logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 054401 - LABORATORIO DI TECNICA DELLE COSTRUZIONI
Docente D'Antino Tommaso
Cfu 9.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (497) INGEGNERIA EDILE E DELLE COSTRUZIONIIE1KZZZZ054401 - LABORATORIO DI TECNICA DELLE COSTRUZIONI

Obiettivi dell'insegnamento

Qualunque problema strutturale è normalmente risolto in due fasi: la determinazione dello stato di sollecitazione presente nella struttura (altrimenti detto analisi strutturale) e la verifica delle sua parti nei riguardi della sicurezza strutturale e del comportamento ottimale in esercizio.

Primo obiettivo di questo insegnamento è introdurre il tema dell'analisi strutturale svolta con i metodi delle forze e degli spostamenti. Nella sua seconda parte l'insegnamento introduce il tema delle verifiche di resistenza negli elementi strutturali in calcestruzzo armato normale e precompresso.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente deve acquisire la capacità di svolgere le analisi strutturali di strutture intelaiate e di eseguire le verifiche di sicurezza di edifici in calcestruzzo armato.


Argomenti trattati

Il corso si propone di introdurre l’analisi strutturale dei telai piani (oggetto della prova finale scritta), nonché le basi del progetto degli elementi strutturali in calcestruzzo (oggetto della prova finale orale). Entrambi i temi rappresentano la base per la redazione della relazione tecnica di una costruzione che viene sviluppata durante le ore di laboratorio.
ANALISI STRUTTURALE: Teorema di Mohr: calcolo di rotazioni e spostamenti in travi isostatiche. Metodo delle forze: applicazione alle travi continue. Metodo degli spostamenti: applicazione ai telai a nodi fissi e ai telai a piani spostabili. Diagrammi qualitativi delle sollecitazioni e criteri di controllo.
ELEMENTI STRUTTURALI IN CALCESTRUZZO: Azioni sulle costruzioni. Stati limite. Caratteristiche del calcestruzzo. Armature da c.a./c.a.p. e aderenza. Fessurazione e modello di tension stiffening. Presso- e tenso-flessione di sezioni in c.a. Effetti del confinamento nei pilastri in c.a. (cenni). Meccanismi resistenti a taglio nelle travi in c.a. Torsione nelle travi in c.a. (cenni). Modelli a puntoni e tiranti: mensole tozze, plinti di fondazione e altri problemi diffusivi. Sistemi di precompressione. Perdite di tensione. Verifiche a flessione e taglio di travi in c.a.p. Tracciato dei cavi. Ancoraggi e problemi di diffusione.
 


Prerequisiti

Aver superato l’esame di Meccanica delle strutture.


Modalità di valutazione

Esame finale con prova scritta (risoluzione di problemi numerici sull'analisi strutturale) e successiva prova orale (domande di carattere teorico sulle strutture in calcestruzzo armato normale e precompresso e sul progetto svolto nel laboratorio).


Bibliografia

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
50:00
75:00
Esercitazione
40:00
60:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 90:00 135:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.7.2 / 1.7.2
Area Servizi ICT
11/08/2022