logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2006/2007
Facoltà Scuola del Design
Insegnamento 076418 - CORSO INTEGRATO LABORATORIO DI DESIGN-CONCEPT
Docente Ferri Giordana , Manzini Ezio , Vitale Giovanna
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Corso Integrato

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (2 liv.)(ord. 509) - BV (1125) DISEGNO INDUSTRIALE (INDUSTRIAL DESIGN)SERAZZZZA076418 - CORSO INTEGRATO LABORATORIO DI DESIGN-CONCEPT

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi
Il Laboratorio introduce alla progettazione dei servizi, focalizzando in particolare la fase iniziale del processo, e cioè la generazione di nuove idee di servizio. Il suo scopo didattico è quello di stimolare lo spirito di osservazione e la creatività dei partecipanti, fornendo al tempo stesso degli strumenti di supporto all’attività professionale del designer dei servizi in questa fase dell’iter progettuale. Il tema su cui ci si applica è quello dei servizi per l’abitare. Intendendo con questa espressione servizi attinenti diverse funzioni della vita quotidiana, concepiti in modo da aumentare il grado di abitabilità della città. Detto in altre parole: servizi che risolvono dei problemi concreti attivando i diretti interessati, tessendo nuove reti sociali e, più in generale, producendo nuove forme di socialità. L’attività del laboratorio si articola in due parti: • osservazione di casi di innovazione sociale. In pratica si tratta di mettere a fuoco situazioni in cui individui o gruppi di persone hanno immaginato e realizzato delle iniziative interessanti attinenti l’abitabilità della città. • ideazione e rappresentazione di nuove soluzioni che, prendendo spunto dai casi osservati, li sviluppino in diverse direzioni. Per esempio: sul terreno della qualità sociale prodotta, su quello dell’accessibilità e dell’efficacia, su quello della replicabilità. I contributi teorici e metodologici sono volti a sviluppare competenze su due piani: • competenze specifiche del design dei servizi sul terreno della rappresentazione dei casi esistenti e su quello della generazione e rappresentazione delle idee di progetto. • competenze relative ai servizi per la residenza e approfondimenti sui temi dell’abitabilità e dell’innovazione sociale

Note Sulla Modalità di valutazione

Durante il semestre sono previste verifiche degli stati di avanzamento dell’attività progettuale. L’attività di laboratorio si chiude con la presentazione e discussione seminariale degli elaborati.  Il Laboratorio si dovrà concludere a fine semestre con la valutazione finale e l’attribuzione a tutti gli studenti del voto. Solo per gli studenti che, per giustificati e documentati gravi motivi, non hanno potuto concludere l’attività e sostenere l’esame si ammette che la valutazione possa essere rimandata ad una ulteriore prova.


Bibliografia
Hilary Cottam, Charles Leadbeater, HEALTH: Co-creating Services, Design Council, London, UK, Novembre 2004 (scaricabile dal sito: http://www.design-council.org.uk) A cura di Giancarlo Paba e Camilla Perrone, Cittadinanza attiva, Il coinvolgimento degli abitanti nella costruzione della città Alinea Editrice, 2004 Charles Landry, The creative City. A Toolkit for Urban Innovators, Earthscan Publications, London, 2000 Ezio Manzini, Franços Jégou, Quotidiano sostenibile. Scenari di vita urbana, Milano, Italy, Edizioni Ambiente, 2003

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
55.0
esercitazione
30.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
40.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
24/10/2020