logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 082890 - PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI
Docente Migliaccio Federica
Cfu 8.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1093) URBANISTICA: CITTA' AMBIENTE PAESAGGIO***AZZZZ082890 - PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI

Obiettivi dell'insegnamento

L’insegnamento si propone di consolidare ed estendere le conoscenze degli allievi relativamente al campo dei Sistemi Informativi Territoriali, introducendo anche esempi applicativi di interesse nel campo dell’urbanistica e della pianificazione territoriale. In particolare, gli allievi impareranno come progettare e realizzare un Sistema Informativo Territoriale, partendo dall'idea del Sistema, fino all'acquisizione dati e alle elaborazioni di base in ambiente GIS.


Risultati di apprendimento attesi

Conoscenza e comprensione: gli allievi apprenderanno i concetti di base sui Sistemi Informativi Territoriali e sulle interrogazioni ed elaborazioni che è possibile svolgere sui dati di un DB georeferenziato.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: gli allievi saranno in grado di applicare i concetti acquisiti per la realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale.

Autonomia di giudizio: gli allievi saranno in grado di decidere quali siano le soluzioni migliori per la realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale.


Argomenti trattati

Durante il semestre vengono svolti gli argomenti riportati di seguito.

  • Organizzazione e realizzazione dei SIT: componenti organizzative, metodi di lavoro, infrastrutture di calcolo e gestione, dati.
  • Acquisizione dei dati e fonti d’informazione. Acquisizione primaria di dati (reti geodetiche; posizionamento elettronico (GPS); principi di telerilevamento, sensori, piattaforme, estrazione di informazioni geometriche e tematiche da immagini telerilevate; fotogrammetria digitale). Archivi di dati non cartografici (archivi anagrafici, tributari, catasto, ecc.).
  • Gestione dei dati: funzioni del sistema, organizzazione dei dati (componente descrittiva e geometrica).
  • Progettazione dei SIT: analisi preliminare e delle alternative, progetto di dettaglio delle componenti, messa in esercizio.
  • Strutture dati e strategie d’implementazione nei SIT (con particolare attenzione ai dati a referenza spaziale): modelli esterno, concettuale, logico e fisico.
  • Offerta di servizi: cartografia; catasto urbano e dei terreni, reti di circolazione e distribuzione e delle imprese di trasporto, comunicazione e telecomunicazione, pianificazione, progettazione, sistemi di navigazione e di guida.
  • Documentazione della base di dati (metadati).
  • Valutazione della qualità dei geodati in base a standard ISO.
  • Pubblicazione di geodati e servizi  spaziali su Internet: software utilizzati, interoperabilità, Infrastrutture Dati Territoriali, direttiva europea INSPIRE.

Le lezioni sono completate da una serie di esercitazioni sui seguenti argomenti:

  • applicazioni e analisi spaziali in ambiente GIS proprietario (ESRI ArcGIS) e free/open source (QGIS);
  • acquisizione di elementi geometrici per un SIT a grande scala tramite strumentazione GPS ed inserimento dei geodati in ambiente GIS;
  • progettazione di un SIT: dalle analisi preliminari al modello del prototipo.

Prerequisiti

Conoscenze di base di matematica e statistica.


Modalità di valutazione

Per superare l'esame gli allievi devono:

consegnare una breve relazione riguiardante un esercizio in ambiente GIS;

svolgere durante il semestre un semplice progetto e implementazione di un SIT basato su un archivio digitale georeferenziato (elementi cartografici in formato vettoriale acquisiti tramite rilievo GPS; dati tematici; metadati), concordando l'ipotesi di lavoro con il docente;

superare un breve colloquio orale, che verterà principalmente sul progetto stesso del SIT svolto durante le esercitazioni, nonché sugli argomenti svolti a lezione.

Per gli studenti che non hanno la possibilità di frequentare e partecipare alle esercitazioni, le modalità di valutazione sono: valutazione di una breve relazione  e colloquio orale con domande di carattere teorico su tutti gli argomenti del corso.

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaMigliaccio Federica e Daniela Carrion, Sistemi Informativi Territoriali, principi e applicazioni, Editore: UTET, Anno edizione: 2016, ISBN: 9788860084750

Software utilizzato
Software Info e download Virtual desktop
Ambiente virtuale fruibile dal proprio portatile dove vengono messi a disposizione i software specifici per all¿attività didattica
PC studente
Indica se è possibile l'installazione su PC personale dello studente
Aule
Verifica se questo software è disponibile in aula informatizzata
Altri corsi
Verifica se questo software è utilizzato in altri corsi
QGIS Vedi sito produttore SI SI

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
32:00
48:00
Esercitazione
48:00
72:00
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
0:00
0:00
Totale 80:00 120:00

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.8 / 1.6.8
Area Servizi ICT
22/09/2021