logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 052892 - LABORATORIO DI METAPROGETTO
Docente Balena Arista Francesca , De Santi Marco , Silva Coronel Paola Letizia
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio
Didattica innovativa L'insegnamento prevede  2.0  CFU erogati con Didattica Innovativa come segue:
  • Blended Learning & Flipped Classroom
  • MOOC

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII3AZZZZA052892 - LABORATORIO DI METAPROGETTO

Obiettivi dell'insegnamento

Il Laboratorio prevede un percorso metodologico di ricerca con analisi, definizione degli obiettivi, generazione del concept e suo sviluppo fino ad arrivare ad un progetto definito in tutte le sue componenti principali. Tale approccio consente l'acquisizione da parte degli studenti di conoscenze specifiche e di strumenti per l'attività metaprogettuale. Sono previste lezioni teoriche e attività pratiche propedeutiche allo sviluppo di un concept di progetto, concernenti l'osservazione e l'interpretazione della relazione artefatto-utente-contesto e l'esplorazione di nuove opportunità progettuali.
Nello svolgimento delle attività di Laboratorio saranno impiegate modalità innovative di conduzione della didattica, in particolare saranno utilizzati MOOC.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende metodologie e strumenti per impostare, in sintonia con gli obiettivi di una specifica richiesta di progetto, un processo di ricerca a supporto dei processi progettuali;
- sa definire concept di progetto e contestualizzare il progetto in un quadro di riferimento, culturale, economico e sociale;
- in autonomia e in gruppo imposta il processo di ricerca a sostegno del progetto, opera scelte progettuali e comunica il progetto, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto


Argomenti trattati

Il mondo del lavoro non è solo la sfera produttiva della nostra società, ma una parte fondamentale, inscindibile che negli ultimi 50 anni ha rivoluzionato l’intera vita sociale. Se solo pensiamo alle conseguenze dell’introduzione dell’orario unico capiamo come il lavoro abbia modificato le nostre abitudini. Abbiamo smesso di pranzare a casa e la diretta conseguenza è stata la nascita delle mense aziendali. Inoltre il protrarsi dell’orario di lavoro e la sempre più numerosa quantità di donne lavoratrici ha spinto molti responsabili d’azienda a creare, sempre all’interno del comparto produttivo, asili nido per l’infanzia, piccoli supermercati, servizi di lavanderia e molto altro ancora. L’organizzazione del lavoro genera cambiamenti sociali importanti e inaspettati e comprenderli, significa capire come cambierà il mondo nel prossimo futuro. 

Un altro tema molto interessante, che verrà affrontato durante il corso, è l’interazione tra l'allestimento degli interni e il comportamento delle persone che lo abitano. 

I luoghi del lavoro rappresentano oggi spazi altamente specializzati dedicati all’attività produttiva, alle relazioni con i clienti e all’interazione con tutti i nuovi media disponibili. Sebbene questa tecnologia abbia semplificato e velocizzato molti compiti, in realtà trascorriamo sempre più tempo “dietro alla scrivania”. In ufficio si lavora, si fanno riunioni, si presentano importanti progetti, spesso si pranza, a volte si cena. Alti dirigenti scrivono e stampano da soli, documenti che un tempo avrebbero affidato ad un’efficiente segretaria. Si realizzano presentazioni multimediali e si fanno montaggi foto e video grazie a strumenti professionali sempre più user-friendly.

Quasi ogni attività lavorativa (ovviamente non manufatturiera) può essere oggi compiuta anche fuori dall'ufficio, che non rappresenta più un contetnitore privilegiato di tecnologie avanzate. L'ufficio oggi è il luogo delle relazioni; è l'ambiente in cui le persone interagiscono tra di loro "off-line" e dove ci si rende conto che le relazioni personali sono sempre più difficili e complesse da instaurare. Il progetto dell'ambiente allora diventa funzionale a supportare questa prevalente funzione dei luoghi del lavoro.

Nel corso del semestre, gli studenti verranno accompagnati nelle diverse fasi che dal brief portano al progetto. Verrà richiesto di produrre degli elaborati video, delle maquette concettuali, dei testi descrittivi ed infine di sviluppare al meglio le proprie capacità narrative. Tutte queste fasi saranno supportate da lezioni ex-cathedra (tenute sia dai docenti del corso, sia da ospiti) e da momenti di discussione e revisione collettiva.

Il corso prevede inoltre una componente di didattica innovativa, erogata tramite il MOOC "Introducing Metadesign" appositamente predisposto per i corsi di metaprogetto: gli studenti potranno fruire personalmente dei contenuti online e approfondire in modo autonomo gli argomenti specifici trattati dai video.


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di 2° anno è richiesto il superamento di tutti  i Laboratori di 1° anno.


Modalità di valutazione

L'elaborazione del modello finale, come strumento narrativo e descrittivo del progetto è un elaborato imprescindibile, richiesto a tutti i gruppi di studenti. Unitamente a tale modello, verrà richiesto di produrre un book, con il racconto dei contenuti e dell'idea del concept e un video (di circa 3 minuti) come sintesi del lavoro di ricerca e formulazione dell'idea di progetto. Ogni elaborato richiesto alla prova d'esame, sarà oggetto di lezioni e revisioni durante il corso e saranno fornite tutte le indicazioni e i suggerimenti per realizzare al meglio quanto richiesto.


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaSteven Johnson, Dove nascono le grandi idee. Storia naturale dell'innovazione, Editore: Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli, Anno edizione: 2011, ISBN: 9788858619155
Risorsa bibliografica facoltativaPaola Antonelli, Workspheres, Editore: Museum of Modern Art, Anno edizione: 2001, ISBN: 9780870700132
Risorsa bibliografica facoltativaRichard Senneth, L'uomo artigiano, Editore: Feltrinelli, Anno edizione: 2008, ISBN: 9788807104398

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
80:00
120:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
6:00
9:00
Laboratorio Di Progetto
14:00
21:00
Totale 120:00 180:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
22/10/2021