logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2022/2023
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 052813 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE-SEZ.3
Docente Andreoni Giuseppe , Bertarelli Chiara , Palmeri Lorenzo , Squaiella Matteo , Standoli Carlo Emilio
Cfu 18.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1090) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALE***AZZZZA052813 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE-SEZ.3

Obiettivi dell'insegnamento

L'obiettivo principale del laboratorio di sintesi finale è il mettere a sistema, con appropriatezza, le conoscenze acquisite nel percorso di studio per rispondere in modo accurato ad una determinata sollecitazione di progetto. Lo studente si confronterà con un team didattico complementare e con esperienze diverse e apprenderà come leggere diverse richieste e conciliarle nel processo di definizione della forma-progetto del prodotto industriale. Il confronto, spesso praticato, con il mondo esterno (istituzioni, industria, organizzazioni di diversa natura) produce una maggiore consapevolezza del ruolo del designer nel contesto produttivo e sociale. Altro obiettivo significativo è l'assunzione di capacità negoziali e di lavoro collettivo, per individuare soluzioni funzionali e creative rispetto all'input ricevuto.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende l’ambito di progetto connesso al design di prodotto, le necessità della committenza, specifiche tecniche a supporto della progettazione;
- sa operare su progetti di medio-alta complessità e tradurre gli elementi di analisi nella elaborazione di concettualizzazioni progettuali;
- in autonomia e in gruppo imposta il processo di ricerca a sostegno del progetto, opera scelte progettuali e comunica il progetto, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto


Argomenti trattati

Design di Prodotti e sistemi per la salute e il benessere delle persone

La salute e il benessere dell’uomo costituiscono uno dei temi prioritari per la ricerca e l'innovazione. La salute viene definita come “uno stato di totale benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente come assenza di malattie o infermità” (OMS, 1948).

Come può la cultura del design andare a dialogare ed intervenire all’interno di questo ambito così specifico?

Durante il corso, agli studenti verrà richiesto di andare a sviluppare sistemi, prodotti e servizi (SPS) che rispondano alla definizione multifattoriale di salute data dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Ad esempio, il cambio di paradigma della cura - da evidence-based person-centred -, lo sviluppo tecnologico e la digitalizzazione, aprono interessanti prospettive per servizi innovativi rivolti alla salute e al benessere della persona, diffusi sul territorio e per una cura personalizzata, preventiva, predittiva e partecipata. Risulta fondamentale definire quale possa essere il ruolo del design come cultura e strumento di progetto in questo ambito specifico. Anche la recente situazione contestuale offre una straordinaria opportunità di sviluppo di soluzioni, di prodotti, di prodotti-servizi per la prevenzione, per la sicurezza, per il monitoraggio, per la cura, sia nel contesto ospedaliero che in quello domestico.

Sulla base di tali presupposti, il presente Laboratorio di Sintesi Finale promuove la collaborazione e l'integrazione di competenze politecniche su progetti di ricerca e didattica in un approccio human-centered per lo sviluppo di metodi, prodotti, ambienti, sistemi e servizi per la salute ed il benessere della persona.

Il corso intende essere preparatorio alla professione del designer, in grado di progettare sistemi, prodotti e servizi centrati sull’utente, le sue necessità, ed abilità e capacità di interazione. Per questo, gli studenti sono chiamati, all'interno del corso, all'applicazione delle conoscenze sia metodologiche che progettuali acquisite nei precedenti anni per dimostrare una matura e piena cultura e capacità professionale.


Obiettivi di sviluppo sostenibile - SDGs
Questo insegnamento contribuisce al raggiungimento dei seguenti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda ONU 2030:
  • SDG3 - GOOD HEALTH AND WELLBEING
  • SDG11 - SUSTAINABLE CITIES AND COMMUNITIES
  • SDG12 - RESPONSIBLE CONSUMPTION AND PRODUCTION

Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di Sintesi Finale è richiesto il superamento di tutti gli insegnamenti di 1° anno, entro la sessione di settembre in cui si desidera inserire il Laboratorio nel Piano degli Studi, nonchè il superamento dei Laboratori di 2° anno.


Modalità di valutazione

Ogni studente sarà chiamato a svolgere un progetto in modalità autonoma. È possibile gestire le attività in gruppo, esclusivamente nelle fasi di ricerca e generazione del concept.

La valutazione finale degli studenti terrà conto dei seguenti aspetti:

- Capacità di ricerca ed analisi;

- Individuazione di opportunità progettuali (dalla definizione del brief alla esplorazione e sperimentazione di opportunità progettuali);

- Sviluppo e definizione del concept di progetto (capacità di sintesi e concettualizzazione delle opportunità progettuali);

- Capacità di rappresentazione e comunicazione (ad esempio, realizzazione di disegni tecnici, realizzazione di modelli di studio e mock-up, ingegnerizzazione del prodotto, capacità di rappresentazione grafica);

- Partecipazione alle attività del corso (e.g., presentazioni, revisioni, lavoro in aula, etc.).

Durante tutto il corso, saranno previsti momenti di revisione individuale e collegiale. Durante il corso, ci saranno tre momenti principali di presentazione e restituzione dell'attività svolta di fronte alla classe. Queste tre presentazioni saranno obbligatorie e coincidenti con le attività di sviluppo progetto (e.g., ricerca ed analisi; identificazione di opportunità progettuali e concept; sviluppo prodotto), dando allo studente un feedback sullo stato di avanzamento e sulla qualità dell'elaborato proposto.

Durante il corso verranno specificate i materiali da consegnare per le varie esercitazioni e prove di verifica.

L'insegnamento è a frequenza obbligatoria, con tutte le lezioni in presenza: lo studente è tenuto a frequentare in presenza almeno per l’80% delle lezioni (come da regolamento).


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaEllen Lupton, Bon Ku, Health design thinking: creating products and services for better health, Editore: Cooper Hewitt, Anno edizione: 2020
Risorsa bibliografica obbligatoriaChris Lefteri, Making It: Manufacturing Techniques for Product Design, Editore: Lawernce King, Anno edizione: 2007
Risorsa bibliografica facoltativaDavid Rose, Enchanted objects: Innovation, Design, and the Future of Technology, Editore: Simon and Schuster, Anno edizione: 2014
Risorsa bibliografica facoltativaFlaviano Celaschi, Alessandro Deserti, Design e innovazione. Strumenti e pratiche per la ricerca applicata, Editore: Carrocci, Anno edizione: 2007
Risorsa bibliografica facoltativaMichele Zannoni, Progetto e interazione Il design degli ecosistemi interattivi, Editore: Quodlibet, Anno edizione: 2018
Risorsa bibliografica facoltativaTomás Maldonado, Hans Ulrich Obrist, Arte e Artefatti, Editore: Feltrinelli, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica facoltativaBjarki Hallgrimsson, Prototyping and Modelmaking for Product Design, Editore: Laurence King Publishing, Anno edizione: 2012

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
116:00
174:00
Esercitazione
26:00
39:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
10:00
15:00
Laboratorio Di Progetto
28:00
42:00
Totale 180:00 270:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.7.2 / 1.7.2
Area Servizi ICT
04/10/2022