logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2020/2021
Scuola Scuola di Specializzazione
Insegnamento 056720 - CONSERVAZIONE DI ELEMENTI E STRUTTURE LIGNEE
  • 056721 - DIAGNOSI DELLE PATOLOGIE DEL LEGNO E TECNICHE PER LA CONSERVAZIONE
Docente Augelli Francesco
Cfu 3.00 Tipo insegnamento Modulo Di Corso Strutturato


Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Obiettivi:

Il corso intende fornire le basi indispensabili per un corretto progetto, svolgimento e analisi delle indagini diagnostiche su opere e strutture in legno appartenenti al novero dei beni culturali e di fornire indicazioni sulle fasi e tecniche di conservazione.

Contenuti e svolgimento:

Il corso sarà suddiviso in tre fasi.

  1. conoscenza del materiale attraverso nozioni basilari di anatomia, fisiologia, patologie del legno e finalizzata da un lato all’analisi degli elementi macroscopici per il riconoscimento della specie di appartenenza del legno, dall’altro alla valutazione dei difetti anatomici e di forma, ed in fine alla diagnosi visiva delle alterazioni e del degrado;
  2. conoscenze di base delle tecniche di diagnosi strumentale applicabili alle opere e alle strutture lignee;
  3. informazioni riguardanti i trattamenti di preservazione, pulitura, consolidamento e protezione del legno.

Per le varie fasi del corso si farà riferimento alla normativa tecnica vigente (UNI-UNI BB.CC. e UNI EN).

Durante l’anno verranno mostrati esempi di perizie e di progetti di conservazione su manufatti lignei e si cercherà di organizzare, ove possibile, un sopralluogo in cantiere che verrà programmato in accordo con la direzione della Scuola.

E' previsto il sopralluogo finalizzato alla diagnosi preliminare delle strutture lignee del cantiere scuola di Villa Branca di Torrazza Coste (PV).

Il sopralluogo di cantiere prevede l’intera giornata.

 

Argomenti

1

Prolusione

2

Caratteristiche del legno

3

Principali difetti del legno e relativa caratterizzazione

4

Degrado da organismi artropodi esapodi saprofiti e Degrado da funghi basidiomiceti.

5

Le modalità d’ispezione, la principale normativa di riferimento, la restituzione dei dati. Caratteristiche ed esempi

6

La diagnosi strumentale e la restituzione dei dati. Carattersitiche ed esempi

7

Sopralluogo di cantiere.

8

Cenni di tecniche di preservazione, pulitura, trattamento, consolidamento e protezione delle opere e strutture lignee.

 


Note Sulla Modalità di valutazione

La verifica finale consisterà in un elaborato (perizia) di diagnosi preliminare riguardante l'esperienza di cantiere presso Villa Branca.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaAugelli F, La diagnosi delle opere e delle strutture lignee: le ispezioni, Editore: Il prato,Saonara (PD), Anno edizione: 2006, ISBN: 8889566426
Risorsa bibliografica facoltativaAA.VV., Il manuale del legno strutturale, Vol.I-Ispezione e diagnosi in opera, Editore: Mancosu, Roma, Anno edizione: 2001, ISBN: 88870170108
Risorsa bibliografica facoltativaGiordano G., Tecnologia del legno. Volume 1: la materia prima, Editore: UTET, Torino, Anno edizione: 1986, ISBN: 9788802036236
Risorsa bibliografica facoltativaGiordano G. (con Ario Ceccotti e Luca Uzielli), Tecnica delle costruzioni in legno : caratteristiche, qualificazioni e normazione dei legnami da costruzione : progettazione e controllo delle strutture lignee tradizionali: applicazione dei moderni metodi di calcolo alle nuove tipologie costruttive, Editore: Ulrico Hoepli, Milano, Anno edizione: 1993, ISBN: 8820325497
Risorsa bibliografica facoltativaUnger A., Schniewind A.P., Unger W.,, Conservation of Wood Artifacts, Editore: Springer, Berlin, Anno edizione: 2001, ISBN: 978-3-662-06398-9

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
3.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
17/06/2021