logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 086786 - LABORATORIO DI METAPROGETTO
Docente Canina Maria Rita , Parente Marina
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1156) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALEPROPUGLIESEZZZZA086786 - LABORATORIO DI METAPROGETTO

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il Laboratorio prevede lo sviluppo di un percorso metodologico di ricerca, analisi, definizione degli obiettivi e generazione del concept, con l'acquisizione da parte degli studenti di una serie di conoscenze specifiche e di strumenti per l'attività metaprogettuale.

Sono previste lezioni teoriche e attività pratiche propedeutiche allo sviluppo di un concept di progetto, concernenti l'osservazione e l'interpretazione della relazione oggetto-utente-contesto e l’esplorazione di nuove opportunità progettuali.

In particolare, si svolgeranno alcune esercitazioni basate sull’osservazione dei nuovi modelli di fruizione e di interazione tra utente e sistema-prodotto all’interno di un settore merceologico specifico.

 

Articolazione e organizzazione della didattica

Il Laboratorio è articolato in lezioni teoriche ed esperienze applicative.

I contributi teorici saranno relativi alla presentazione di metodi e strumenti per l’analisi e il progetto, oltre a comunicazioni di inquadramento del tema, confronto con casi studio e testimonianze significative. 

L'ambito di applicazione riguarderà un tema specifico all’interno di un contesto produttivo o un’impresa di riferimento.

Verrà richiesto allo studente di sviluppare una capacità di analisi, di osservazione critica, di visualizzazione e di proposta metaprogettuale.

 

Nel corso ci si occuperà quindi di:

1. studiare e analizzare criticamente l’ambito merceologico o l’impresa di riferimento attraverso un’analisi desk e field;

2. individuare delle traiettorie creative in rapporto a esigenze emergenti o trend sociali o comportamentali contemporanei, riferendosi a specifiche categorie di utenti e di esigenze a essi connesse;

3. definire lo scenario e generare una prima idea progettuale (scenario building e concept generation) da confrontare con soluzioni esistenti, progetti e prodotti del settore merceologico di riferimento (benchmarking).

4. sviluppare il concept di progetto, attraverso un nome, una narrazione, gli obiettivi e la definizione del sistema-prodotto.

 

Si ricorda agli studenti che la frequenza delle lezioni e delle attività esercitative è obbligatoria.

 

Prove in itinere

Il Laboratorio prevede lo svolgimento e la consegna degli elaborati di tre esercitazioni principali (prove in itinere), da sviluppare in gruppi di max 3 persone, di cui verrà dato il programma specifico volta per volta.

Le prove in itinere si svolgeranno in date prestabilite che verranno indicate nel calendario generale del corso.

 

Revisioni 

Le revisioni costituiscono un importante momento di orientamento e costruzione del lavoro metaprogettuale. Verrà dato ampio spazio alle revisioni nelle fasi di avanzamento delle esercitazioni da parte del corpo docenti e dei tutor.

Partecipare alle revisioni è obbligatorio. Non verranno valutate le prove in itinere di coloro che non hanno sottoposto a revisione costante il proprio lavoro.


Note Sulla Modalità di valutazione

Le prove in itinere previste durante il semestre concorreranno a determinare la valutazione conclusiva in fase di consuntivazione.

La valutazione finale sarà individuale e avverrà sulla base degli elaborati prodotti (ricerche analitiche, tesine, tavole grafiche, presentazioni) e della conoscenza dei contenuti trattati nelle lezioni e inclusi nella bibliografia.
Particolare importanza verrà data alla effettiva partecipazione alle attività del laboratorio.
Gli aspetti principali che verranno valutati nelle prove in itinere saranno:
- Coerenza metodologica
- Capacità critiche e attitudini al progetto
- Capacità di rappresentazione
- Capacità retoriche e relazionali


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaCelaschi F., Deserti A., Design e innovazione. Strumenti e pratiche per la ricerca applicata, Editore: Carrocci, Anno edizione: 2007
Risorsa bibliografica obbligatoriaDe Bono E., Creatività e pensiero laterale, Editore: BUR, Anno edizione: 1998
Risorsa bibliografica obbligatoriaNorman D. A., Emotional Design, Editore: Apogeo, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica obbligatoriaMootee I., Design Thinking for Strategic Innovation, Editore: Wiley, Anno edizione: 2013
Risorsa bibliografica obbligatoriaUlrich K., Eppinger S., Filippini R., Progettazione e sviluppo del prodotto, Editore: McGraw-Hill, Anno edizione: 2007
Risorsa bibliografica obbligatoriaStickdorn M., Schneider J., This is Service Design Thinking. Basics - Tools - Cases, Editore: Wiley, Anno edizione: 2011

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
58.0
esercitazione
32.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
15.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
15.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
20/01/2020