logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2020/2021
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 097748 - ETICA DIGITALE
Docente Maggiolini Piercarlo
Cfu 5.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1097) DESIGN FOR THE FASHION SYSTEM - DESIGN PER IL SISTEMA MODA*AZZZZ056369 - ETICA DIGITALE
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1162) DESIGN DELLA COMUNICAZIONE*AZZZZ056369 - ETICA DIGITALE
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1260) INTERIOR AND SPATIAL DESIGN*AZZZZ056369 - ETICA DIGITALE
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1261) INTEGRATED PRODUCT DESIGN*AZZZZ056369 - ETICA DIGITALE
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1262) DIGITAL AND INTERACTION DESIGN*AZZZZ056369 - ETICA DIGITALE
Ing Ind - Inf (Mag.)(ord. 270) - BV (479) MANAGEMENT ENGINEERING - INGEGNERIA GESTIONALE*AZZZZ097748 - ETICA DIGITALE

Obiettivi dell'insegnamento

Obiettivo dell'insegnamento è quello di illustrare i principali problemi etici e sociali che la pervasività delle tecnologie digitali in ogni campo dell’economia e della società (nel contesto della cosiddetta Società dell’Informazione o era digitale) sta ponendo in misura crescente a progettisti, gestori e utenti (come lavoratori e cittadini) di tali tecnologie e cercare di mettere in grado tali futuri professionisti di assumere le loro responsabilità verso la società e le modalità per farvi fronte.

L’insegnamento si inserisce all’interno del percorso degli studi perseguendo alcuni degli obiettivi generali di apprendimento dichiarati. In particolare, l’insegnamento contribuisce allo sviluppo delle capacità di:

  • Comprendere i principi scientifici ed ingegneristici fondamentali e la loro declinazione nelle principali tecnologie adottate in impresa
  • Conoscere le variabili di contesto, le funzioni, i processi e le aree decisionali fondamentali in ambito aziendale ed industriale
  • Interagire in modo professionale, efficace, responsabile e costruttivo con i colleghi in ambito lavorativo

Risultati di apprendimento attesi

A seguito del superamento dell’esame, lo studente:

  • conosce i termini e i principi di base dell'etica digitale (computer ethics)
  • è in grado di individuare e analizzare i principali impatti sociali delle tecnologie digitali (nel mondo dell'economia e del lavoro, dei servizi pubblici e della vita civile, nelle relazioni sociali...)
  • in particolare, conosce ed è in grado di applicare le principali norme riguardanti la privacy
  • ha sviluppato autonomia di giudizio e di valutazione delle dimensioni socio-etiche di specifiche applicazioni delle tecnologie digitali 
  • E’ in grado di applicare i principi dell'etica professionale alle professioni del mondo digitale

Argomenti trattati

·    Che cos’è l’“etica digitale”. La storia e prospettive dell’etica digitale. I principi dell’etica. L’esigenza di una nuova etica. Verso un’etica postmoderna. Nuove frontiere per l’etica dell’ingegneria: micro-etica vs macro-etica professionale. Principio responsabilità: una nuova etica per la civiltà tecnologica. “Slow Tech”: verso un'informatica buona, pulita, e giusta

·         Come le tecnologie digitali stanno trasformando il lavoro, le organizzazioni e l’economia, e le relative sfide etico-sociali. La “platform/sharing economy”

·         Come le tecnologie digitali stanno trasformando le amministrazioni pubbliche, la politica, la democrazia, le relazioni internazionali (e-Government, e-Democracy, etc.), e relative sfide etico sociali.

·         Come le tecnologie digitali stanno trasformando la cultura e la trasmissione della conoscenza, e le relative sfide etico-sociali. il problema della validazione dell’informazione:
fake news e post-verità

·         Come le tecnologie digitali stanno trasformando le relazioni sociali (social networks, la reputazione in rete, diritto all’oblio, etc.) e relative sfide etico-sociali. Le piattaforme digitali come istituzioni e il ruolo della reputazione

·         Il problema della privacy e del controllo delle persone. Il Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati personali

·         La criminalità informatica.

·         Le sfide etiche dell’Intelligenza Artificiale

 

 

La metodologia didattica prevede: lezioni, seminari di esperti, studi di caso, anche attraverso video. Sarà possibile – facoltativamente – svolgere lavori in piccoli gruppi per produrre elaborati monografici di approfondimento da presentare e discutere in seduta plenaria (la cui valutazione concorrerà al voto finale in sede d'esame). 


Prerequisiti

Nessun prerequisito è richiesto.


Modalità di valutazione

L’esame conclusivo sarà orale sui contenuti dell'insegnamento. Possibilità di sostenere l’esame, oltre che in italiano, anche in inglese, francese, spagnolo, portoghese. 

Lo studente dovrà mostrare le seguenti abilità: capacità di organizzare discorsivamente la conoscenza acquisita; capacità di ragionamento critico; competenza nell’impiego del lessico specifico, efficacia argomentativa.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaDi Guardo S., Maggiolini P., Patrignani N., a cura di, Etica e responsabilità sociale delle tecnologie dell'informazione (2 voll.), Anno edizione: 2010

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
32:30
48:45
Esercitazione
17:30
26:15
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 75:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
17/06/2021