logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2021/2022
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 055537 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 1
Docente Brighenti Tommaso , Cuca Branka
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIAPONISIOROSSIA055537 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 1

Obiettivi dell'insegnamento

La forma didattica del laboratorio si caratterizza in termini di sperimentazione degli strumenti e delle tecniche del progetto di architettura maturate nei corsi.
Il Laboratorio di progettazione architettonica 1 ha, infatti, l’obiettivo di introdurre gradualmente lo studente alla complessità del progetto mettendone a fuoco i fondamenti e le conoscenze teoriche, analitiche e strumentali, necessarie. Nel laboratorio lo studente si applica a esercizi compositivi e progettuali di base attraverso lo strumento della sua rappresentazione e della sua realizzazione attraverso la costruzione di modelli nelle scale necessarie.
Nel corso dell’anno vengono svolti differenti esercizi riguardanti inizialmente la lettura, l’interpretazione e la rappresentazione di architetture significative e, successivamente, lo sviluppo del progetto vero e proprio applicato a temi con contenuti funzionali semplici attraverso cui sia possibile affrontare anche la questione delle relazioni che il progetto necessariamente instaura con il luogo, la questione della destinazione d’uso e i temi della costruzione e della scelta dei materiali.

L’obiettivo del modulo di Tecniche della Rappresentazione è di consolidare i metodi e i principi della rappresentazione architettonica e urbana, per quanto riguarda l'interpretazione critica, la comprensione e l’elaborazione di disegni e modelli, analogici e digitali, alle diverse scale e nelle varie fasi progettuali, anche ai fini di una corretta ed efficace comunicazione del progetto stesso. 


Risultati di apprendimento attesi

Il laboratorio garantisce allo studente l’acquisizione di capacità teoriche, analitiche e progettuali di base applicate a esercizi propedeutici e a un progetto conclusivo. La frequenza alle lezioni e lo studio della bibliografia rappresenta momento essenziale per il conseguimento di una capacità di giudizio e controllo della composizione.
I risultati attesi sono: conoscenza e comprensione degli strumenti di lettura e interpretazione dell’architettura attraverso lo studio, il ridisegno interpretativo e la costruzione di modelli; conoscenza e comprensione del ridisegno come strumento di conoscenza; conoscenza e comprensione delle regole della composizione architettonica; conoscenza e comprensione degli elementi che caratterizzano il rapporto dell’architettura con il luogo e lo spazio.


Argomenti trattati

Il Laboratorio di Progettazione Architettonica 1, composto dagli insegnamenti di Composizione Architettonica e Urbana e Tecniche della Rappresentazione, mira a far acquisire allo studente una formazione critica attraverso una padronanza concettuale e operativa delle molteplici componenti che confluiscono nel progetto da quelle strutturali e contestuali, a quelle costruttive, espressive, formali, fino alla messa a punto tipologica-funzionale.

Obiettivo del corso è far acquisire allo studente i fondamenti del progetto di architettura e quelle conoscenze teoriche, strumentali e analitiche utili al raggiungimento di una sintesi progettuale attraverso la definizione della forma architettonica, della sua rappresentazione e di tutte quelle modalità espressive proprie della disciplina.

Il Laboratorio sarà organizzato alternando lezioni ex cathedra della docenza con lezioni mirate di personalità, dibattiti seminariali, revisioni collettive e singole sullo stato di avanzamento dei progetti e presentazioni seminariali.

La prima parte del Laboratorio sarà caratterizzata da una serie di esercizi di “introduzione all’architettura” mirati a far intraprendere allo studente un percorso conoscitivo delle problematiche teoriche, analitiche e spaziali dell’architettura e della composizione architettonica per comprendere gli elementi dell’architettura, dall’ideazione alla sua definizione formale. Gli studenti dovranno compiere un’analisi interpretativa fatta in primo luogo di disegni bidimensionali e tridimensionali e modelli in scala di casi-studio prescelti per giungere ad una analisi della struttura dell’opera per mezzo di procedure di scomposizione e ri-composizione delle combinazioni formali allo scopo di rilevare le complessità e le sovrapposizioni del pensiero e dei fatti architettonici.

La seconda parte dell’attività di Laboratorio sarà dedicata allo sviluppo del progetto architettonico. Gli interventi saranno congiuntamente progetti di attività e progetti di riconfigurazione architettonica e urbana, nel rapporto costante tra nuovo e preesistente ponendo una particolare attenzione al tema dell’edificio scolastico nella tradizione dell’architettura moderna italiana e nella contemporaneità. Lo studente affronterà il progetto alle diverse scale, dal disegno a scala urbana fino all’espressione architettonica conclusiva coerente e compiuta, incluse le necessarie e non trascurabili verifiche tecniche. La progettazione riguarderà l’elaborazione di proposte progettuali sperimentali legate al tema della tipologia scolastica affrontato nel rapporto tra architettura e città, nello specifico contesto dell’area milanese, in accordo con il programma di sperimentazione didattica e di confronto tra l’Amministrazione Comunale e la Scuola AUIC dal titolo “Inventing Schools. Una scuola grande come il mondo”.  

Il modulo integrativo di Tecniche della Rappresentazione intende fornire agli studenti le conoscenze teoriche ed applicative necessarie per il rilevamento e la rappresentazione grafica dello spazio architettonico ed urbano, richiamando le discipline che stanno alla base della rappresentazione del territorio quali la cartografia e la fotogrammetria. Nell’ambito della sperimentazione progettuale proposta dal laboratorio ed applicata ad un contesto specifico, il corso integrato consentirà di acquisire metodi per l’inquadramento, il rilevamento e la restituzione grafica di modelli bi-tri-dimensionali dello spazio, fornendo un supporto all’azione di ricerca progettuale.

Nello specifico, questo modulo propone lo studio e l’impiego pratico di tecniche di misura, interpretazione e rappresentazione a supporto dello studio dell’architettura e il suo contesto. Saranno sperimentati diversi strumenti e metodi di rappresentazione a scale diverse. Inoltre il corso intende fornire agli studenti le conoscenze teoriche ed applicative necessarie per il rilevamento e la rappresentazione grafica dello spazio architettonico ed urbano. Attraverso diverse attività, gli allievi avranno l’occasione di confrontarsi con i metodi più adatti per la conoscenza del contesto esistente, impiegando diversi mezzi della rappresentazione, dallo schizzo dal vero all’eidotipo, ma anche alla restituzione con strumenti di disegno e modellazione digitale. 


Prerequisiti
 

Modalità di valutazione

La valutazione sarà svolta collegialmente dai docenti del laboratorio, attraverso la discussione sugli elaborati del progetto sviluppato. Tutte le esercitazioni saranno oggetto di valutazione e contribuiranno alla formazione del giudizio finale. Lo studente per l’esame sarà tenuto a presentare gli elaborati grafici concordati a lezione, i modelli e un diario di bordo con raccolti i disegni, gli schizzi e gli appunti delle lezioni.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaHenri Focillon, La vita delle forme, Editore: Einaudi, Anno edizione: 1972
Note:

Prima edizione, Id., Vie des formes. suivi de Eloge de la main, Presses Universitaires de France, Paris, 1943

Risorsa bibliografica obbligatoriaErnesto N. Rogers, Esperienza dell'architettura, Editore: Einaudi, Anno edizione: 1958
Risorsa bibliografica obbligatoriaColin Rowe, La matematica della villa ideale e altri scritti, Editore: Zanichelli, Anno edizione: 1990, ISBN: 88-08-07230-4
Note:

Prima edizione: Id., The mathematics of the ideal villa and other essays, The Massachusetts Institute of Technology, Cambridge, Mass, 1976.

Risorsa bibliografica obbligatoriaLe Corbusier [Trad. it. Francesco Tentori], Precisazioni sullo stato attuale dell'architettura e dell'urbanistica, Editore: Laterza, Anno edizione: 1979
Note:

Prima edizione: Id., Précisions sur un état présent de l'architecture et de l'urbanisme, Les Éditions G. Crès et Cie, Paris 1930.

Risorsa bibliografica obbligatoriaGuido Canella, Architetti italiani nel Novecento, Editore: Christian Marinotti Edizioni, Anno edizione: 2010, ISBN: 978-88-8273-108-3
Note:

Testo a cura di E. Bordogna con E. Prandi, E. Manganaro

Risorsa bibliografica obbligatoriaGuido Canella, Un ruolo per l'architettura, Editore: Clean, Anno edizione: 2011, ISBN: 978-88-8497-166-1
Note:

Prima edizione: 1969

Risorsa bibliografica obbligatoriaEnrico Bordogna, Composizione progettazione costruzione, Editore: Laterza, Anno edizione: 1999, ISBN: 88-420-5847-5
Risorsa bibliografica obbligatoriaLuciano Semerani, L'esperienza del simbolo. Lezioni di Teoria e Tecnica della Progettazione Architettonica, Editore: Clean, Anno edizione: 2007, ISBN: 9788884971012
Risorsa bibliografica obbligatoriaLuciano Semerani, Incontri e Lezioni. Attrazione e contrasto tra le forme, Editore: Clean, Anno edizione: 2013, ISBN: 978-88-8497-250-7
Risorsa bibliografica obbligatoriaJacques Gubler [Trad. it. Carlo Gandolfi], Motion, émotions. Architettura, movimento e percezione, Editore: Christian Marinotti Edizioni, Anno edizione: 2014, ISBN: 978-88-8273-148-9
Risorsa bibliografica obbligatoriaTommaso Brighenti, Pedagogie architettoniche. Scuole, didattica, progetto, Editore: Accademia University Press, Anno edizione: 2018, ISBN: 978-88-99982-69-0
Risorsa bibliografica obbligatoriaElvio Manganaro, Funzione del concetto di tipologia edilizia in Italia, Editore: Bruno Mondadori, Anno edizione: 2013, ISBN: 9788861598607
Risorsa bibliografica obbligatoriaTommaso Brighenti e Elvio Manganaro (a cura di), Del 'gioco' e del 'montaggio' nella didattica e nella composizione, Editore: FAMagazine, Anno edizione: 2020, ISSN: 2039-049, Fascicolo: 51 https://www.famagazine.it/index.php/famagazine/issue/view/27
Note:

Con contributi di: Tommaso Brighenti, Gianluca Maestri, Francesco Zucconi, Antonella Sbrilli, Laura Scala, Cosimo Monteleone, Amra Salihbegovic, Elvio Manganaro, Tamar Zinguer

Risorsa bibliografica facoltativaFAMagazine. Ricerche e progetti sull'architettura e la città - Scientific Open Access e-Journal http://www.famagazine.it
Note:

Rivista scientifica per l'area 08/D1 - Progettazione architettonica e urbana

Risorsa bibliografica obbligatoriaStoà Journal. Strumenti per l'insegnamento della progettazione architettonica, ISSN: 2785-0293 https://stoajournal.com/
Note:

Rivista Quadrimestrale

Risorsa bibliografica obbligatoriaG. Bezoari, C. Monti, A. Selvini, Misura e Rappresentazione, Editore: CEA, Anno edizione: 2001
Note:

Tecniche della Rappresentazione

Risorsa bibliografica obbligatoriaM. Docci, D. Maestri, Manuale di rilevamento architettonico e urbano, Editore: Laterza, Anno edizione: 2012
Note:

Tecniche della Rappresentazione


Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
43:00
46:35
Esercitazione
29:00
31:25
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
72:00
78:00
Totale 144:00 156:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.8 / 1.6.8
Area Servizi ICT
21/09/2021