logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 095956 - FONDAMENTI DI CONSERVAZIONE DELL'EDILIZIA STORICA
Docente De Stefani Lorenzo
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIAROSSIZZZZ095956 - FONDAMENTI DI CONSERVAZIONE DELL'EDILIZIA STORICA

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso di Fondamenti di conservazione dell’edilizia storica ha come obiettivo l’avvicinamento dell’allievo al tema della conservazione del patrimonio costruito attraverso un percorso che lo guidi alla comprensione di come questa eredità del passato, se opportunamente tutelata e valorizzata, costituisca una risorsa fondamentale per la costruzione della città e del paesaggio del futuro. Argomenti del corso sono: i concetti di monumento, patrimonio, cultura materiale, conservazione; le tecniche costruttive dell’edilizia storica; i temi del progetto di conservazione e riuso. Le lezioni ex cathedra saranno affiancate da attività in aula, esercitazioni ed eventuali iniziative seminariali, per stimolare gli studenti a svolgere un percorso personale di studio finalizzato a una sintesi critica e alla sensibilizzazione a un progetto rispettoso dei valori culturali e materiali che si sono stratificati nel tempo sul paesaggio costruito.


Risultati di apprendimento attesi

Alla fine del corso ci si attende che gli studenti recepiscano il significato oggi attribuito alla tutela e ai suoi strumenti, con particolare riferimento all’Italia e alla sua “cultura della conservazione”; che apprendano, anche attraverso una esercitazione pratica, i rudimenti metodologici relativi alla conoscenza e al progetto rivolti agli edifici storici e al patrimonio costruito.


Argomenti trattati

Il corso si pone all'inizio del percorso formativo comune a tutti gli studenti di architettura, quale che sia l'orientamento che intenderanno intraprendere nel prosieguo della loro carriera accademica, pertanto intende fornire gli elementi basilari relativi ai temi della conoscenza del patrimonio costruito consegnatoci dal passato sotto il profilo dell'elaborazione storica del concetto di tutela (dall'oggetto di antichità e d'arte di pregio, al monumento, alla cultura materiale, al costruito storico, al paesaggio, all'ambiente antropizzato) nei suoi caratteri generali.

Parallelamente si intendono fornire gli strumenti di comprensione e lettura critica del patrimonio costruito e del contesto in cui è posto, finalizzati ad una metodologia d'intervento consapevole della molteplicità di valori che, sia pure con differenti scale d'intensità, appartiene ad ogni testimonianza materiale opera dell'uomo, dal singolo monumento all'edificato diffuso, avviando lo studente all'acquisizione delle conoscenze necessarie per una consapevole progettazione dell'intervento sul costruito, sia sotto il profilo teorico che operativo.

Il programma del corso si articolerà in una serie di lezioni ex-cathedra nelle quali saranno illustrate le condizioni culturali che hanno determinato la nascita del restauro moderno fra XVIII e XIX secolo, in rapporto alle mutevoli concezioni della storia e dell'arte, sino all'epoca contemporanea caratterizzata dall'attenzione verso il patrimonio costruito nella sua generalità e dalla considerazione dei problemi di carattere economico e sociale connessi con la tutela. Parallelamente sarà condotto, a livello di base, l’illustrazione dei metodi di osservazione, descrizione e conoscenza degli edifici con ed esemplificazione delle caratteristiche dei materiali e dei processi produttivi dell'edilizia storica, sulla scorta di esempi, nonché una sintetica disamina dei procedimenti e delle tecniche costruttive, delle cause e processi di degrado, della loro individuazione, caratterizzazione, rappresentazione, l’impostazione delle indagini preliminari, referenziazione dei processi di degrado, con cenni alla diagnostica ed al monitoraggio.

Unitamente alle lezioni ex-cathedra sono previste attività di esercitazione rivolte agli studenti, i quali, organizzati in piccoli gruppi, predisporranno degli elaborati sintetici che potranno riguardare lo studio e la descrizione di un edificio o parte di esso, sotto il profilo delle caratteristiche formali e costruttive e del suo stato di conservazione, avvalendosi di fotografie, di indicazioni bibliografiche e grafiche reperite dallo studente, oppure la rilettura critica di un intervento di restauro documentato.


Prerequisiti

Non previsti.


Modalità di valutazione

E' prevista una prova scritta individuale in itinere sugli argomenti delle lezioni del corso indicati nei tre primi paragrafi del programma. Concorre alla valutazione finale individuale e può essere recuperata all'orale laddove non sostenuta o sostenuta con esito insufficiente. La valutazione finale individuale comprende pertanto sia la discussione dei contenuti delle lezioni e della bibliografia (assorbita dalla prova in itinere se sostenuta positivamente) che la valutazione delle esercitazioni svolte secondo le modalità indicate nel programma.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaA. Bellini (a cura di), Tecniche della conservazione, Editore: Franco Angeli, Anno edizione: 1985, ISBN: 882049776X
Note:

Cap. I - Teorie del restauro e conservazione architettonica, pp. 9-55.

Risorsa bibliografica obbligatoriaG. Carbonara (a cura di), Trattato di restauro architettonico, Editore: UTET, Anno edizione: 1996, ISBN: 88-02-04669-7
Note:

Sezione A vol. I: Teoria e metodi del restauro, pp. 3-101.

Risorsa bibliografica obbligatoriaS. F.Musso, Recupero e restauro degli edifici storici, Editore: EPC Libri, Anno edizione: 2010, ISBN: 978-88-6310-225-3

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
10:00
15:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 40:00 60:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
29/11/2021