logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2020/2021
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 056392 - TRANSMEDIA STORYTELLING IN FASHION INDUSTRY
Docente Baldi Claudia , Iannilli Valeria Maria
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Corso Integrato

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1089) DESIGN DELLA MODA***AZZZZ056392 - TRANSMEDIA STORYTELLING IN FASHION INDUSTRY

Obiettivi dell'insegnamento

L’obiettivo del Corso è quello di fornire i fondamenti teorici, pratici e sperimentali per comprendere i cambiamenti che interessano le industrie creative così come sostenere le capacità di ideare e produrre contenuti narrativi complessi e articolati entro un piano di Transmedia storytelling.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:

Conosce e comprende: Lo studente sarà in grado di conoscere e comprendere i cambiamenti che interessano le industrie creative, cui la moda è parte, così come di ideare e produrre contenuti narrativi complessi e articolati. Inoltre, acquisirà gli strumenti per intercettare le opportunità offerte dalle innovazioni introdotte dalla convergenza mediale e dalla cultura partecipativa per creare nuovi progetti transmediali.

Applica la conoscenza acquisita: lo studente sarà chiamato ad applicare le conoscenze teoriche acquisite e a implementarle nell’applicazione pratico-progettuale così da sviluppare le competenze necessarie alla costruzione di un profilo curriculare orientato a nuove figure professionali.

Attiva competenze trasversali: lo studente svilupperà capacità critiche di giudizio, un approccio analitico oggettivo e, allo stesso tempo, sarà chiamato interagire con i differenti media entro cui il progetto di transmedia storytelling sarà concepito.


Argomenti trattati

Nell’attuale panorama competitivo, la velocità dei mutamenti scientifico-tecnologici, socio-politici ed etico-economici, richiamano le imprese a rivedere le proprie strategie di business e di comunicazione. La trasformazione digitale guida e trasforma i processi di relazione fra impresa-prodotto-consumatori e restituisce luoghi fluidi abitati da universi di popolazioni, che condividono conoscenze, informazioni e opinioni. La marca innesca processi relazionali con il mercato e veicola nel contesto sociale una rete estesa di significati e simboli alimentando storie e racconti capaci di creare nuove metafore e articolate retoriche. Le attività di consumo si mescolano a quelle di produzione e le nuove politiche di marca sono orientate alla creazione di relazioni con il mercato attraverso una più estesa rete di media. Il passaggio da un modello tradizionale ad uno digitale restituisce un contesto nuovo dove virtuale e non virtuale non esistono più come entità separate, ma sono parte di un'unica esperienza. Allo stesso modo i processi di storytelling si espandono verso un sistema più articolato di Transmedia storytelling in cui “elementi integrali di una storia si diramano sistematicamente attraverso molteplici canali con l’obiettivo di creare un’esperienza di intrattenimento omogenea e coordinata.” (Jenkins, 2006)

In questo contesto si inseriscono gli argomenti del Corso, che a partire dalle basi teorico-critiche sulle politiche di marca nel contesto del sistema-prodotto moda, dallo studio di casi studio e da specifiche esercitazioni pratico-progettuali si orientano all’applicazione progettuale nel contesto del transmedia storytelling. Gli studenti saranno chiamati a lavorare singolarmente e in gruppo con l’obiettivo di progettare un processo di Transmedia storytelling nel settore del sistema-prodotto moda.

Fra gli argomenti trattati:

- Fondamenti e traiettorie del contemporaneo

- Transmedia Studies (Cultura convergente, cultura partecipativa e dell’intelligenza collettiva) 

- Fashion brand experience

- Evoluzione delle strutture narrative nel passaggio dal paradigma della modernità a quello della postmodernità nel contesto delle industrie creative;

- Processi di co-creazione del valore di marca

- Pianificazione strategica dei costrutti narrativi: media e canali


Prerequisiti

Il corso è diretto agli studenti del 3° anno.


Modalità di valutazione

Gli studenti saranno valutati sul risultato dell'attività progettuale (divise in singoli step; ognuno con propria valutazione), sulla partecipazione alla parte teorico critica e alle singole revisioni del progetto. Nello specifico, per quanto attiene il progetto la valutazione farà riferimento alla:

- qualità dell'idea progettuale e la coerenza con gli obiettivi ed i vincoli posti;
- comprensione, la padronanza e la capacità di elaborazione del metodo progettuale;
- cultura del progetto, la padronanza degli stimoli culturali e dei linguaggi della settore disciplinare nonché di quelli affini compresi nel progetto;
- la qualità della rappresentazione e della presentazione del progetto.

La valutazione finale sarà frutto della media delle valutazioni ricevute nei singoli step di progetto, ma sarà comunque tenuta in considerazione una percentuale di incremento in relazione al graduale avanzamento qualitativo eventualmente mostrato dai gruppi di progetto.

 

  


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaLe indicazioni bibliografiche saranno fornite il primo giorno di lezione in concomitanza alla consegna del Syllabus del Corso.

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
42:00
84:00
Esercitazione
8:00
16:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 100:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
Il presente programma è stato elaborato per poter essere erogato in modalità blended, nel rispetto dei protocolli di sicurezza relativi all'emergenza sanitaria COVID-19, disponibili a luglio 2020.
In caso di variazioni dei protocolli di sicurezza l'orario potrebbe subire variazioni: in particolare in caso di superamento dell'emergenza sanitaria, le lezioni potranno tornare ad essere in presenza.
Informazioni più dettagliate sulle modalità di erogazione e di accesso, nonché le indicazioni relative ai protocolli di sicurezza ed al distanziamento sociale, saranno disponibili sul sito di Ateneo e della Scuola. Maggiori dettagli sulla didattica saranno comunicati dai docenti nelle modalità previste.
 
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
22/04/2021