logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 084286 - NORMATIVA E LEGISLAZIONE
Docente Mantini Pierluigi
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1017) ARCHITETTURA - ARCHITETTURA DELLE COSTRUZIONICOSAZZZZ084286 - NORMATIVA E LEGISLAZIONE

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso tende a completare la formazione cognitiva dello studente attraverso la comprensione del ruolo del diritto e delle regole, nei rapporti con la tecnica e l'economia, nello specifico settore delle trasformazioni urbanistico-edilizie, delle costruzioni, delle opere pubbliche.

Ha un rilevante fine professionalizzante poiché consente di acquisire le nozioni e gli strumenti utili all'esercizio della progettazione, della direzione dei lavori e della professione in generale.


Risultati di apprendimento attesi

Lo studente sarà messo in grado di:

-      individuare il corretto regime giuridico dell’intervento edilizio concreto

-      di comprendere la logica di azione delle pubbliche amministrazioni ai fini dei permessi e dei controlli

-      di provvedere in autonomia alle certificazioni tecniche di competenza professionale sostitutive di provvedimenti (S.C.I.A.)

-      di relazionarsi con i soggetti pubblici e privati che intervengono nella gestione dell’intervento edilizio e delle trasformazioni urbanistico-edilizie


Argomenti trattati

La prima parte del corso è dedicata allo studio dei principi fondamentali del diritto amministrativo, dell'organizzazione e dell'azione delle pubbliche amministrazioni.

 

La seconda parte si occupa del diritto urbanistico e dell'edilizia con particolare riguardo alla disciplina delle specifiche tipologie degli interventi edilizi, dei modelli della s.c.i.a. e del permesso edilizio, dei vincoli, del consumo del suolo e della rigenerazione urbana.

 

La terza parte è dedicata alle nozioni essenziali degli appalti e del regime giuridico delle opere pubbliche e delle infrastrutture.


Prerequisiti

Laurea triennale nelle classi previste per l’ammissione alla Laurea Magistrale

Il corso si svolge nell'ambito della laurea magistrale ed è rivolto a studenti che, attraverso la laurea di primo livello, hanno già sufficienti cognizioni di base il che consente di valorizzare i profili più attuali dell' interdisciplinarieta'.


Modalità di valutazione

Sono previste una esercitazione ed una prova intermedia , facoltativa, a metà del corso.

L'esame si svolge sulla base di una prova scritta e di un colloquio orale.

Il testo principale di studio è Mantin P. Lezioni di diritto amministrativo dell'edilizia e degli appalti, dispensa on line, oltre le letture consigliate .

In sede d’esame lo studente dovrà:

-      esporre i temi con un lessico corretto ed adeguato ai problemi trattati;

-      dimostrare di conoscere i temi trattati nell’insegnamento;

-      essere in grado di proporre autonomamente collegamenti concettuali tra gli argomenti trattati dall’insegnamento.

I criteri di valutazione sono discrezionali e ovviamente si legano a quanto sopra. Il carattere pubblico dell’esposizione orale assicura la totale trasparenza in termini di verifica e valutazione.

 

 


Bibliografia

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
10:00
15:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 40:00 60:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
15/05/2021