logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 089246 - MECCANICA DEI SOLIDI E DELLE STRUTTURE
Docente Bocciarelli Massimiliano
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (348) INGEGNERIA DEI MATERIALI E DELLE NANOTECNOLOGIE* AZZZZ089246 - MECCANICA DEI SOLIDI E DELLE STRUTTURE
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (366) INGEGNERIA FISICA* AZZZZ089494 - MECCANICA DEI SOLIDI
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - BV (478) NUCLEAR ENGINEERING - INGEGNERIA NUCLEARE* AZZZZ089494 - MECCANICA DEI SOLIDI
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - MI (424) INGEGNERIA NUCLEARE* AZZZZ089494 - MECCANICA DEI SOLIDI
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - MI (475) ELECTRICAL ENGINEERING - INGEGNERIA ELETTRICA* AZZZZ089677 - SCIENZA DELLE COSTRUZIONI

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Programma del corso di Meccanica dei Solidi e delle Strutture

 

Modulo A:

  • Statica dei sistemi isostatici piani di travi.
  • Statica dei mezzi continui: il continuo di Cauchy; lo stato di sforzo; il tensore degli sforzi; sforzi e direzioni principali; invarianti di sforzo; lo stato di sforzo piano; il cerchio di Mohr; le equazioni indefinite di equilibrio e le condizioni di equilibrio al contorno.
  • Cinematica dei mezzi continui: la congruenza nei continui deformabili; l’ipotesi di piccoli spostamenti; il tensore delle piccole deformazioni; deformazioni principali; invarianti del tensore di deformazione e le condizioni di congruenza interna.
  • Il principio dei lavori virtuali.
  • Il legame costitutivo: il legame elastico e l’energia di deformazione; il legame elastico lineare; il legame elastico lineare ed isotropo; le costanti elastiche.
  • Formulazione del problema elastico: esistenza ed unicità della risposta elastica.
  • Il limite elastico: i criteri di resistenza per i materiali fragili (Galileo, Grashof e Beltrami) e duttili (Tresca e Von Mises).

 

Modulo B:

  • Il solido di de Saint Venant: azione assiale di trazione e compressione; flessione retta e deviata; tenso (presso) flessione deviata (azione assiale eccentrica); torsione di cilindri cavi o pieni circolari e di sezioni di forma qualunque; taglio secondo la trattazione approssimata di Jourasky; centro di taglio.
  • Teoria strutturale delle travi: lo stato di sforzo in una trave; la linea elastica; le strutture iperstatiche.

Note Sulla Modalità di valutazione

L'esame consiste in una prova scritta ed una prova orale.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaClaudia Comi , Leone Corradi Dell'Acqua, Introduzione alla meccanica strutturale, Editore: Mc Graw Hill, ISBN: 978-88-386-6717-6

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
50.0
esercitazione
45.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
4.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
19/09/2020