logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 095968 - LABORATORIO DI URBANISTICA
Docente Montedoro Laura , Vescovi Francesco
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIAMINCHIOPAOLILLO095968 - LABORATORIO DI URBANISTICA

Obiettivi dell'insegnamento

La forma didattica del laboratorio consente di mettere alla prova la capacità dello studente nell’applicare a temi concreti le conoscenze maturate all'interno degli insegnamenti.

Il laboratorio di Urbanistica introduce alla progettazione e pianificazione urbanistica attraverso gli elementi fondamentali della disciplina, cioè l’analisi della città e del territorio alle diverse scale di relazione dei fenomeni insediativi; la conoscenza delle teorie e di significative esperienze di progettazione urbana e pianificazione spaziale del Novecento; la comprensione degli strumenti urbanistici di tipo regolativo e progettuale. Ulteriori approfondimenti sono dedicati alla conoscenza delle dinamiche di trasformazione territoriale degli ultimi decenni e ai temi più significativi della città contemporanea (sostenibilità ambientale, pratiche dell'abitare, welfare materiale, mobilità urbana, spazio pubblico, rigenerazione e riuso, reti digitali). Attraverso un’attività propedeutica di tipo tecnico, l'obiettivo del laboratorio è quello di sviluppare l'attitudine progettuale per la tematizzazione e la definizione di uno spazio urbano, sperimentando le tecniche di comunicazione e rappresentazione appropriate.


Risultati di apprendimento attesi

A seguito del superamento dell’esame, lo studente conosce concetti, principi e metodi fondamentali dell’urbanistica. Lo studente inoltre è in grado di applicare la conoscenza acquisita all’individuazione dei problemi di carattere urbanistico e alla ricerca autonoma di appropriate soluzioni progettuali con attenzione al contesto sociale e materiale di ciascun intervento. L’apprendimento è sufficiente per un corretto impiego della terminologia urbanistica e per comunicare in modo chiaro e comprensibile, anche a un pubblico non specialistico, le analisi e le scelte progettuali effettuate.


Argomenti trattati

Il laboratorio sarà articolato nelle seguenti sezioni tematiche:

  • strumenti, tecniche e paradigmi conoscitivi per la lettura e la comprensione critica del contesto (dalla scala metropolitana al quartiere), interpretato nei suoi processi economici, sociali e culturali costitutivi;
  • basi tecniche della materia urbanistica e del disegno urbano, attingendo alle esperienze teoriche e ai modelli progettuali passati e contemporanei più fecondi rispetto ad alcuni temi attuali di portata strategica, inerenti in particolare la sostenibilità e la competitività dei contesti;
  • modalità per la rappresentazione e la comunicazione dei risultati analitici e progettuali


Struttura didattica
Lezioni ex cathedra, seminari tematici di approfondimento, esercitazioni progettuali.
Il laboratorio progettuale sarà scandito durante il semestre attraverso la consegna di alcuni semielaborati intermedi.
Il progetto - attività centrale del laboratorio - si occuperà della trasformazione e rigenerazione di aree dismesse e degradate della periferia milanese.


Prerequisiti
 

Modalità di valutazione

L’esame prevede la redazione di un elaborato progettuale che dovrà essere condotto e illustrato sulla base dei contenuti delle lezioni e della bibliografia.
Il laboratorio progettuale sarà scandito durante il semestre attraverso la consegna di alcuni semielaborati intermedi soggetti a valutazione.
L’esame finale consisterà in un colloquio di verifica sui contenuti teorici e bibliografici del corso e in una discussione degli elaborati progettuali.
La valutazione - che sonderà la capacità critica e autonoma dello studente di elaborare collegamenti fra i vari argomenti affrontati nel semestre - sarà l'esito di un'attenta ponderazione di tutte le esercitazioni svolte nel laboratorio. La valutazione sarà improntata agli obiettivi dei descrittori di Dublino: Conoscenza e capacità di comprensione, Conoscenza e capacità di comprensione applicate, Autonomia di giudizio, Abilità comunicative, Capacità di apprendere


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaM. Carmona, S. Tiesdell, T. Heath, T. Oc, Public Places Urban Spaces. The Dimensions of Urban Design, Editore: Routledge, Anno edizione: 2010
Risorsa bibliografica obbligatoriaG. Consonni, G. Tonon, La terra degli ossimori. Caratteri del territorio e del paesaggio della Lombardia contemporanea
Note:

in "Storia d'Italia. Le regioni dall'Unità a oggi. La Lombardia", a cura di D. Bigazzi e M. Meriggi, Einaudi, Torino 2001, pp. 51-187

Risorsa bibliografica obbligatoriaL. Montedoro, Memoria e sperimentazione nell'urbanistica milanese
Note:

in F. Bucci e M. Meriggi, "Architetti milanesi. Tre generazioni", L'Araba Fenice, Cuneo 2008, pp. 18-23

Risorsa bibliografica obbligatoriaL. Montedoro, Una scelta per Milano. Scali ferroviari e trasformazione della città, Editore: Quodlibet, Anno edizione: 2011
Risorsa bibliografica obbligatoriaL. Montedoro (a cura di), Le grandi trasformazioni urbane. Una ricerca e un dibattito per gli scali milanesi, Editore: Fondazione OAMI, Anno edizione: 2018
Risorsa bibliografica obbligatoriaL. Montedoro (a cura di), Lo spazio pubblico come palinsesto, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2018
Risorsa bibliografica obbligatoriaF. Vescovi, Progetto urbano strategico e competitività delle aree metropolitane, Editore: Clup, Anno edizione: 2006 http://books.google.it/books/about/Progetto_urbano_strategico_e_competitivi.html?id=rawVejD0lwoC&redir_esc=y
Risorsa bibliografica obbligatoriaULTERIORI INDICAZIONI BIBLIOGRAFICHE DI APPROFONDIMENTO VERRANNO FORNITE DURANTE IL CORSO E IN FUNZIONE DELLE ESERCITAZIONI PREVISTE

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
43:00
46:34
Esercitazione
29:00
31:25
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
72:00
78:00
Totale 144:00 155:59

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
19/10/2021