logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2020/2021
Scuola Scuola di Specializzazione
Insegnamento 056725 - LEGISLAZIONE PER I BENI CULTURALI
  • 056726 - LEGISLAZIONE PER I BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
Docente De Stefani Lorenzo
Cfu 3.00 Tipo insegnamento Modulo Di Corso Strutturato


Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Programma sintetico degli argomenti delle lezioni

Il corso affronta la questione della gestione dei beni culturali e paesaggistici approfondendo i riferimenti legislativi, soffermandosi in particolare sulla organizzazione amministrativa della tutela, le procedure, i rapporti con gli altri rami dell’amministrazione pubblica e dei diversi livelli istituzionali. In particolare saranno trattati i seguenti temi:

  • l’evoluzione della tutela istituzionale del patrimonio culturale in Italia (cenni);
  • dal concetto di oggetto d’arte a cosa d’interesse artistico a bene culturale, dalla legislazione preunitaria al vigente codice dei beni culturali;
  • le procedure d’individuazione del patrimonio culturale di proprietà pubblica e privata;
  • il procedimento di dichiarazione e di verifica dell’interesse culturale;
  • la circolazione dei beni culturali: la prelazione artistica, l’autorizzazione all’alienazione dei beni culturali di appartenenza pubblica, il regime del patrimonio mobile recentemente modificato (cenni);
  • la gestione dei beni culturali; la proprietà pubblica e la proprietà privata; gli interventi consentiti; il regime autorizzatorio; gli usi compatibili; gli obblighi di conservazione;
  • il regime fiscale dei beni culturali (cenni);
  • la valorizzazione dei beni culturali (mito e realtà);
  • il paesaggio: cenni all’evoluzione della normativa; le competenze dello Stato e delle regioni;
  • l’individuazione dei beni paesaggistici;
  • l’innovazione della legge “Galasso”;
  • la pianificazione paesistica di prima e seconda generazione; raffronti tra piani regionali (esempi);
  • le subdeleghe agli enti locali, il parziale recupero delle competenze statali, dal controllo di legittimità ex post delle autorizzazioni paesaggistiche al parere vincolante reso all’interno del procedimento autorizzatorio;
  • le conferenze di servizi, le valutazioni d’impatto ambientale, le valutazioni strategiche;
  • la copianificazione regioni-ministero;
  • le sanzioni amministrative per gli abusi su beni culturali e paesaggistici (cenni);
  • le prospettive di evoluzione-involuzione della tutela istituzionale; l’attuale processo di riforma dell’amministrazione dei beni culturali; profili critici.

Saranno presentati durante le lezioni esempi di provvedimenti amministrativi, sia per quanto riguarda la tutela dei beni architettonici che per il paesaggio, evidenziando le relative modalità di formazione ed adozione.

Le indicazioni bibliografiche saranno comunicate durante le lezioni e caricate su BEEP.


Note Sulla Modalità di valutazione

Sarà richiesta a ciascun studente una breve relazione su argomenti trattati a lezione.


Bibliografia

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
24.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
15/05/2021