logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 099685 - LABORATORIO DI PROGETTO DELLA COMUNICAZIONE VISIVA
Docente Bellavita Luigi , Carbone Gabriele , Piredda Francesca
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1088) DESIGN DELLA COMUNICAZIONEC1AZZZZA099685 - LABORATORIO DI PROGETTO DELLA COMUNICAZIONE VISIVA

Obiettivi dell'insegnamento

Il Laboratorio ha l'obiettivo di formare gli studenti al progetto di esperienze comunicative che riflettano la complessità di una marca o di una organizzazione. Il percorso di formazione preve contenuti sia teorici sia praticifunzionali da un lato l'acquisizione di conoscenze di base intorno al concetto di marca e alla sua declinazione in tutte le evidenze e i punti di contatto comunicativi che costituiscono la sua identità; dall'altro lo studente acquisira gli elementi necessari a contestualizzare i processi creativi in relazione al mondo della marca e ad un soggetto comunicante, in ambito sia di prodotto sia di servizio, in dialogo con le competenze e le conscenze acquisite nel percorso meta-progettuale. Il laboratorio si struttura in lezioni di teoria, incontri con professionisti, discussione di esempi e casi concreti, esercitazioni pratiche, verifiche dei processi e dei progetti.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende l’evoluzione degli artefatti comunicativi, in funzione dei vincoli che ne possono condizionare caratteristiche formali e funzionali;
- sa contestualizzare il processo progettuale e i suoi risultati rispetto al mondo della marca, ad uno specifico attore o sistema di attori, sia in ambito di prodotto sia di servizio;
- in autonomia e in gruppo opera e comunica le scelte progettuali e le decisioni prese per la visualizzazione delle idee e la comunicazione del progetto. Sviluppa attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto


Argomenti trattati

Il laboratorio offre agli studenti la possibilità di realizzare un’esperienza nel campo dell’audiovisivo, sviluppando competenze relative alla costruzione dell’immagine (messa in quadro e messa in scena) affrontando tutte le fasi del progetto: creatività, scrittura, produzione e post-produzione. Attraverso un percorso di educazione allo sguardo, che offre elementi di regia e di analisi delle immagini dinamiche, i linguaggi e le tecniche acquisite saranno applicati a progetti di comunicazione: identificare il messaggio per tradurlo in una rappresentazione complessa come quella audiovisiva, per produrre un effetto di senso rappresenta il cuore di questo insegnamento. Gli studenti saranno chiamati a sperimentare forme, linguaggi e tecniche.

Inoltre, la realizzazione di un prodotto audiovisivo per la comunicazione comporta l’identificazione dei pubblici a cui ci si rivolge, dei canali di distribuzione e delle tecniche di storytelling per i digital media, nonché la conoscenza del processo strategico che sta a monte dell’idea creativa e della sua realizzazione. Gli elementi di base della comunicazione strategica rappresentano un'ulteriore area tematica.

All’interno del laboratorio si affronteranno quindi:

  • linguaggio e generi dell'audiovisivo: costruzione dell’immagine, costruzione del senso e principi di regia;
  • aspetti tecnico-pratici di produzione dell’audiovisivo: dal pensiero al prototipo, comprensione e gestione del workflow audiovisivo;
  • aspetti strategici della comunicazione: identificare il target e gli obiettivi di comunicazione; i valori e il tono di voce; scegliere il canale di comunicazione o il media mix;
  • principi di narratività e tecniche della narrazione: gli elementi della narrazione, la costruzione dei personaggi, le strutture narrative, micro-narrazioni e digital media.

Il laboratorio si articolerà in lezioni frontali, esercitazioni e lavoro di gruppo. Ospiti esterni (professionisti ed esperti del settore) verranno invitati a presentare il proprio lavoro e/o a tenere brevi seminari fornendo contributi specifici rispetto alle professioni della comunicazione e dell’audiovisivo.

Gli studenti lavoreranno in gruppo.

Il risultato atteso è l’acquisizione, da parte degli studenti, dei processi culturali, tecnici e creativi legati ad una corretta interpretazione e realizzazione di progetti di comunicazione audiovisiva. In particolare, al termine del percorso didattico, lo studente del laboratorio saprà: 

  • Conoscere e comprendere l’evoluzione degli artefatti comunicativi di tipo audiovisivo, in funzione dei vincoli che ne possono condizionare caratteristiche formali e di efficacia comunicativa.
  • Scoprire e usare gli aspetti teorici e tecnici appresi per creare in autonomia e in gruppo progetti audiovisivi efficaci. 
  • In autonomia e in gruppo, operare e comunicare le scelte progettuali e le decisioni prese per la rappresentazione delle idee progettuali e la relativa realizzazione.
  • Sviluppare attitudini alla negoziazione, al team-building, all'assunzione di leadership e alla gestione delle problematiche e risoluzione dei conflitti.

Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di 2° anno è richiesto il superamento di tutti  i Laboratori di 1° anno.


Modalità di valutazione

La valutazione dello studente avverrà sulla base della qualità del lavoro svolto e degli elementi caratteristici del progetto: strategia, creatività, coerenza con gli obiettivi di comunicazione, realizzazione ed efficacia dei prototipi di comunicazione sviluppati. 

Sono altresì tenute in considerazione il rispetto delle scadenze, la partecipazione pro-attiva e costante e l’interesse sviluppato attorno alle tematiche trattate nel corso.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaBegleiter M., From Word to Image-2nd edition: Storyboarding and the Filmmaking Process, Editore: MichaelWieseProductions, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica facoltativaKatz S. D., Film directing: Shot by Shot: Visualizing from Concept to Screen, Editore: Michael Wiese Productions, Anno edizione: 1991
Risorsa bibliografica facoltativaRondolino G., Tomasi D., Manuale del film, Editore: Utet, Anno edizione: 2018
Risorsa bibliografica facoltativaEjzenstejn S. M., Lezioni di regia, Editore: Einaudi, Anno edizione: 2000
Risorsa bibliografica facoltativaTruffaut F., Il cinema secondo Hitchcock, Editore: Il Saggiatore, Anno edizione: 2014
Risorsa bibliografica facoltativaField S., La sceneggiatura. Il film su carta, Editore: Lupetti, Anno edizione: 1991
Risorsa bibliografica facoltativaPinardi D., De Angelis P., Il mondo narrativo, Editore: Lindau, Anno edizione: 2006
Risorsa bibliografica facoltativaBertolotti E., Daam H., Piredda F., Tassinari V. (eds.), The Pearl Diver. The Designer as Storyteller, Editore: DESIS Network - Dipartimento di Design, Politecnico di Milano, Anno edizione: 2016 https://archive.org/details/ThePearlDiver_DESIS
Risorsa bibliografica facoltativaGalbiati M., Piredda F., Visioni urbane, Editore: FrancoAngeli, Anno edizione: 2012
Risorsa bibliografica facoltativaJenkins H., Ford S. and Green J., Spreadable Media: Creating Value and Meaning in a Networked Culture, Editore: New York University Press, Anno edizione: 2013

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
6:00
9:00
Laboratorio Di Progetto
14:00
21:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
17/10/2021