logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 053716 - LEGISLAZIONE SUGLI APPALTI PUBBLICI
Docente Basile Francesco
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURA***AZZZZ053716 - LEGISLAZIONE SUGLI APPALTI PUBBLICI
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1017) ARCHITETTURA - ARCHITETTURA DELLE COSTRUZIONI***AZZZZ053716 - LEGISLAZIONE SUGLI APPALTI PUBBLICI
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1098) URBAN PLANNING AND POLICY DESIGN - PIANIFICAZIONE URBANA E POLITICHE TERRITORIALI***AZZZZ053716 - LEGISLAZIONE SUGLI APPALTI PUBBLICI
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1195) ARCHITETTURA - AMBIENTE COSTRUITO - INTERNI - ARCHITECTURE - BUILT ENVIRONMENT - INTERIORS***AZZZZ053716 - LEGISLAZIONE SUGLI APPALTI PUBBLICI
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1217) ARCHITETTURA E DISEGNO URBANO - ARCHITECTURE AND URBAN DESIGN***AZZZZ053716 - LEGISLAZIONE SUGLI APPALTI PUBBLICI

Obiettivi dell'insegnamento

L'insegnamento ha come obiettivo la comprensione e l'apprendimento da parte dello studente dei principi normativi fissati dal diritto dell'Unione europea e dalla Stato italiano in materia di appalti pubblici nonchè delle disposizioni di maggiore rilevanza contenute nel relativo Codice approvato con il d.lgvo n. 50 del 2016. La conoscenza dei principi e delle disposizioni applicative nazionali sulla programmazione e la progettazione delel opere pubbliche, sui compiti del responsabile unico del procedimento, sul ruolo di progettisti, direttore lavori, collaudatore nonchè sul funzionamento delle procedure di evidenza pubblica per la scelta dell'appaltatore, rappresenta un aspetto rilevante per la formazione dell'architetto in quanto la Pubblica Amministrazione, in tutte le sue articolazioni, costituisce comunque il maggior committente in ogni comunità. 


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:

- conosce e comprende quali sono i principi che regolano la materia (trasparenza, imparzialità, economicità, par condicio concorsuale ecc);

- conosce e comprende le varie fasi che connotano la realizzazione dell'opera pubblica dalla programmazione triennale ed annuale passando per le fasi della progettazione, della scelta del contraente mediante l'affidamento dell'appalto fino alla esecuzione;

- conosce e comprende i compiti, le prerogative, le funzioni e le responsabilità dei soggetti publbici e privati che a vario titoli si occupano delle varie fasi di realizzazione dell'opera;

- è in grado di analizzare criticamente le tematiche più rilevanti della materia attreaverso l'esame degli orientamenti di dottrina e giurisprudenza.


Argomenti trattati

Il corso si occuperà della materia degli appalti pubblici analizzando gli istituti fondamentali avuto riguardo ai principi contenuti sia nella normativa comunitaria (trattati e direttive) sia nel diritto interno (Costituzione, Codice appalti). 

In particolare, verranno affrontati gli argomenti riguardanti i soggetti a vario titolo affidatari di appalti pubblici, le diverse tipoligie di contratto (appalto, concessione, partenariato pubblico privato, finanza di progetto, affidamento a contraente generale), la programmazione e la progettazione delle opere pubbliche, il ruolo del responsabile del procedimento, del progettista, del direttore dei lavori e del collaudatore, gli operatori economici ed i requisiti di partecipazione, le procedure di scelta del contraente (ed i relativi principi di trasparenza, imparzialità e par condicio), l'esecuzione dell'opera pubblica, il contenzioso e la tutela giurisdizionale.

I predetti argomenti verranno trattati avendo cura di fornire il quadro generale dell'intera disciplina ma soffermandosi, in modo particolare, sui temi di particolare attinenza con le attività tipiche dell'architetto sia nella veste di responsabile del procedimento che di progettista, direttore lavori e collaudatore.


Prerequisiti

NO PREREQUISITI


Modalità di valutazione

La preparazione all'esame dovrà avvenire su uno dei testi indicati in bibliografgia. Durante il corso verranno specificamente indicate le parti oggetto di studio (obbligatorio) e quelle di approfondimento.Pe la preparazione dell'esame verrà messo a disposizione  materiale didattico integrativo relativamente agli specifici temi trattati. Tale materiale consisterà in slide, schemi, testi di legge, sentenze rilevanti, pronunce dell'ANAC, schemi e approfondimenti vari.

La valutazione dello studente avverrà mediante una prova orale preceduta, eventualmente da una prova scritta. Nel caso in cui si propendesse per questa seconda ipotesi, ove l'esito della prova scritta, sebbene sufficiente, non fosse considerato soddisfacente per lo studente, questi potrà a sua scelta decidere di sostenere la prova orale al fine di migliorare il voto proposto all'esito della prova scritta.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaFranco Mastragostino (a cura di), Diritto dei contratti pubblici, Editore: G. Giappichelli, Anno edizione: 2019
Note:

Verranno indicati durante il corso i capitoli del libro oggetto di studio obbligatorio per la preparazione all'esame

Risorsa bibliografica obbligatoriaAntonino Longo, Enrico Canzonieri, La nuova disciplina dei contratti pubblici, Editore: Giuffrè, Anno edizione: 2018
Note:

In alternativa all'atro testo indicato come obbligatorio

Risorsa bibliografica facoltativaPierluigi Mantini, Nel cantiere dei nuovi appalti pubblici. Semplificazione, efficienza, concorrenza, anticorruzione, Editore: Giuffrè, Anno edizione: 2015, ISBN: 9788814208683
Note:

Il testo proposto descrive i principi fondamentali della materia come contenuti nella direttiva comunitaria e nella legge delega precedente al Codice degli appalti. Durante il corso verranno indicati in modo specifico i capitoli che dovranno essere preparati in vista dell'esame finale.


Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
10:00
15:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 40:00 60:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.8 / 1.6.8
Area Servizi ICT
18/09/2021