logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 095955 - STORIA DELL'ARCHITETTURA 1
Docente Zanzottera Ferdinando
Cfu 8.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAPCAAZZZZ095955 - STORIA DELL'ARCHITETTURA 1

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso di Storia dell’architettura affronta lo studio dell’architettura e della città nella storia e quello della storia delle tecniche costruttive nel mondo occidentale, dall’Età antica al Settecento, analizzando le principali scuole storiografiche, le teorie architettoniche, le espressioni formali, spaziali e tipologiche, gli aspetti costruttivi e strutturali, il lessico architettonico e i complessi valori simbolici che caratterizzano gli edifici storici, a partire da una riflessione sulle diverse metodologie di indagine e di interpretazione via via formulate e il loro mutare nel tempo.

L’insegnamento di questa disciplina, all’avvio del percorso formativo dello studente, ha come obiettivi da una parte l’incremento e la sistematizzazione delle conoscenze relative ai più importanti edifici e ai principali capitoli della storia dell’architettura occidentale, in un’ottica attenta alle problematiche del corso di studio, che riconosce tali saperi essenziali per la formazione culturale e critica dell’architetto; dall’altra, nell’applicazione delle conoscenze stesse, l’acquisizione del metodo e degli strumenti più adatti per la ricerca e per l’analisi critica dei fenomeni indagati.


Risultati di apprendimento attesi

I principali risultati di apprendimento attesi a conclusione del corso e dell’esame finale possono essere sintetizzati nei seguenti punti: saper riconoscere e collocare i principali monumenti studiati all’interno del loro specifico ambito storico; apprendere un lessico architettonico specialistico, da impiegarsi nella descrizione puntuale degli edifici; essere in grado di stabilire relazioni fra sistema costruttivo, tipologia e contesto storico; valutare e interpretare dati e informazioni acquisiti, quale premessa alla formulazione di un giudizio autonomo sui protagonisti e sulle opere oggetto del corso.


Argomenti trattati

Nell'ambito delle lezioni in aula il docente tratterà argomenti selezionati nell'ampio arco temporale previsto nel programma con lo scopo di far maturare nello studente una capacità di comprensione e interpretazione del contesto sociale e fisico, affinché possa contribuire allo sviluppo del sapere dell'architettura come risposta concreta ai bisogni degli uomini. Per questa ragione saranno anche organizzate delle visite studio ad alcuni significativi edifici emiliani e lombardi, costituendo occasioni di riflessione e di analisi critica diretta a partire dalla lettura dei caratteri formali e simbolici delle architetture visitate.

 

Gli studenti interessati e motivati potranno concordare con il docente lo svolgimento di un'esercitazione opzionale e facoltativa su temi pertinenti il corso, che si concluderà in un elaborato finale di sintesi. Anche per questa ragione saranno organizzati dei momenti finalizzati all'acquisizione dei procedimenti metodologici base della ricerca scientifica, che offriranno un quadro di conoscenza da impiegare nel proseguo degli studi, nella stesura della tesi di laurea e, successivamente, nella professione e/o nell'editoria.

Specifiche tematiche di ricerca saranno offerte agli studenti stranieri.

 

Tra le tematiche principali legate alla periodizzazione della Storia dell'Architettura sarà posta particolare attenzione ai seguenti temi:

- Prodromi dell'architettura antica

- Architettura greco-ellenistica

- Architettura romana

- Architettura tardoantica e paleocristiana

- Architettura bizantina

- Architettura armena

- Architettura carolingia ed ottoniana

- Architettura romanica

- Architettura gotica

- Architettura e città in epoca medievale

- Architettura quattro-cinquecentesca ed architettura rinascimentale

- Architettura barocca

Oltre ai temi sopra elencati, nel corso saranno presentati alcuni argomenti legati alle metodologie di indagine della Storia dell'Architettura e al saper guardare l'Architettura con occhi critici.

Parimenti nel corso verranno proposti anche alcuni sintetici approfondimenti sullo sguardo d’interesse che alcuni maestri dell’Architettura del Novecento hanno riservato ai fasti e alla cultura della grande arte del costruire dei secoli precedenti.


Prerequisiti
 

Modalità di valutazione

L'esame consisterà in un colloquio orale finalizzato all’accertamento della conoscenza della Storia dell’Architettura e della capacità critica dello studente nell’affrontarla e nel presentarla. L’esame sarà dunque finalizzato a verificare il grado di conoscenza raggiunto dallo studente attraverso la frequenza alle lezioni e lo studio dei testi indicati nella bibliografia, eventualmente integrati dalla lettura di saggi di approfondimento indicati dalla docenza e/o concordati singolarmente con il docente.

Per rispondere meglio alle richieste avanzate dagli studenti l’esame orale potrà essere preceduto da due prove scritte in itinere che riguarderanno specificatamente l’architettura greca-romana (prima prova in itinere) e l’architettura romanico-gotica (seconda prova in itinere). La partecipazione a tali verifiche è lasciata alla discrezionalità del singolo studente. Nel caso del superamento di una, o di entrambe le prove in itinere, l’esame orale verterà sulla parte del programma rimanente.

 

Composizione del voto finale

- Per gli studenti che non svolgeranno le prove in itinere e l’esercitazione facoltativa il voto sarà determinato esclusivamente attraverso l’esame orale.

- Per gli studenti che non svolgeranno le prove in itinere ma realizzeranno l’esercitazione facoltativa il voto finale sarà determinato facendo la media del voto attribuito all’esercitazione facoltativa con la valutazione assegnata all’orale.

- Per gli studenti che non svolgeranno l’esercitazione facoltativa ma supereranno le prove in itinere, il voto finale sarà determinato facendo la media del voto ottenuto nelle prove in itinere con la valutazione assegnata all’orale.

- Per gli studenti che svolgeranno le prove in itinere e l’esercitazione facoltativa il voto finale sarà determinato dalla media tra le singole prove e la valutazione assegnata all’orale.

 

Si precisa che le prove scritte in itinere saranno costituite da domande a risposta multipla e da domande aperte sugli argomenti del corso, mentre nelle esercitazioni facoltative saranno principalmente valutate le capacità dello studente di applicare le metodologie base della ricerca scientifica e di ottenerne adeguati risultati in rapporto al contesto di riferimento.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaAA.VV., Lineamenti di Storia dell'Architettura, Editore: Sovera Edizioni, Anno edizione: 2009, ISBN: 9788866521068
Note:

Del volume sarà richiesto lo studio esclusivamente dei capitoli inerenti le periodizzazioni trattate durante il corso.

Risorsa bibliografica obbligatoriaPiero Cimboli Spagnesi, Sull'antichità. Scritti d'architettura greca e romana, Editore: Aracne Editrice, Anno edizione: 2015, ISBN: 9788854867024
Note:

Durante il corso verrranno fornite delle indicazioni sulle sezioni del volume che saranno oggetto di particolare attenzioni durante le prove in itinere e l'orale (tali indicazioni saranno riportate anche su BEEP)


Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
60:00
90:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 80:00 120:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese

Note Docente
Gli studenti interessati e motivati che concorderanno con il docente lo svolgimento di un'esercitazione opzionale e facoltativa potranno concordare un'apposita bibliografia d'esame. Gli studenti stranieri con evidenti difficoltà a comprendere la lingua italiana scritta potranno rivolgersi alla docenza per concordare percorsi di apprendimento personalizzati basati su specifiche esercitazioni e biblografie anche in lingue straniere.
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
23/04/2021