logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 097358 - URBANISTICA
Docente Infussi Francesco
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIAMOZZI STEFANOSALA FRANCESCO097358 - URBANISTICA

Obiettivi dell'insegnamento

Il corso di Urbanistica consente allo studente di approfondire le basi teoriche e le principali tecniche di ricerca e progettazione dell'urbanistica. Pur presentandosi come disciplina unitaria, l'urbanistica è stata oggetto di numerose interpretazioni, che hanno proposto una pluralità di concettualizzazioni del suo posto nella società, con evidenti conseguenze sulla sua rappresentazione (teorica e pratica) e sulle concrete esperienze di progettazione. Nel XIX e XX secolo, sotto la spinta di potenti processi di riconfigurazione capitalistica della città e del territorio, l'urbanistica è stata partecipe dei processi di crescita e modernizzazione della società, della città e dell'economia, che hanno connotato il suo punto di vista e le modalità di intervento. Oggi il cambiamento climatico, l'invecchiamento della popolazione e la crisi economica nelle società sviluppate, la pervasività delle tecnologie digitali, sono solo alcuni dei fattori che contribuiscono a mutare lo scenario urbano e sociale proponendo nuove e urgenti domande all'urbanistica del nuovo secolo.


Risultati di apprendimento attesi

Nel corso lo studente acquisisce le conoscenze che gli permettono di integrare e rielaborare con maggiore consapevolezza gli insegnamenti del laboratorio di urbanistica del primo anno. Lo studente inoltre comprende l’evoluzione della disciplina e la varietà di approcci teorici e pratici al suo interno in rapporto alle culture politiche, ai sistemi economici, alle forme del territorio urbano e rurale. Lo studente, infine, matura la capacità di rapportare criticamente le migliori pratiche progettuali del passato alle questioni urgenti dell’urbanistica contemporanea.


Argomenti trattati

Il corso ha lo scopo di far avvicinare lo studente della Laurea Triennale in Progettazione dell’Architettura alla specificità del sapere urbanistico e delle sue pratiche, intraprendendo un percorso conoscitivo che vedrà l’alternarsi di teorie, tecniche e storia dell’urbanistica.
Durante l'anno diverse interpretazioni dell’urbanistica saranno messe a confronto, nel contesto contemporaneo e nel passato, riconoscendo differenti filoni di ricerca e progettazione. Parallelamente si riconosceranno i mutamenti di cui, nel corso del tempo, è stata oggetto l'urbanistica e che hanno visto cambiare la concettualizzazione dei problemi che essa ha inteso trattare, le sue tecniche, il posto che essa occupa nella società, il suo immaginario.
Una particolare attenzione sarà posta alle questioni che nella società contemporanea l’urbanistica è chiamata ad affrontare e ai modi con i quali ciò avviene nelle pratiche di pianificazione. 


Prerequisiti

La successione della frequenza degli insegnamenti nel percorso formativo e l’ordine di verbalizzazione dei relativi esami deve seguire le precedenze indicate nel regolamento del Corso di Studio.


Modalità di valutazione

Ogni lezione sarà accompagnata da una bibliografia di riferimento caricata su Beep.
Durante l'anno sarà svolta una esercitazione tecnica. La prova non è obbigatoria, nondimeno il punteggio derivante dalla sua valutazione concorrerà alla definizione del voto finale. 

Per l'esame lo studente dovrà preparare la trattazione di un tema a sua scelta fra quelli trattati durante l’anno, utilizzando le lezioni, la bibliografia di approfondimento che le riguarderà, la bibliografia d’esame, altri testi che a suo giudizio possono essere utili per trattarlo.
Dovrà inoltre leggere due fra i libri segnalati dalla docenza nella bibliografia d'esame.

L’esame sarà sostenuto in forma orale e consisterà nella trattazione del tema prescelto e in una discussione sui libri letti. Saranno valutati la capacità di restituzione e argomentazione delle questioni esplorate, la conoscenza e la comprensione dei temi trattati nel corso ed esposti nelle lezioni, la capacità di elaborare un autonomo giudizio critico.

Le modalità d'esame per i non frequentanti sono analoghe: potranno accedere alle bibliografie di approfondimento delle lezioni tramite Beep, ma se lo preferiscono potranno evitare la trattazione del tema a scelta e portare all'esame tre libri fra quelli compresi nella bibliografia d'esame.

La bibliografia di base è la seguente, quella definitiva d’esame sarà distribuita all'inizio dell’anno.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaBernardo Secchi, La prima lezione di urbanistica, Editore: Laterza, Anno edizione: 2000
Risorsa bibliografica obbligatoriaBernardo Secchi, La citta' del ventesimo secolo, Editore: Laterza, Anno edizione: 2005
Risorsa bibliografica obbligatoriaa cura di Paola Di Biagi, Patrizia Gabellini, Urbanisti italiani, Editore: Laterza, Anno edizione: 1992
Risorsa bibliografica obbligatoriaa cura di Paola Di biagi, I classici dell'urbanistica moderna, Editore: Donzelli, Anno edizione: 2002
Risorsa bibliografica obbligatoriaL. Gaeta, U. Janin Rivolin, L. Mazza, Governo del territorio e pianificazione spaziale, Editore: Città Studi Edizioni, Anno edizione: 2017

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
30:00
45:00
Esercitazione
10:00
15:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 40:00 60:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
29/11/2021