logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 099540 - DURABILITA' E CONSERVAZIONE DEI MATERIALI DELL'ARCHITETTURA
Docente Toniolo Lucia
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURA***AZZZZ099540 - DURABILITA' E CONSERVAZIONE DEI MATERIALI DELL'ARCHITETTURA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1017) ARCHITETTURA - ARCHITETTURA DELLE COSTRUZIONI***AZZZZ099540 - DURABILITA' E CONSERVAZIONE DEI MATERIALI DELL'ARCHITETTURA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1018) ARCHITETTURA - PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA***AZZZZ099540 - DURABILITA' E CONSERVAZIONE DEI MATERIALI DELL'ARCHITETTURA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURA***AZZZZ099540 - DURABILITA' E CONSERVAZIONE DEI MATERIALI DELL'ARCHITETTURA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1195) ARCHITETTURA - AMBIENTE COSTRUITO - INTERNI - ARCHITECTURE - BUILT ENVIRONMENT - INTERIORS***AZZZZ099540 - DURABILITA' E CONSERVAZIONE DEI MATERIALI DELL'ARCHITETTURA
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1217) ARCHITETTURA E DISEGNO URBANO - ARCHITECTURE AND URBAN DESIGN***AZZZZ099540 - DURABILITA' E CONSERVAZIONE DEI MATERIALI DELL'ARCHITETTURA

Obiettivi dell'insegnamento

Obbiettivo del corso è fornire le basi necessarie per la conoscenza dei materiali dell’architettura storica, ivi compresa quella del XX sec., delle proprietà fondamentali e delle problematiche di durabilità e conservazione. Ulteriore obiettivo è quello di fornire agli studenti la capacità di affrontare in modo consapevole scelte tecniche nel campo della conservazione e nel restauro dell'architettura. Data l’ampia gamma di materiali da considerare il corso si concentra esclusivamente su: pietre naturali, malte con leganti tradizionali, calcestruzzo e calcestruzzo armato.  


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente sarà in grado di distingure i materiali dell'architettura e della scultura; conoscerà le principali proprietà chimiche, fisiche e meccaniche dei materiali lapidei naturali e dei materiali ceramici e del calcestruzzo armato. Conoscerà il lessico dei fenomeni di degrado e le princiapli frome di degrado dei materiali lapidei naturali in opera. Conoscerà altresì le principali cause di degrado e i fenomeni connessi e visibili macroscopicamente. Sarà in grado di indicare le linee pricipali di un piano di diagnostica e un intervento di conservazione per la definizione dello stato di conservazione di un edificio storico. 


Argomenti trattati

Il corso analizza le caratteristiche principali, la durabilità, i fenomeni e le cause di degrado, i problemi di conservazione e manutenzione dei materiali dell’architettura storica e moderna. Il programma tratta i problemi delle architetture e sculture realizzate con materiali lapidei ntaurali, i problemi conservativi delle murature storiche, dei laterizi e degli intonaci, delle strutture in calcestruzzo e i principali meccanismi di degrado fisico, chimico e biologico. Saranno forniti gli strumenti indispensabili per una corretta impostazione degli interventi di conservazione sul costruito storico. Verranno riportati esempi di casi reali analizzando le problematiche e le procedure seguite per la diagnosi e il progetto di conservazione. Gli studenti possono dare l'esame anche da non frequentanti, concordando con il docente la bibliografia essenziale e l'argomento d'esame. Il corso si compone di 3 cfu di lezioni frontali e 1 cfu di esercitazioni, discussione in classe, seminari o visite guidate a cantieri o siti di interesse.


Prerequisiti

Il Corso può essere seguito da tutti gli studenti e non necessita di alcuna conoscenza di base particolare.


Modalità di valutazione

L'esame consiste nella discussione di un elaborato su un argomento inerente il programma svolto, con una bibliografia essenziale di 1-3 paper della letteratura scientifica e tecnica internazionale, scelto a cura dello studente e preventivamente concordato con il Docente. La prova orale consiterà in una presentazione dell'argomento di 15-20 min e su un colloquio con il Docente. 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaL. Bertolini, M. Carsana, Materiali da Costruzione, Editore: Città studi, Anno edizione: 2014, ISBN: 978-88-251-7396-3
Risorsa bibliografica obbligatoriaM. Laurenzi Tabasso, L. Lazzarini, Il restauro della pietra, Editore: UTET Scienze Tecniche, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica facoltativaS. Siegesmund, R.Snethlage, Stone in Architecture: Properties, Durability, Editore: Springer Verlag, Berlin, Anno edizione: 2011
Risorsa bibliografica facoltativaEdited by Eric May and Mark Jones, Conservation Science. Heritage Materials, Editore: RCS Publishing, Anno edizione: 2006
Risorsa bibliografica facoltativaE. Dohene, C. Price, Stone Conservation: an overview of current research, Editore: The Getty Conservation Institute, Anno edizione: 2010 http://www.getty.edu/conservation/publications_resources/pdf_publications/pdf/stoneconservation.pdf
Risorsa bibliografica facoltativaAICAP e Pietro pedeferri, La corrosione nel calcestruzzo armato, Editore: Pubblicemento, Anno edizione: 2006

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
10:00
15:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 40:00 60:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.7.2 / 1.7.2
Area Servizi ICT
06/07/2022