opera sul tema dell'abitare, stanziale o temporaneo, che comprende la casa, gli spazi di lavoro, i servizi, i luoghi della vita quotidiana tra spazi pubblici e privati. In oltre dieci anni di attività abbiamo cercato i punti di crisi e di trasformazione della nostra società nel nuovo secolo: periferie, sicurezza, fra_tempi, abitare temporaneo, case_bottega, integrazione nuove povertà e solitudini urbane per riprogettare le nuove specie di spazi del tempo che viene.

La casa e la città al tempo della crisi rappresentano un tema pieno di svariate sfaccettature.

Da un lato il tema della casa: una crescente domanda di alloggi per popolazioni disagiate o che non riescono ad accedere al mercato della casa, in proprietà o in affitto, e iniziative immobiliari con prezzi delle case esorbitanti, mettono in luce una dicotomia sempre più larga tra poveri e ricchi, tra una economia di sussistenza e una solvibilità crescente, che proprio nella crisi trova l'acuirsi delle differenze. L'abitare, l'avere e il dare alloggio, è una questione etica e non solo di status, di benessere o di sussistenza. È un tema che attiene alla forma e alla visione delle nostre città, al futuro sviluppo sociale ed economico che esse rappresentano, all'utopia e alla speranza di una crescita sostenibile. L'abitare oggi si contraddistingue anche per le sue caratteristiche di temporaneità e di uso, legato alle variabili condizioni della propria vita di studio, di lavoro, di famiglia, di formazione, di immigrazione, di scambi internazionali.

Dall'altro il tema della città: in un tempo di crisi, di un welfare pubblico deficitario e in un mercato del lavoro sempre più frantumato, la città, nell'uso, diventa anche il luogo dove poter esercitare la propria creatività di sostentamento, di scambio e di relazione. Sempre più evidente appare lo scostamento tra parti di città, tra centro e perifieria, tra le alte rendite fondiarie e le aree marginali, abbandonate, liminali. Inusuali luoghi di creatività e di aggregazione contro spazi vissuti solo dal degrado, dove la crisi amplifica la differenza.

Il tema che si intende affrontare quest'anno con il Laboratorio Temporalia riguarda l'abitare a Milano attraverso il progetto di rigenerazione di un'area periferica posta ad est della città.

Verranno proposti agli studenti degli esercizi di architettura di design d'interni in cui applicare la tecnica, la creatività e i temi sociali, avendo come sfondo Milano. I risultati attesi sono i progetti che dovranno corrispondere ai temi assegnati e che diventeranno anche l'occasione per un'esperienza di comunicazione, attraverso l'organizzazione di un evento espositivo.


Note Sulla Modalità di valutazione
 

Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaIda Faré (a cura di), Nuove specie di spazi, Editore: Liguori, Anno edizione: 2003

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
58.0
esercitazione
32.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
5.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
25.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
06/04/2020