logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 051498 - LABORATORIO DI COSTRUIBILITA' E SOSTENIBILITA' DEL PROGETTO
Docente Buzzetti Michela , Campioli Andrea
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1018) ARCHITETTURA - PROGETTAZIONE ARCHITETTONICAACPAZZZZA051498 - LABORATORIO DI COSTRUIBILITA' E SOSTENIBILITA' DEL PROGETTO
ASIAZZZZA051498 - LABORATORIO DI COSTRUIBILITA' E SOSTENIBILITA' DEL PROGETTO
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1217) ARCHITETTURA E DISEGNO URBANO - ARCHITECTURE AND URBAN DESIGNADUAZZZZB051498 - LABORATORIO DI COSTRUIBILITA' E SOSTENIBILITA' DEL PROGETTO

Obiettivi dell'insegnamento

Obiettivi del Laboratorio sono: far sperimentare la complessità dell’atto progettuale, dalla ideazione alla realizzazione, trasferendo le conoscenze sulle modalità di controllo delle relazioni tra aspetti tecnologici, energetico-ambientali, strutturali e i percorsi di sperimentazione e innovazione delle tecniche; illustrare gli strumenti conoscitivi, metodologici, organizzativi e procedurali nelle diverse fasi del processo edilizio finalizzati alla fattibilità e costruibilità di interventi architettonici complessi di nuova costruzione o di riqualificazione con particolare attenzione alle scelte funzionali, costruttive e ambientali in rapporto alla progettazione energetica e impiantistica fin dalle prime fasi del progetto.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente:

- conosce e comprende gli strumenti e le tecniche del progetto tecnologico ambientale e impiantistico, in conformità con il quadro normativo vigente;

- è in grado di elaborare soluzioni progettuali attente alla dimensione costruttiva, ai vincoli del contesto ambientale, fisico, normativo e culturale; 

- è in grado di svolgere una gestione coordinata e interdisciplinare dei temi tecnologici, energetico-ambientali e strutturali del progetto, sulla base di requisiti prioritari, di anticipazione delle decisioni e di valutazione delle differenti opzioni tecniche disponibili e di applicazione degli strumenti di supporto alle decisioni di progetto.


Argomenti trattati

Il Laboratorio di costruzione e sostenibilità del progetto si avvale dei contributi delle discipline Progettazione tecnologica ambientale (Andrea Campioli, 6 c.f.u.) e Fisica tecnica ambientale -Progettazione energetica(Michela Buzzetti, 4 c.f.u.)

L’esperienza progettuale proposta affronta la complessità della progettazione nelle sue diverse fasi, da quella ideativa a quella del confronto con la realizzabilità, allorquando accanto ai requisiti convenzionali (sicurezza, fruibilità, benessere, gestione), si introducano quelli specifici della sostenibilità ambientale (uso razionale delle risorse materiali ed energia e salvaguardia ambientale).

Mediante un percorso mirato e coordinato tra le due discipline del laboratorio, vengono forniti i concetti e i metodi operativi che permetteranno agli studenti di governare gli aspetti costruttivi, energetici e ambientali del progetto.

Il contributo dellaProgettazione tecnologica e ambientale è centrato sull’approfondimento delle peculiarità dei molteplici sistemi tecnologici oggi disponibili, con attenzione alle caratteristiche utili ai fini della messa a punto di soluzioni progettuali eco-efficienti. In tal senso si farà riferimento a tecniche e strumenti di valutazione della qualità ambientale delle alternative progettuali in relazione alle diverse fasi del ciclo di vita dell’organismo edilizio e dei suoi componenti (Life Cycle Assessment e Green Building Rating Systems).

Il contributo della Fisica tecnica ambientale – Progettazione energetica è centrato sull’approfondimento delle implicazioni energetiche delle scelte progettuali con particolare riferimento al rapporto tra condizioni climatiche e scelte insediative e tipologiche, tra soluzioni costruttive e sistemi impiantistici con particolare riferimento ai temi del comfort abitativo, del contenimento dei consumi energetici e dell’uso di fonti energetiche rinnovabili.

Nel laboratorio sarà sollecitato il confronto tra le diverse soluzioni progettuali e le diverse opzioni tecniche in relazione:

- alle connotazioni formali ed espressive legate al riferimento a tipologie adattabili nel tempo e all'impiego di soluzioni costruttive off-site;

- all’efficienza energetica e ambientale in una prospettiva che consideri il rapporto costi/benefici; 

- al comportamento dei sistemi nel ciclo di vita, considerando in particolare le durate dei sistemi proposti, le dinamiche manutentive che li caratterizzano, la loro predisposizione a subire processi di riciclaggio e reimpiego a fine vita.

 

Tema di progetto

L’attività progettuale è rivolta a un intervento di edilizia residenziale di nuova costruzione su un’area situata nel territorio della città di Milano con particolare attenzione alla adattabilità delle soluzioni tipologiche in relazione alle trasformazioni dei modi d’uso nel tempo.

L’esperienza progettuale, è orientata al contenimento spinto dei consumi energetici in fase d’uso (Nearly Zero Energy Building) e all’impiego di soluzioni costruttive off-site che, considerando il cantiere come luogo dell’assemblaggio di componenti prefabbricati secondo processi prevalentemente industrializzati, favoriscano la sperimentazione del design for disassembling.

 

Nella sezione "Bibliografia" sono indicati i riferimenti bibliografici fondamentali per la comprensione dei contenuti del laboratorio e per lo svolgimento dell’esercitazione progettuale. I docenti comunicheranno durante l'attività laboratoriale una bibliografia integrativa utile per l'approfondimento dei temi affrontati.


Prerequisiti
 

Modalità di valutazione

La valutazione è affidata a momenti di confronto seminariale che si terranno durante l’attività laboratoriale e all’esame conclusivo, durante il quale gli studenti saranno chiamati a presentare e discutere il loro progetto facendo particolare attenzione a sottolineare il contributo individuale e ad evidenziarne il riferimento puntuale e la coerenza con i presupposti teorici su cui si fonda l’esperienza formativa proposta nel laboratorio.

Con riferimento ai descrittori di Dublino:

- i seminari di verifica in itinere, con la presentazione degli elaborati progettuali intermedi, hanno come obiettivo la valutazione delle attività sviluppate in gruppo in sede di laboratorio in relazione alla conoscenza della materia e alla capacità di applicare tale conoscenza al tema progettuale proposto nel laboratorio;

- l’esame finale, con la presentazione e la discussione degli esiti dell’attività progettuale condotta in gruppo in relazione ai temi trattati nelle lezioni, ha come obiettivo la valutazione individuale degli studenti rispetto alle abilità comunicative e alla capacità di elaborare, con autonomia di giudizio, nella pratica del progetto connessioni fra aspetti teorici e operativi dei temi affrontati nel laboratorio.

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaFederico M. Butera, Architettura e ambiente, Editore: Etaslibri, Anno edizione: 1995, ISBN: 9788845307768
Risorsa bibliografica obbligatoriaYunus A. Cengel, Termodinamica e trasmissione del calore, Editore: McGraw-Hill, Anno edizione: 2013, ISBN: 9788838665110
Risorsa bibliografica obbligatoriaNiklaus Kohler, Holger König, Johannes Kreissig, Thomas Lützkendorf, A life cycle approach to buildings, Editore: Institut für international Architektur Documentation, Anno edizione: 2010, ISBN: 9783920034454
Risorsa bibliografica obbligatoriaMonica Lavagna, Life cycle asessment in edilizia, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2008, ISBN: 9788820340759
Risorsa bibliografica facoltativaReyner Banham, Ambiente e Tecnica nell'Architettura Moderna, Editore: Laterza, Anno edizione: 1995, ISBN: 884204170X
Risorsa bibliografica facoltativaFederico M. Butera, Dalla caverna alla casa ecologica - Storia del comfort e dell'energia, Editore: Edizioni Ambiente, Anno edizione: 2004, ISBN: 9788866271239
Risorsa bibliografica facoltativaLaura Daglio, La sperimentazione tecno-tipologica nel progetto della residenza collettiva, Editore: Mimesis, Anno edizione: 2018, ISBN: 9783920034454

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
36:00
39:00
Esercitazione
24:00
26:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
60:00
65:00
Totale 120:00 130:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.8 / 1.6.8
Area Servizi ICT
21/09/2021