logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2013/2014
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 085905 - FONDAMENTI DI AUTOMATICA
Docente Ferretti Gianni
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - CR (368) INGEGNERIA GESTIONALE*AZZZZ061186 - FONDAMENTI DI AUTOMATICA (PER GESTIONALI)
091105 - FONDAMENTI DI AUTOMATICA
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (358) INGEGNERIA INFORMATICAICRAZZZZ085905 - FONDAMENTI DI AUTOMATICA

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Obiettivi

Il corso si propone di presentare i contenuti di base dell'Automatica. A tale scopo, dopo avere esemplificato con abbondanza alcuni dei principali problemi che tale disciplina si propone di risolvere, vengono presentati gli strumenti metodologici di base necessari, corredandoli di esempi sia numerici che ispirati a casi concreti. L'obiettivo finale è quello di mettere in grado gli allievi di analizzare semplici sistemi dinamici e di impostare e risolvere semplici problemi di progettazione di sistemi di controllo automatico.

Programma delle lezioni e delle esercitazioni

1. Introduzione al corso.
1.1. Il problema di controllo.
1.2. Controllo in anello aperto e in anello chiuso. Controllo in anello aperto e in anello chiuso di una valvola.
1.3. Strumentazione (cenni).
1.4. Controllo del nastro trasportatore.
2. Sistemi dinamici
2.1. Definizione di sistema dinamico.
2.2. Esempi di sistemi dinamici. Classificazione dei sistemi dinamici. Sistemi a parametri distribuiti (cenni).
2.3. Movimento. Movimento libero e movimento forzato. Principio di sovrapposizione degli effetti. Calcolo del movimento per sistemi lineari a tempo continuo. Calcolo del movimento per sistemi a tempo discreto.
2.4. Linearizzazione.
3. Segnali e trasformate
3.1. Richiami di teoria dei segnali.
3.2. Trasformata di Laplace.
3.3. Sviluppo di Heaviside.
3.4. Trasformata Z.
4. Funzione di trasferimento.
4.1. Funzione di trasferimento per sistemi a tempo continuo. Calcolo dell’equilibrio e del guadagno.
4.2. Funzione di trasferimento per sistemi a tempo discreto. Calcolo dell’equilibrio e del guadagno.
5. Stabilità.
5.1. Stabilità dell’equilibrio.
5.2. Linearizzazione e Stabilità.
6. Schemi a blocchi.
7. Risposte canoniche
7.1. Risposta allo scalino dei sistemi del primo e del secondo ordine.
8. Risposta in frequenza.
8.1. Diagrammi di Bode. Diagrammi asintotici del modulo e della fase.
8.2. Sistemi dinamici come filtri.
8.3. Diagrammi polari.
9. Formalizzazione del problema di controllo.
9.1. Criterio di Nyquist.
9.2. Margine di guadagno e di fase.
9.3. Criterio di Bode.
9.4. Analisi dinamica.
9.5. Analisi statica.
9.6. Assegnamento delle specifiche.
10. Sintesi del regolatore
10.1. Sintesi del regolatore.
10.2. PID
11. Controllo digitale
11.1. Campionamento
11.2. Realizzazione digitale di controllori analogici.

Prerequisiti

E' fortemente consigliabile che gli allievi abbiano acquisito gli argomenti principali che sono oggetto dei corsi di Analisi Matematica 1 e Geometria e Algebra Lineare.

Altre informazioni

Docente
Prof. FERRETTI Gianni
Tel. 02 2399 3682 oppure 0372 567745 - E-mail: ferretti@elet.polimi.it

Sito del corso
https://beep.metid.polimi.it/


Note Sulla Modalità di valutazione

Verranno svolte due prove scritte in itinere, una a metà ed una alla fine del semestre.
Il conseguimento di una valutazione positiva in entrambe le prove in itinere dispensa dall’esame.
La votazione conseguita in seguito alle prove in itinere è costituita dalla media dei voti conseguiti nelle due prove.
Nell’appello della sessione di febbraio potrà essere recuperata anche solo una delle prove in itinere.
L’esame consiste in una prova scritta.

La rinuncia al voto deve essere comunicata solo ed esclusivamente tramite PoliSelf.

Ad eccezione delle prove in itinere, non sarà consentito sostenere l'esame agli studenti che non risulteranno regolarmente iscritti agli appelli.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaPaolo Bolzern, Riccardo Scattolini, Nicola Schiavoni, Fondamenti di controlli automatici 3/ed , Editore: McGraw-Hill, Anno edizione: 2008, ISBN: 9788838664342 http://www.ateneonline.it/bolzern3e/areastudenti.asp
Risorsa bibliografica facoltativaAlberto Leva, Martina Maggio, Esercizi di fondamenti di automatica, Editore: Esculapio, Anno edizione: 2010, ISBN: 9788874883547
Risorsa bibliografica facoltativaPaolo Bolzern, Nicola Schiavoni, Elementi di Automatica - Esercizi, Editore: CEA, Anno edizione: 1990, ISBN: 8840810668
Risorsa bibliografica facoltativaGuido O. Guarbadassi, Paolo Rocco, Esercizi di controlli automatici, Editore: Pitagora Editrice, Anno edizione: 1997, ISBN: 8837110146

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
62.0
esercitazione
36.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
18/01/2021