logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 095968 - LABORATORIO DI URBANISTICA
Docente Di Giovanni Andrea , Leveratto Jacopo
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIAVERDERIOZZZZ095968 - LABORATORIO DI URBANISTICA

Obiettivi dell'insegnamento

La forma didattica del laboratorio consente di mettere alla prova la capacità dello studente nell’applicare a temi concreti le conoscenze maturate all'interno degli insegnamenti.

Il laboratorio di Urbanistica introduce alla progettazione e pianificazione urbanistica attraverso gli elementi fondamentali della disciplina, cioè l’analisi della città e del territorio alle diverse scale di relazione dei fenomeni insediativi; la conoscenza delle teorie e di significative esperienze di progettazione urbana e pianificazione spaziale del Novecento; la comprensione degli strumenti urbanistici di tipo regolativo e progettuale. Ulteriori approfondimenti sono dedicati alla conoscenza delle dinamiche di trasformazione territoriale degli ultimi decenni e ai temi più significativi della città contemporanea (sostenibilità ambientale, pratiche dell'abitare, welfare materiale, mobilità urbana, spazio pubblico, rigenerazione e riuso, reti digitali). Attraverso un’attività propedeutica di tipo tecnico, l'obiettivo del laboratorio è quello di sviluppare l'attitudine progettuale per la tematizzazione e la definizione di uno spazio urbano, sperimentando le tecniche di comunicazione e rappresentazione appropriate.


Risultati di apprendimento attesi

A seguito del superamento dell’esame, lo studente conosce concetti, principi e metodi fondamentali dell’urbanistica. Lo studente inoltre è in grado di applicare la conoscenza acquisita all’individuazione dei problemi di carattere urbanistico e alla ricerca autonoma di appropriate soluzioni progettuali con attenzione al contesto sociale e materiale di ciascun intervento. L’apprendimento è sufficiente per un corretto impiego della terminologia urbanistica e per comunicare in modo chiaro e comprensibile, anche a un pubblico non specialistico, le analisi e le scelte progettuali effettuate.


Argomenti trattati

Abitare Milano contemporanea. Territorio, progetto, regolazione

 

 

Presentazione

 

Il laboratorio di urbanistica assume l’abitabilità del territorio contemporaneo come orizzonte teorico e operativo per le attività didattiche offerte.

In questa prospettiva esso propone agli studenti di cimentarsi con la varietà e la complessità delle questioni che riguardano il fare urbanistica oggi: descrivere e interpretare il territorio urbano contemporaneo; selezionare i problemi emergenti; individuare ambiti di intervento capaci di innescare dinamiche virtuose; esplorarne con il progetto limiti e possibilità di trasformazione in relazione all’abitare contemporaneo e alle più significative domande di abitabilità; definire modalità d’attuazione e priorità d’intervento.

Un primo obiettivo consiste nel far acquisire allo studente sensibilità per i caratteri del territorio urbano contemporaneo, riconoscendo differenze e peculiarità che lo connotano, nonché opportunità e resistenze che esso offre al progetto.

Un secondo obiettivo, inoltre, riguarda l’acquisizione delle conoscenze di base e delle abilità operative nell’utilizzo di alcune fondamentali tecniche e strumenti propri della progettazione urbanistica.

 

 

Modalità didattiche

 

Il laboratorio si sviluppa attraverso diversi tipi di attività didattiche: lezioni frontali; seminari con esperti; letture e discussioni; esercitazioni individuali e di gruppo assistite; presentazioni nell’ambito di seminari di valutazione.

Le diverse attività si organizzano e lavorano attorno a tre principali fuochi, riconoscibili nella maggior parte delle pratiche urbanistiche contemporanee:

1- studio e interpretazione dei caratteri del territorio e dei fenomeni a esso relativi;

2- progetto di alcune porzioni di territorio (individuate e tematizzate rispetto alle specifiche condizioni di abitabilità e al miglioramento possibile di queste ultime);

3- definizione delle forme di regolazione urbanistica degli interventi previsti (in riferimento alle diverse situazioni esplorate con il progetto).

Nel laboratorio l’attività esercitativa sarà centrale, si svilupperà lungo l’intero semestre e i diversi tipi di contributi si organizzeranno in relazione ad essa.

Le esercitazioni, svolte da gruppi di studenti, saranno organizzate in tre moduli distinti, ciascuno dei quali si concluderà con specifici momenti di discussione e valutazione degli elaborati prodotti dai gruppi:

Modulo 1 - Territorio

Modulo 2 - Progetto

Modulo 3 – Regolazione

 

Le lezioni della docenza avranno il compito di presentare agli studenti aspetti storici, teorici e tecnici dell’urbanistica. A esse si accompagneranno comunicazioni di supporto allo svolgimento delle diverse attività esercitative previste.

I seminari con ospiti esperti avranno carattere di approfondimento rispetto al ciclo di comunicazioni della docenza, oppure potranno costituire aperture su temi e questioni rilevanti per lo svolgimento dell’attività esercitativa.

Alcune letture e discussioni costituiranno momenti preparati e condotti dalla docenza, vedranno la partecipazione individuale attiva degli studenti e saranno funzionali all’approfondimento di temi e questioni d’attualità o di rilevanza rispetto alle attività esercitative.

Gli esercizi, svolti nell’ambito dei tre moduli esercitativi previsti saranno di diverso tipo e richiederanno l’impiego di diversi linguaggi: verbale, visivo e numerico. Essi avranno il compito di sviluppare attitudini critico-riflessive e pratico-operative negli studenti, che opereranno sia in gruppo che individualmente.

Le revisioni potranno svolgersi in tutte le giornate di attività didattica e saranno condotte dai docenti e dai tutor.

Diverse presentazioni pubbliche, con i docenti e con la classe, degli elaborati prodotti dai gruppi di studenti, avranno luogo in alcuni seminari (a conclusione di ogni modulo esercitativo) e in un momento conclusivo al termine del semestre. 

Nelle diverse occasioni la docenza produrrà una valutazione dei lavori presentati.


Prerequisiti
 

Modalità di valutazione

La valutazione finale sarà individuale e avverrà in diversi momenti:

- nel corso di un colloquio individuale programmato durante il semestre, discutendo una selezione di brani scelti tra i testi che costituiscono la bibliografia di riferimento;

- in occasione delle presentazioni intermedie e di quella conclusiva, esponendo il lavoro svolto dal gruppo e mettendo in evidenza i diversi apporti individuali.

Nel primo caso, la valutazione si baserà sulla capacità di restituzione critica da parte dello studente degli argomenti fondamentali affrontati nella bibliografia considerata.

Nel secondo caso, verranno specificamente valutate: la qualità degli elaborati prodotti (un dossier di progetto e una tavola-manifesto) e la loro pertinenza rispetto ai temi proposti nel laboratorio; la capacità di controllo critico dei presupposti e degli esiti del lavoro svolto collettivamente; la partecipazione attiva di ogni studente alle attività didattiche.

Ciascuna delle due prove produrrà una valutazione espressa in trentesimi. Il voto finale sarà costituito dalla media ponderata delle valutazioni conseguite nelle due prove.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaAndrea Di Giovanni, Spazi comuni. Progetto urbanistico e vita in pubblico nella città contemporanea, Editore: Carocci, Anno edizione: 2010, ISBN: 9788843054244
Note:

Parti selezionate

Risorsa bibliografica obbligatoriaGabriele Pasqui, Urbanistica oggi. Piccolo lessico critico, Editore: Donzelli, Anno edizione: 2017, ISBN: 9788868436582
Note:

Voci selezionate

Risorsa bibliografica obbligatoriaBernardo Secchi, Il futuro si costruisce giorno per giorno. Riflessioni su spazio, società e progetto, Editore: Donzelli, Anno edizione: 2015, ISBN: 9788868434229
Note:

Parti selezionate

Risorsa bibliografica facoltativaMatteo Bolocan Goldstein, Giuseppe Bertrando Bonfantini (a cura di), Milano incompiuta. Interpretazioni urbanistiche del mutamento, Editore: Franco Angeli, Anno edizione: 2007, ISBN: 9788846488060
Risorsa bibliografica facoltativaAndrea Di Giovanni (a cura di), Progettazione urbanistica/Urban Planning and Design, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2008, ISBN: 8838742685
Risorsa bibliografica facoltativaFederico Oliva, L'urbanistica di Milano, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2002, ISBN: 8820330725

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
43:00
46:34
Esercitazione
29:00
31:25
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
72:00
78:00
Totale 144:00 155:59

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
Ulteriori e più specifiche indicazioni verranno fornite all'avvio del Laboratorio.
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
04/12/2021