logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2020/2021
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 097373 - LABORATORIO DI ELEMENTI VISIVI DEL PROGETTO
Docente Duroni Massimo , Motta Davide , Pozzi Piero Francesco
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII1AZZZZA097373 - LABORATORIO DI ELEMENTI VISIVI DEL PROGETTO

Obiettivi dell'insegnamento

Il laboratorio introduce e sviluppa in modo approfondito l'uso dei linguaggi visivi e dei relativi strumenti e tecniche finalizzati alla rappresentazione del progetto, attraverso lo sviluppo e l'interpretazione dei meccanismi percettivi e dei sistemi cromatici.
Obiettivo di questo nucleo formativo disciplinare è quello di integrare le abilità di comunicazione del progetto con la capacità di tradurre sul piano visivo elementi di analisi e di sintesi progettuale.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende i linguaggi visivi del progetto;
- applica strumenti e tecniche finalizzati alla rappresentazione morfologica, materica e funzionale del progetto;
- in autonomia e in gruppo sviluppa ed interpreta meccanismi percettivi e sistemi cromatici, condividendo e comunicando le scelte progettuali effettuate, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto.


Argomenti trattati

La parola che sembra essere sempre presente in questo decennio è: “Resilienza”. Ce l’hanno ripetuto centinaia di volte in tutti i modi possibili. In tempi in cui crollano certezze una dietro l’altra sembra che, effettivamente, si sia passati dalla legge del più forte a quella del più flessibile.

Il futuro è di chi saprà fluire da una situazione ad un’altra con capacità e competenza in quanto ha saputo prepararsi per tempo senza preconcetti in maniera adogmatica.

Mai come in questi giorni, in periodi non bellici, la capacità di adattarsi a cambiamenti repentini spinge la nostra mente a cercare nuove risorse e nuove motivazioni.

Il corso di quest’anno prova ad assecondare una necessità immediata di cambiamento in un clima di incertezza per trarne un insegnamento utile alla scoperta di nuovi orizzonti.

La progettazione di interni è una cartina al tornasole delle mutazioni sociali, condizionate dalla storia, dai luoghi, dalla situazione sociale e dà risposte quasi immediate a questi cambiamenti, perché rispecchia le necessità contingenti strettamente legate al vivere quotidiano.

Come successe dal dopoguerra in poi quando ad esempio le funzioni del bagno si modificarono per assecondare i nuovi bisogni, passando dalla funzione essenziale di “gabinetto” al “bagno”, alla “stanza da bagno” dove ci si cura del benessere, della bellezza e del relax oltre che delle semplici funzioni fisiologiche, così oggi l’intera abitazione viene rivisitata in funzione delle nuove necessità sociali e lavorative.

Le contingenze drammatiche provocate da un virus, oggi ci spingono a rivedere le nostre relazioni sociali, professionali e ludiche. Il progettista è chiamato a rispondere immediatamente a questi nuovi bisogni con proposte costruttive narrative ed innovative.

Durante il corso cercheremo di approfondire in maniera esaustiva molti degli aspetti delle nuove necessità domestiche o semipubbliche invitando professionisti a condividere la propria esperienza nel campo sanitario, progettuale, lavorativo e sociale cercando di lasciare un solco percorribile dalle prossime generazioni di progettisti.

L’intero corso sarà impostato in maniera professionale come se i singoli partecipanti fossero parte di un grande studio di consulenza nell’ambito della fotografia, della grafica della comunicazione e della progettazione di interni.

Gli studenti, in gruppi, dovranno coordinarsi per la realizzazione finale di un elaborato progettuale che sarà il risultato delle indicazioni date da un cliente reale nel mondo dei servizi, dell’artigianato e della produzione.

Grafica Istituzionale
Print Media
Flyers, Posters, Sell Sheet, Brochures, Advertisements, Publiredazionali
Digital Media 

Studio grafico, elaborazione grafica, moodboard, demo type&color pre screening, file esecutivi di stampa correlati
Digital Media
Banner, Header, Footer

Grafica Social
Creazione di campagne social scelta keyword, analisi, report, realizzazione landing page per Facebook ads
Profili in coordinata con l’immagine aziendale 

Stesura piani editoriali SOCIAL; creazione e pubblicazione post sui social attivati, individuazione utenti target, supervisione e pianificazione monitoraggio, reporting mensile.

Per quanto riguarda il programma di "Produzione dell'immagine per il D.I." verranno trattati: principi di tecnica fotografica delle fotocamere, i formati nel digitale, dai sensori alle tipologie di files; gli obiettivi, dai grandangoli ai tele con riferimento alla profondità di campo; nozioni di illuminazione con luce naturale e artificiale, diretta e indiretta, i gradi K° e il bilanciamento del bianco con cenni alle nozioni base di Photoshop.

Verranno svolte esercitazioni di ripresa di oggetti elementari e modelli.
Inoltre si procederà all’analisi del linguaggio fotografico e delle sue utilizzazioni nei diversi generi con riferimenti agli autori più significativi delle diverse correnti espressive della storia della fotografia.


Prerequisiti

Non sono richiesti pre-requisiti per la frequenza dell'insegnamento.


Modalità di valutazione

La votazione di fine corso terrà in considerazione le valutazioni ottenute durante il semestre sia per le consegne effettuate che per i mini workshop proposti.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaUgo Mulas, LA FOTOGRAFIA, Editore: Einaudi, Anno edizione: 2007, ISBN: 9788806190101
Risorsa bibliografica facoltativaGiulio Bizzarri Paolo Barbaro, Luigi Ghirri, LEZIONI DI FOTOGRAFIA, Editore: Quodlibet, ISBN: 9788874623129
Risorsa bibliografica facoltativaMichael Langford, NUOVO TRATTATO DI FOTOGRAFIA AVANZATO, Editore: Il Castello, Anno edizione: 2011, ISBN: 9788880397540
Risorsa bibliografica facoltativaBruno Munari, DESIGN E COMUNICAZIONE VISIVA , Editore: La Terza, Anno edizione: 1993, ISBN: 978-88-420-4353-9
Risorsa bibliografica facoltativaDonald Norman, LA CAFFETTIERA DEL MASOCHISTA , Editore: Giunti, Anno edizione: 2014
Risorsa bibliografica facoltativaAndrea Branzi, INTRODUZIONE AL DESIGN ITALIANO, Editore: Baldini e Castoldi, Anno edizione: 2008, ISBN: 978-88-6852-137-0
Risorsa bibliografica facoltativaCinazia Pagni, L'ORNAMENTO NON È PIÙ UN DELITTO, Editore: Francoangeli, Anno edizione: 2018, ISBN: 978-88-917-6854-4
Risorsa bibliografica facoltativaAntoine de Saint-Exupéry, IL PICCOLO PRINCIPE, Editore: Newton Compton, Anno edizione: 2015, ISBN: 9788995317471
Risorsa bibliografica facoltativaLia Luzzatto, Renata Pompas, IL COLORE PERSUASIVO, Editore: Il Castello, Anno edizione: 2001, ISBN: 8880391984
Risorsa bibliografica facoltativaLane Stell Cortney Giovanni Granzotto, JORRIT TORNQUIST. THE INTERSECTION OF COLOR AND THOUGHT, Editore: Verso l'Arte, ISBN: 8895894766
Risorsa bibliografica facoltativaJorrit Tornquist, COLORE E LUCE, Anno edizione: 2006, ISBN: 88-89628-01-04

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
6:00
9:00
Laboratorio Di Progetto
14:00
21:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
Il presente programma è stato elaborato per poter essere erogato in presenza auspicando il superamento dell'emergenza sanitaria legata al COVID 19.
In caso di protrarsi nell'emergenza sanitaria l'orario potrebbe subire variazioni prevedendo l'introduzione (in parte o in toto) di attività didattiche online.
Informazioni più dettagliate sulle modalità di erogazione e di accesso, nonché le indicazioni relative ai protocolli di sicurezza ed al distanziamento sociale, saranno disponibili sul sito di Ateneo e della Scuola. Maggiori dettagli sulla didattica saranno comunicati dai docenti nelle modalità previste.
schedaincarico v. 1.6.8 / 1.6.8
Area Servizi ICT
04/08/2021