Politecnico di Milano
SchedaIncarico
 
Funzioni disponibili
Uscita

Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2012/2013
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 091428 - LABORATORIO DI PROGETTO E COSTRUZIONE DELL'ARCHITETTURA
Docente Chiesa Giancarlo , Di Luzio Giovanni , Mangiarotti Anna
Cfu 14.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURAA11AZZZZD091428 - LABORATORIO DI PROGETTO E COSTRUZIONE DELL'ARCHITETTURA

Programma comune

Il Laboratorio, struttura didattica che ha per fine la conoscenza, la cultura, la pratica del progetto, prevede un’attività in cui gli studenti, a partire da condizioni date, devono elaborare soluzioni progettuali in cui l’ideazione è considerata azione connessa alla concezione costruttiva dell’opera di architettura, secondo un approccio esigenziale/prestazionale.
Il progetto, azione culturale etico/sociale, viene assunto come programmazione di azioni atte a raggiungere obiettivi (soddisfacimento di bisogni) in condizioni di scarsità di risorse, siano esse materiali ed immateriali.
L’obiettivo è far sperimentare la complessità dell’atto progettuale, declinata in obiettivi formativi specifici quali: la consuetudine all’interdisciplinarietà, lo sviluppo della capacità decisionale con le opportune motivazioni e nei tempi stabiliti, l’attitudine alla fattibilità tecnica-economica-operativa ed alla progettazione esecutiva per la realizzabilità, la sperimentazione e la gestione nel tempo dei nodi tecnologici componenti il “sistema progetto”. Gli allievi dovranno dimostrare l’acquisizione di conoscenze e competenze di coordinamento e controllo degli elementi di progettazione tecnologica, concezione strutturale ed energetica-impiantistica confluenti nel progetto.


Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il laboratorio ha l’obiettivo di esaminare lo sviluppo teorico e operativo del progetto di architettura secondo gli orientamenti metodologici e le procedure attuative proprie dello scenario contemporaneo. I contributi delle diverse discipline (Tecnica delle Costruzioni, Tecnologia dell’Architettura) sono volti a far sperimentare la complessità dell’atto progettuale, partendo dalla fase preliminare fino a quella esecutiva, secondo temi e metodologie comune ai settori disciplinari che caratterizzano il Laboratorio.

Il percorso formativo è finalizzato a sviluppare abilità nella selezione e nella scelta dei procedimenti tecnici per la realizzazione di un progetto di architettura, in base alle opportunità di intervento, ai costi, ai requisiti essenziali e prioritari in relazione alla conoscenza dell’informazione tecnica.

La sperimentazione del processo progettuale, oggetto del Laboratorio, ha dunque come obiettivo l’acquisizione della padronanza degli strumenti della fattibilità costruttiva, di capacità di gestione coordinata e interdisciplinare degli aspetti fondanti di un progetto – inteso come risultante di relazioni complesse tra esigenze e risorse e dunque come processo ad alta interattività tra aspetti tipologico-formali, fisico-ambientali, tecnico-costruttivi, impiantistici, decisionali-normativi ed economico gestionali.

Il progetto sarà sviluppato dagli studenti attraverso una scelta delle soluzioni tecniche (strutturale, impiantistica, tecnologica) in relazione a una funzione data e sulla base di requisiti essenziali e prioritari quali la manutenibilità, sostenibilità, eco-compatibilità, flessibilità d’uso e gestione. Oggetto della progettazione è un'unità abitativa, con requisiti di componibilità,  che risponda alle necessità dell'accoglienza temporanea dei giovani, ospiti della città di Milano in occasione dell'Expo 2015. Le unità abitative dovranno essere assemblate a costituire un sistema abitato.

 

 


Note Sulla Modalità di valutazione

La valutazione avverrà sulla base di elaborati grafici e di una prova orale/scritta sui contenuti del corso.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaAnna Mangiarotti, Proposte di architettura: Interpretazioni tecnologiche e sperimentazioni progettuali, Editore: Libreria Clup, Anno edizione: 2005, ISBN: 887090766X
Risorsa bibliografica obbligatoriaAnna Mangiarotti, Ingrid Paoletti, Dall'idea al cantiere. Progettare, produrre e costruire forme complesse, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2008, ISBN: 978-88-203-4065-0
Risorsa bibliografica obbligatoriaAnna Mangiarotti, Oliviero Tronconi (a cura di), Il Progetto di fattibilità. Analisi tecnica- economica e sistemi costruttivi, Editore: McGraw-Hill,, Anno edizione: 2010, ISBN: 9788838660429
Risorsa bibliografica obbligatoriaIngrid Paoletti, Una finestra sul trasferimento - Tecnologie innovative per l'architettura, Editore: Libreria Clup, Anno edizione: 2003, ISBN: 8870906027
Risorsa bibliografica obbligatoriaIngrid Paoletti, Costruire le forme complesse, Editore: Libreria Clup, Anno edizione: 2006, ISBN: 8870907783
Risorsa bibliografica obbligatoriaIngrid Paoletti, Paola Tardini, Mass Innovation, Editore: Maggioli Editore, Anno edizione: 2011, ISBN: 8838760179
Risorsa bibliografica obbligatoriaUlteriori testi e riferimenti bibliografici saranno dati durante le lezioni e le esercitazioni.

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
50.0
esercitazione
34.0
laboratorio di progetto
84.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
16/12/2018 Area Servizi ICT v. 1.4.11 / 1.4.11