logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 072579 - FONDAMENTI DI ENERGETICA
Docente Mereu Riccardo
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - BV (352) INGEGNERIA ENERGETICA* AZZZZ072579 - FONDAMENTI DI ENERGETICA
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 509) - BV (111) INGEGNERIA ENERGETICA* AZZZZ072579 - FONDAMENTI DI ENERGETICA
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - MI (424) INGEGNERIA NUCLEARE* AZZZZ072579 - FONDAMENTI DI ENERGETICA

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Obiettivi e contenuti del corso

Il corso ha come obiettivo generale fornire una panoramica sui vari aspetti della questione energetica globale analizzando in particolare le interconnessioni tra Energia, Ambiente e Sviluppo. La definizione delle linee strategiche che vedono centrale una Europa della conoscenza, le logiche dell’interdipendenza economica, ambientale e sociale che il mondo globale ha portato alla luce, gli Obiettivi del Millennio che rappresentano le sfide della società civile nel Terzo Millennio hanno portato a rileggere e interpretare la questione energetica come un elemento essenziale delle strategia di sviluppo, sia essa declinate a livello locale o a livello globale. Le implicazioni delle scelte tecnologiche sia sull’ambiente che sulla società civile, sulla salute degli individui e sulla qualità della vita così come sulla sostenibilità nel lungo termine del pianeta non possono più essere demandate ex post. Pertanto ogni attività di ricerca deve partire includendo ex ante tutti questi aspetti con l’obiettivo principale di aumentare le efficienze, la sicurezza, l’affidabilità e di ridurre l’impatto ambientale allineandosi il più possibile ai principi della  responsabilità sociale. Il corso, a valle di una sessione nella quale vengono forniti alcuni strumenti quantitativi di analisi, si pone come obiettivo specifico fornire agli studenti della laurea di primo livello una panoramica dei problemi energetici per quanto attiene la disponibilità, la potenzialità e l’economicità delle fonti energetiche primarie suddivise in combustibili fossili, fonti rinnovabili ed energia nucleare e si analizzano i fabbisogni energetici relativi agli ultimi decenni e la prospettiva di aumento a breve e medio termine includendo considerazioni generali tanto sui Paesi del Nord che del Sud del mondo. Viene infine fornita una panoramica sulla situazione energetica italiana e sulla sua specificità.

 

Descrizione degli argomenti trattati

Argomento 0 – Strumenti di analisi e previsione energetica ed economica: I bilanci di primo e di secondo principio. Strumenti per le analisi economiche. Strumenti per la valutazione dell’impatto ambientale: impronta ecologica e costi esternali. Dalle serie storiche ai modelli di predizione: limiti, vincoli e opportunità degli scenari di previsione: il software MAED come esempio.

Argomento 1 – Energia e Sviluppo. Cenno alla storia dell'energia. Analisi attuale dei fabbisogni energetici nel mondo La copertura dei fabbisogni: fonti di energia, classificazioni e riserve accertate e presunte. Combustibili fossili (solidi, liquidi e gassosi), energie rinnovabili (biomasse, idraulica, geotermica, solare ed eolica) e energia nucleare: potenzialità e vincoli. Previsione dei fabbisogni energetici per l'umanità a medio e a lungo termine. La filiera dell’Energia: giacimento, accumulo, trasporto, dispacciamento: i vettori energetici (energia elettrica e idrogeno).

Argomento 2 – Energia e Ambiente. Generalità sull’impatto ambientale della produzione di energia. L’impatto delle combustioni. Effetti a scala locale e qualità dell’aria. Effetti a scala globale: cambiamenti climatici ed effetto serra.

Argomento 3 – Energia, Economia e Mercati – Elementi base di economia dell’energia: investimenti nel settore energia. Il costo del calore in relazione alla sua exergia. I costi di costruzione delle centrali per la produzione di energia elettrica. I costi di produzione dell'energia elettrica (incidenza dei costi di impianto, di gestione e del combustibile). Il mercato libero dell’energia e le implicazioni economiche.

Argomento 4 – Energia e RisparmioAspetti tecnici, Aspetti politici e Aspetti sociali del risparmio energetico. E una sua chiave di lettura alla luce delle logiche dell’interdipendenza. Protocollo di Kyoto e Agenda 21 come esempi. L’educazione alla responsabilità sociale come strategia di approccio e gestione del problema.

Argomento 5 – La situazione energetica dell’Italia: Analisi storica della situazione italiana per l'energia primaria e per l'energia elettrica (in termini di potenza installata disponibile e di fabbisogni per le utenze). Previsioni a medio e breve termine dei fabbisogni. Confronto con gli altri paesi industrializzati. Specificità della situazione italiana e problemi.

 

 


Note Sulla Modalità di valutazione

Organizzazione del corso e modalità di verifica

Le lezioni teoriche sono gestite ex cathedra e ricoprono circa 30 ore di aula. Parte del corso è dedicata all’apprendimento di metodi e strumenti di analisi attraverso lo svolgimento di esercitazioni guidate. Parte integrante del corso finalizzata all’apprendimento della visione multidisciplinare del tema è gestita mediante seminari integrativi. I progetti sono invece finalizzati all’apprendimento di competenze per analizzare in autonomia un problema energetico semplice: dalla valutazione dello stato “as is”, fino alla proposta di una soluzione. La consegna di un documento progettuale di sintesi (modello fornito dal docente) e la sua discussione con il docente, a valle di una prova scritta sugli aspetti teorici sono le modalità di verifica dell’apprendimento. Creare una capacità di valutazione critica dei vari asset è il risultato atteso del corso sulla cui base il docente definisce, in accordo con i descrittori di Dublino, gli indicatori dell’apprendimento.


Bibliografia

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
30.0
esercitazione
12.0
laboratorio di progetto
24.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.1 / 1.6.1
Area Servizi ICT
22/02/2020