logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 054542 - STUDI SULL'UTENTE
Docente Figiani Maurizio
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare
Didattica innovativa L'insegnamento prevede  4.0  CFU erogati con Didattica Innovativa come segue:
  • Blended Learning & Flipped Classroom

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1090) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALEP1AZZZZ054542 - STUDI SULL'UTENTE
P2AZZZZ054542 - STUDI SULL'UTENTE
P5AZZZZ054542 - STUDI SULL'UTENTE
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1156) DESIGN DEL PRODOTTO INDUSTRIALENDVAGROSSO086785 - ANTROPOLOGIA CULTURALE
PROAGROSSO086785 - ANTROPOLOGIA CULTURALE

Obiettivi dell'insegnamento

L'obiettivo del Design è, in sintesi, quello di trasformare tecnologie grezze in soluzioni, realizzate industrialmente, che possano migliorare la qualità della vita delle persone. Il suo punto di vista è, costantemente, quello degli "utenti" che dovranno comprendere, adottare, usare queste soluzioni. L'insegnamento ha una valenza fondamentale nel ciclo formativo perché trasferisce attitudine, metodologia e strumentazione utile a comprendere le esigenze, evidenti ed inespresse, delle persone nella relazione con artefatti in contesti di vita reali.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende l'interazione utente-prodotto, con particolare attenzione alla centralità dell’utente nel processo progettuale;
- sa applicare le metodologie e strumenti appresi per impostare, in sintonia con gli obiettivi di una specifica richiesta di progetto, un processo di ricerca a supporto dei processi progettuali;
- in autonomia sa valutare criticamente un contesto di applicazione progettuale ed è capace di restituire le analisi effettuate.


Argomenti trattati

Le tematiche, oggetto di indagine e studio, sono articolate in relazione alle seguenti, diverse aree d'esplorazione:
- la centralità dell’uomo, un approccio interdisciplinare; 
- com-prendere le motivazioni di persone/utenti in specifici contesti;
- la dimensione emozionale e culturale, la comunicazione analogica non verbale;
- persone ed empatia, fonti di ispirazione per il progetto [human-centered design, experience design, design thinking, lean startup];
- il contesto attuale e le possibili linee di sviluppo socio-economico;
- strumenti di elaborazione dei significati, di definizione di visioni e idee riguardo il futuro [pratiche narrative].


Prerequisiti

Nessun pre-requisito richiesto per la frequenza di questo insegnamento


Modalità di valutazione

per gli studenti frequentanti:
oltre alla verifica della conoscenza degli argomenti trattati, verrà richiesto di attuare un’esperienza d’incontro con persone in determinati contesti;l’ambito d’indagine dovrà essere proposto, in forma scritta, con riferimento a uno o più testi della bibliografia e concordato con la docenza; a conclusione della ricerca, gli studenti presenteranno un breve testo, descrittivo dell'esperienza, di contesti e situazioni, delle motivazioni dei compotamenti delle persone e i valori sottesi.

per gli studenti non frequentanti:
la valutazione verrà determinata dal risultato di una prova scritta, riferita ad alcuni testi in bibliografia, concordati con la docenza.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaS. Doorley, S. Holcomb, P. Klebahn, K. Segovia, J Utley., Design thinking bootleg https://static1.squarespace.com/static/57c6b79629687fde090a0fdd/t/5b19b2f2aa4a99e99b26b6bb/1528410876119/dschool_bootleg_deck_2018_final_sm+%282%29.pdf
Note:

License: CREATIVE COMMONS ATTRIBUTION-NONCOMMERCIAL-SHAREALIKE 4.0 INTERNATIONAL

Risorsa bibliografica obbligatoriaDal Lago A., De Biasi R., Un certo sguardo. Introduzione all'etnografia sociale, Editore: Gius. Laterza & Figli, Bari, Anno edizione: 2002
Note:

Lettura obbligatoria: introduzione e prima parte

Risorsa bibliografica obbligatoriaPoggio B., Mi racconti una storia? Il metodo narrativo nelle scienze sociali, Editore: Carocci, Roma, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica obbligatoriaStefanizzi S., Il ragionamento sociologico. Questioni metodologiche ed esempi di ricerca, Editore: McGraw-Hill Education, Milano, Anno edizione: 2012
Risorsa bibliografica facoltativaDesigning for Experience: An Approach to Human-centered design http://www.professionaldreamers.net/_prowp/wp-content/uploads/978-88-908130-0-9.pdf
Risorsa bibliografica facoltativaHotel house http://www.professionaldreamers.net/_prowp/wp-content/uploads/978-88-908130-0-9.pdf
Risorsa bibliografica facoltativaAnolli L., Fondamenti di psicologia della comunicazione, Editore: il Mulino, Bologna, Anno edizione: 2012
Risorsa bibliografica facoltativaCorbetta P., Metodologie e tecniche della ricerca sociale, Editore: Il Mulino, Bologna, Anno edizione: 2014
Risorsa bibliografica facoltativaColombo E., Navarini G., Confini dentro la città. Antropologia della Stazione Centrale di Milano, Editore: Angelo Guerini e Associati, Anno edizione: 1999
Risorsa bibliografica facoltativaLaloux F,, Reinventare le organizzazioni. Come creare organizzazioni ispirate al prossimo stadio della consapevolezza umana, Editore: Guerini Next, Anno edizione: 2016
Risorsa bibliografica facoltativaMinardi E., Bortoletto N., Ricercazione, innovazione sociale, sviluppo locale, Editore: FrancoAngeli, Milano, Anno edizione: 2015
Risorsa bibliografica facoltativaMorganti S., Le voci del silenzio. L'ascolto nella comunicazione interpersonale, Editore: FrancoAngeli, Milano, Anno edizione: 2009
Risorsa bibliografica facoltativaPortelli A., L'inter-vista nella storia orale
Note:

in: Pistacchi M. (2010) (a cura di), Vive voci. L'intervista come fonte di documentazione, Donzelli, Roma

Risorsa bibliografica facoltativaRies E., Partire leggeri. Il metodo Lean Startup: innovazione senza sprechi per nuovi business di successo, Editore: Rizzoli Etas, Milano, Anno edizione: 2012

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
43:00
86:00
Esercitazione
7:00
14:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 50:00 100:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
16/10/2021