logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2020/2021
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 055827 - PROVE NON DISTRUTTIVE
Docente Lualdi Maurizio
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (497) INGEGNERIA EDILE E DELLE COSTRUZIONIIE1AZZZZ055827 - PROVE NON DISTRUTTIVE
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1095) BUILDING AND ARCHITECTURAL ENGINEERINGBE1AZZZZ055827 - PROVE NON DISTRUTTIVE

Obiettivi dell'insegnamento

L'insegnamento di PND presenta i metodi, le tecnologie non distruttive per investigare: il costruito, le fondazione ed i primi metri del terreno.

Lo studente imparerà: quali sono i principi fisici sui quali si basano le prove non distruttive così da potere scegliere la metodologia corretta per acquisire le informazioni richieste dalla situazione per la quale si progetta la prova ed essere consapevole dell’affidabilità dei risultati.

Verranno spiegati i parametri e le modalità di acquisizione delle indagini perché possa progettare e realizzare in modo autonomo una campagna di misure.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente dovrà essere in grado di: progettare una prova non distruttiva su delle applicazioni reali dell’ingegneria edile e presentare in modo critico i risultati che si attende da questa in funzione delle condizioni di sito.

A seguito del superamento del esame lo studente è in grado di:

* selezionare quali siano le migliori prove non distruttive per acquisire le informazioni richieste

* impostare un progetto di prove non distruttive per applicazioni nel ingegneria edile

* in autonomia, operare e comunicare le scelte progettuali effettuate in modo chiaro e convincente


Argomenti trattati

Introduzione alle prove non distruttive per l'ingegneria edile.

1) METODI SISMICI. Proprietà elastiche dei materiali. Onde elastiche. Sorgenti di onde acustiche: impulsive ed a vibrazione. Strumenti di registrazione: sismografi, geofoni, accelerometri e idrofoni. Stendimenti e procedure di acquisizione. Sismica a rifrazione. Sismica a riflessione. Misure soniche e ultrasoniche. 

Esempi di applicazione: indagini su edifici, prospezioni in fase di scavo.

2) GROUND PENETRATING RADAR (GPR). Principio e strumentazione. Procedure di acquisizione.

Esempi di applicazione:  controlli non distruttivi su edifici, beni culturali, mappatura dei sottoservizi, indagini archeologiche.

3) INDAGINI GEOELETTRICHE. Proprieta' elettriche dei materiali. Apparecchiature per condurre le misure Geoelettriche. Metodo dei potenziali spontanei. Misure di resistività. Metodo della polarizzazione indotta.

Esempi di applicazione: diagnostica dei terreni ed indagini archeologiche.

4) TECNICHE TOMOGRAFICHE. Procedure di acquisizione, tomografia sonica ed ultrasonica, tomografia radar.

Esempi di applicazione: controlli non distruttivi su pilastri, muri, pali di fondazione.

5) ESEMPI DI METODI GEOFISICI INTEGRATI per la diagnostica degli edifici, dei beni culturali e del terreno.


Prerequisiti

Nessuno


Modalità di valutazione

L'esame si svolge in forma scritta. Lo studente dovrà dimostrare di avere acquisito le conoscenze che gli permettono di decidere quale sia la migliore prova non distruttiva dato un problema di diagnostica nel settore dell'ingegneria edile, progettare le misure e valutare l'affidabilità dei risultati.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaJohn M. Reynolds, An Introduction to Applied and Environmental Geophysics, Editore: Wiley

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
45:00
67:30
Esercitazione
15:00
22:30
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 60:00 90:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.7.2 / 1.7.2
Area Servizi ICT
19/08/2022