logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 052669 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - SEZ 2
Docente Ottomanelli Michele , Piardi Silvia Elvira Maria , Villa Alessandro
Cfu 15.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNI***AZZZZA052669 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - SEZ 2
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***AZZZZA096497 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE - I2

Obiettivi dell'insegnamento

Scopo del Laboratorio di Sintesi Finale è quello di fornire gli strumenti utili per interpretare in modo critico le tematiche del progetto nel piu ampio contesto delle trasformazioni culturali, sociali e tecnologiche (nuovi stili di vita, nuove configurazioni tipologiche, nuovi scenari tecnologici). Gli studenti saranno chiamati ad elaborare un progetto di Design degli interni con particolare attenzione agli aspetti funzionali, tipologici, strutturali e tecnici.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:
- conosce e comprende l’ambito di progetto connesso al design di interni, le necessità della committenza, le specifiche tecniche a supporto della progettazione mettendo a sistema anche conoscenze precedentemente acquisite;
- sa operare su progetti di medio-alta complessità e tradurre gli elementi di analisi nella elaborazione di concettualizzazioni progettuali, applicandole e sviluppandole e in progetti di interior design;
- in autonomia e in gruppo imposta il processo di ricerca a sostegno del progetto, opera scelte progettuali e comunica il progetto, sviluppando attitudini alla negoziazione, al teambuilding, all'assunzione di leadership e alla gestione del conflitto


Argomenti trattati

Floating Design

La relazione tra acqua e terra, tra temporaneo e permanente, tra cittadini e cittadini temporanei sono alla base delle riflessioni della proposta progettuale che si presenta nel laboratorio. Particolare attenzione sarà data alla relazione tra progetto e ambiente, invitando gli studenti ad approfondire la loro sensibilità ambientale, sperimentandola in sede progettuale. Il laboratorio intende accompagnare gli studenti alla scoperta del design di interni in un contesto culturale cangiante e in contesti fisici a contatto con l’acqua, confrontandosi con temi contemporanei che vedono nell’ibridazione tipologica (a titolo esemplificativo tra exhibit e vendita, tra accoglienza e ristorazione, tra lavoro e tempo libero..)  un modo espressivo ormai consueto.

Parole chiave sono: ambiente, temporalità, acqua.

Il tema del laboratorio è la progettazione di micro-architetture galleggianti che esprimano amore e rispetto per l’ambiente e le persone.

Il contesto fisico di riferimento sono i Navigli milanesi, l’ambito di interesse il design di spazi dedicati ad ospitare diversi tipi di attività, anche in occasione di eventi, come per esempio la Design week o la settimana della Moda e comunque con una temporalità dichiarata. Altre scelte localizzative possono essere motivatamente proposte dagli studenti e approvate dai docenti.

Il supporto fisico è costituito da strutture galleggianti di dimensioni e tecnologie date.

Su tali strutture si sviluppano progetti di diversi spazi, dedicati a un pubblico eterogeneo: tali spazi possono essere destinati, a titolo esemplificativo:

  • ad ospitare eventi,
  • all’esposizione di oggetti,
  • alla vendita in forma di temporary store,
  • ad altre idee che possono nascere durante il lavoro ed essere discusse collegialmente.

La sintesi finale consiste dunque nella comprensione dei processi e dei metodi del progetto, applicati su un largo ventaglio di proposte.

Il lavoro si svolge in diverse fasi: dalla definizione del master plan in cui sono indicate le funzioni che si intendono definire nelle diverse strutture, fino al design di una singola struttura, sempre tenendo presenti le peculiarità del progettare - sul bordo tra terra e acqua - oggetti galleggianti e talvolta semoventi.

Sono previste attività che intrecciano lezioni ex cathedra, contributi di esperti, visite ed esercitazioni laboratoriali, e sono programmate esercitazioni a crescente livello di complessità e con differenti temporalità.

Si sottolinea la consapevolezza che il progetto contemporaneo è continuamente a confronto con il rapido mutare delle condizioni, delle persone, dei contesti; obiettivo è addestrare i futuri progettisti al dialogo tra competenze e risorse diverse, con attori e contesti mutevoli. Temporaneità, capacità adattiva, resilienza sono parole di riferimento: la metafora dell’acqua sembra rispondere bene a questi concetti.

 

 


Prerequisiti

Per accedere alla frequenza del Laboratorio di Sintesi Finale è richiesto il superamento di tutti gli insegnamenti di 1° anno, entro la sessione di settembre in cui si desidera inserire il Laboratorio nel Piano degli Studi, nonchè il superamento dei Laboratori di 2° anno.


Modalità di valutazione
La verifica dell'apprendimento avverà attraverso esercitazioni programmate durante il semestre e attraverso la presentazione del lavoro finale. Istruzioni dettagliate sui materiali da presentare (tavole, modelli, relazioni, presentazioni) saranno date all'inizio del corso.
La valutazione avverrà considerando:
 
A.Qualità dell’elaborato finale:
 
1.coerenza con gli obiettivi di progetto
2.completezza e leggibilità
3.presenza di elementi di innovazione critica

B. Discussione:

1.esposizione e capacità di critica del progetto
2.conoscenza delle tematiche trattate e della bibliografia in relazione al progetto stesso

C. Valutazione del percorso fatto e della completezza degli elaborati consegnati.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaBaker Lisa, Built on Water: floating architecture+Design, Editore: Braun, Anno edizione: 2014, ISBN: 3037681780
Risorsa bibliografica obbligatoriaMorin Edgar, 7 lezioni sul pensiero globale, Editore: Raffaello Cortina, Anno edizione: 2017, ISBN: 9788860308665
Risorsa bibliografica obbligatoriaThackara John, Progettare oggi il mondo di domani. Ambiente, economia e sostenibilità, Editore: Postmedia Books, Anno edizione: 2017, ISBN: 9788874901944
Risorsa bibliografica facoltativaVezzoli Carlo, Design per l sostenibilità ambientale , Editore: Zanichelli, Anno edizione: 2017, ISBN: 9788808320988
Note:

Strategie e linee guida progettuali.

Risorsa bibliografica facoltativaRottle Nancy, Yocom Ken, Ecological Design, Editore: AVA Accademia, Anno edizione: 2011, ISBN: 9782940411443

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
98:00
147:00
Esercitazione
20:00
30:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
10:00
15:00
Laboratorio Di Progetto
22:00
33:00
Totale 150:00 225:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
21/10/2021