logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2019/2020
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 097347 - STORIA DELL'ARTE
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare
Docente Marinotti Christian

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAPCAAZZZZ097347 - STORIA DELL'ARTE

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso di Storia dell'arte affronta, in termini introduttivi e con approfondimenti relativi a particolari casi-studio significativi, alcuni dei principali capitoli della storia dell’arte, con particolare attenzione a quella moderna e contemporanea. Il corso verte sul variare attraverso i secoli di alcuni temi fondamentali della pittura e della scultura, con riferimenti alla loro relazione con l'architettura. Il corso non propone una storia cronologica dell'arte, ma si concentra su alcuni episodi significativi in cui si manifestano i caratteri fondamentali di un periodo o di un tema, oppure i termini di una svolta culturale ed estetica. L'intento è quello di proporre un metodo di interpretazione in profondità dei fatti dell'arte, assunti per campioni, nei loro diversi contesti storici. Traendo spunto dalle argomentazioni teoriche e dagli apparati iconografici proposti, gli studenti saranno sollecitati a intervenire attivamente, offrendo considerazioni e interpretazioni.


Risultati di apprendimento attesi

A conclusione del corso lo studente avrà maturato conoscenza e capacità di comprensione dei fenomeni artistici e sviluppato specifiche abilità comunicative, arricchendo la propria formazione culturale.

In particolare sarà in grado di: conoscere e comprendere alcuni temi fondamentali delle arti figurative, con particolare riferimento alla loro relazione con l'architettura; conoscere e comprendere alcuni metodi di interpretazione dei fatti dell’arte, assunti per campione; riconoscere le specificità dei diversi movimenti artistici illustrati nel corso nei loro diversi contesti storici.


Argomenti trattati

Tema del corsoLa pittura dinanzi all'inconoscibile

Il corso si articolerà in due moduli, l’uno di tipo monografico, l’altro di carattere istituzionale.

La parte di carattere monografico verterà sull’origine dell'astrazione. Il titolo del corso prende infatti spunto da un'espressione emblematica di Barnett Newman, esponente di quella composita formazione di artisti americani del secondo dopoguerra che il New York Times definì molto pittorescamente  gli "Irrascibili".  Di questo variegato gruppo dalle molteplici provenienze geografiche e tradizioni culturali, ma coeso e proteso verso l'astrattismo, Barnett Newman si distinse per aver intrapreso la sua ricerca verso un'astrazione priva di qualsiasi gestualità, clamore cromatico ed enfasi pittorica. Un'astrazione esatta, ieratica, quasi evanescente, tesa all'assenza, al puro spirito. Da lui seguì una folta schiera di artisti definiti poi dalla critica minimalisti, che segnarono un'importante stagione dell'arte americana degli anni Settanta e Ottanta del secolo scorso.

Il corso intende allora esplorare e approfondire il concetto di astrazione in arte a partire dagli esordi avanguardistici di Malevic, Mondrian e Kandinskij sino alle sue declinazioni dadaiste, surrealiste e cubofuturiste, per approdare all'astrattismo del secondo dopoguerra nelle sue più svariate accezioni e appartenenze. L'occasione è di apprendere non solo un tema centrale dell'arte tanto di ieri quanto soprattutto di oggi, ma attraverso la sua disamina avviare una ricognizione del XX secolo quale fondamento e presupposto dell'arte di questo terzo millennio.

E così il corso, nella sua parte istituzionale, intende affrontare, attraverso un itinerario europeo a cavallo tra Otto e Novecento, l'insorgenza dei presupposti di questo cambiamento epocale verso la modernità dell'arte. Tappe fondamentali di questo percorso saranno le cosiddette avanguardie storiche, che tanto profondamente hanno condizionato il corso dell’arte sino ad oggi. Espressionismo, Cubismo, Futurismo, Astrattismo, Metafisica, Dadaismo, Surrealismo nelle loro più diverse declinazioni autoriali e nazionali, saranno oggetto di approfondita analisi anche mediante l’ausilio di una folta selezione iconografica, con l’utilizzo sia di immagini in formato elettronico sia di registrazioni video che, in entrambi i casi, verranno proiettati in aula durante le lezioni.


Prerequisiti

La successione della frequenza degli insegnamenti nel percorso formativo e l’ordine di verbalizzazione dei relativi esami deve seguire le precedenze indicate nel regolamento del Corso di Studio.


Modalità di valutazione

La modalità della verifica consisterà in un esame orale conclusivo.

  • Questo prevederà domande di carattere teorico sugli argomenti del corso per accertarne l'effettiva comprensione da parte dello studente: movimenti, correnti e autori della Storia dell’arte dal 1875 al 1945;
  • inoltre domande volte ad evidenziare l'apprendimento complessivo e la conseguente capacità dello studente ad elaborare collegamenti fra le diverse avanguardie storiche, le loro teorie estetiche e i conseguenti processi creativi;
  • infine domande volte ad accertare la conoscenza e la padronanza delle letture indicate nella bibliografia d’esame.

La conoscenza della lingua italiana si intende debba essere adeguata ad esprimere l’articolazione e la molteplicità dei temi trattati durante il corso. 

La bibliografia proposta è interamente obbligatoria, sia per la parte istituzionale sia per la parte monografica.I testi indicati nella bibliografia della parte monografica sono da intendersi esclusivamente di completamento rispetto alle lezioni frontali tenute in aula, che rappresentano la parte centrale della didattica. Si consiglia pertanto vivamente la frequenza regolare del corso.In corrispondenza di tematiche particolari sono previsti contributi di personalità esterne e visite a luoghi esemplificativi.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaGillo Dorfles-Angela Vettese-Eliana Princi, Civiltà d'arte: dal post-impressionismo ad oggi, Editore: Atlas, Anno edizione: 2015, ISBN: 978-88-2681-147-5
Note:

Sino a pagina 307.

Risorsa bibliografica obbligatoriaJolanda Nigro Crove - Ida Mitrano, Arte contemporanea: tra astrattismo e realismo 1918-1956, Editore: Carocci, Anno edizione: 2011, ISBN: 9788843061525
Note:

in aggiunta esclusivamente per i non frequentanti.

Risorsa bibliografica obbligatoriaBarnett Newman, All'origine della nuova astrazione. La pittura dinanzi all'inconoscibile, Editore: Christian Marinotti Edizioni, Anno edizione: 2019, ISBN: 978-88-8273-172-4

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
10:00
15:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 40:00 60:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.9.1 / 1.9.1
Area Servizi ICT
23/04/2024