logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2020/2021
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 097347 - STORIA DELL'ARTE
Docente Cordera Paola
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIAMANCAROGGIA097347 - STORIA DELL'ARTE

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso di Storia dell'arte affronta, in termini introduttivi e con approfondimenti relativi a particolari casi-studio significativi, alcuni dei principali capitoli della storia dell’arte, con particolare attenzione a quella moderna e contemporanea. Il corso verte sul variare attraverso i secoli di alcuni temi fondamentali della pittura e della scultura, con riferimenti alla loro relazione con l'architettura. Il corso non propone una storia cronologica dell'arte, ma si concentra su alcuni episodi significativi in cui si manifestano i caratteri fondamentali di un periodo o di un tema, oppure i termini di una svolta culturale ed estetica. L'intento è quello di proporre un metodo di interpretazione in profondità dei fatti dell'arte, assunti per campioni, nei loro diversi contesti storici. Traendo spunto dalle argomentazioni teoriche e dagli apparati iconografici proposti, gli studenti saranno sollecitati a intervenire attivamente, offrendo considerazioni e interpretazioni.


Risultati di apprendimento attesi

A conclusione del corso lo studente avrà maturato conoscenza e capacità di comprensione dei fenomeni artistici e sviluppato specifiche abilità comunicative, arricchendo la propria formazione culturale.

In particolare sarà in grado di: conoscere e comprendere alcuni temi fondamentali delle arti figurative, con particolare riferimento alla loro relazione con l'architettura; conoscere e comprendere alcuni metodi di interpretazione dei fatti dell’arte, assunti per campione; riconoscere le specificità dei diversi movimenti artistici illustrati nel corso nei loro diversi contesti storici.


Argomenti trattati

Il corso di propone di fornire adeguati strumenti critici e di comprensine e valutazione delle principali vicende artistiche dalla fine del Settecento alla metà del Novecento, indispensabili per comprendere le manifestazioni dell'arte e del design contemporaneo.

Alcuni temi e problemi o snodi cruciali della storia delle arti visive saranno ripercorsi attraverso lo studio dei principali protagonisti e delle correnti artistiche, in un’ottica di lettura parallela e integrata – in cui le arti figurative vengono interpretate alla luce dei contemporanei sviluppi di architettura, industrial design, letteratura, fotografia e cinema – che muovendo dall’Europa allarga progressivamente i propri orizzonti al di fuori dei propri confini. Nel corso delle lezioni ex-cathedra e dei seminari di approfondimento verranno forniti adeguati e aggiornati strumenti metodologici indispensabili alla lettura delle opere d’arte sotto il profilo formale e stilistico, anche al fine di stabilire nessi e confronti critici e comprendere le molteplici relazioni con il contesto storico, economico, sociale e culturale e l’affermarsi di un “sistema delle arti”.

A tal fine particolare attenzione sarà rivolta al ruolo svolto dai committenti, dai collezionisti e dai diversi attori del mercato dell’arte nel determinare la fortuna/sfortuna di un’opera. Tali circostanze verranno messe a fuoco al fine di mostrare il mutamento nell’apprezzamento e nella comprensione di alcune opere, anche in relazione all’introduzione di diverse forme di mediazione – la critica d’arte, il mercato, nuove modalità espositive e promozionali – e all’affermarsi di mutati canoni estetici, mettendo in evidenza l’intrecciarsi di invenzione artistica e processi di industrializzazione.

Saranno incoraggiate le visite (anche individuali) a musei e a esposizioni e la partecipazione a eventi e incontri in relazione agli argomenti trattati a lezione, anche al fine di stimolare il coinvolgimento degli allievi che potranno così essere a più stretto contatto con l’attualità, acquisendo una conoscenza di base dei maggiori eventi artistici e delle principali sedi espositive e di ricerca relativi ai temi del corso stesso e potranno sviluppare la capacità di mettere in relazione informazioni e giudizi in modo sempre più autonomo.


Prerequisiti

La successione della frequenza degli insegnamenti nel percorso formativo e l’ordine di verbalizzazione dei relativi esami deve seguire le precedenze indicate nel regolamento del Corso di Studio.


Modalità di valutazione

Gli studenti frequentanti saranno valutati nel corso di due prove in itinere, volte a verificare le conoscenze di base acquisite durante le lezioni e attraverso lo studio dei testi indicati in bibliografia (il manuale e 2 opere, di cui una a scelta).

La valutazione ottenuta potrà essere incrementata con un esame orale. Durante la prova orale, lo studente dovrà dimostrare di saper argomentare i temi affrontati durante il corso e restituirli criticamente, utilizzando una terminologia critica adeguata e collocando le opere entro il proprio contesto storico-culturale. Alla valutazione finale concorreranno la qualità dell’esposizione, la competenza nell’impiego di un lessico specialistico appropriato, oltre alla conoscenza degli argomenti trattati.

La partecipazione attiva alle lezioni (non obbligatoria, ma raccomandata) concorrerà, insieme all’esito di assignment in itinere, alla valutazione finale dello studente.

Per gli studenti non frequentanti è prevista la sola prova orale, oltre a un’integrazione bibliografica (per cui si veda la nota che segue)


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaS. Settis, T. Montanari, Arte. Una storia naturale e civile. Dal Barocco all'Impressionismo (vol. 4), Editore: Mondadori Education SpA, Anno edizione: 2019, ISBN: 9788828616467
Note:

È richiesto lo studio delle sezioni V, VI e VIII

Risorsa bibliografica obbligatoriaS. Settis, T. Montanari, Arte. Una storia naturale e civile. Dal postimpressionismo al contemporaneo (vol. 5), Editore: Einaudi, Anno edizione: 2019, ISBN: 9788828616474
Note:

È richiesto lo studio delle sezioni I, II, III e IV

Risorsa bibliografica obbligatoriaA. Negri, L'arte in mostra. Una storia delle esposizioni , Editore: Bruno Mondadori, Anno edizione: 2011, ISBN: 8861593607
Risorsa bibliografica obbligatoriaW. Benjamin, L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica, Editore: Piccola Biblioteca Einaudi, Anno edizione: 2000, ISBN: 9788806154431
Risorsa bibliografica obbligatoriaS. Costa, D. Poulot, M. Volait (a cura di), The Period Rooms. Allestimenti storici tra arte, collezionismo e museologia, Editore: Bononia University Press, Anno edizione: 2016, ISBN: 9788869231889
Note:

For foreign students English chapters

Risorsa bibliografica obbligatoriaS. Edwards, Art & Visual Culture 1850 - 2010: Modernity to Globalisation, Editore: Tate publishing, Anno edizione: 2013, ISBN: 1849760977
Note:

For foreign students: Chapter 1 to chapter 6

Risorsa bibliografica obbligatoriaT. Hulst, A History of The Western Art Market: A Sourcebook of Writings on Artists, Dealers and Markets, Editore: University of California Press, Anno edizione: 2017, ISBN: 0520290631

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
10:00
15:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 40:00 60:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese

Note Docente
Lo studio delle slides delle lezioni e di ogni materiale su Beep è parte integrante e obbligatoria, ma non è in alcun modo sostitutiva della rimanente bibliografia d'esame. Per gli studenti non frequentanti non sono previste modifiche al programma d'esame, ma un'integrazione bibliografica. Oltre ai volumi indicati nella bibliografia di riferimento, sarà richiesto lo studio del seguente volume: The Period Rooms. Allestimenti storici tra arte, collezionismo e museologia, a cura di S. Costa, D. Poulot, M. Volait, Bononia University Press, 2016
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
23/04/2021