logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2018/2019
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 097366 - LABORATORIO DI COSTRUZIONE DELL'ARCHITETTURA
Docente Delera Anna Caterina , Muzio Giovanni Tomaso
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIAAZZZZF097366 - LABORATORIO DI COSTRUZIONE DELL'ARCHITETTURA

Obiettivi dell'insegnamento

La forma didattica del laboratorio consente di mettere alla prova la capacità dello studente nell’applicare a temi concreti le conoscenze maturate all'interno degli insegnamenti.

Il Laboratorio di Costruzione dell’architettura intende promuovere, attraverso l’esperienza del progetto, la capacità di governare il sistema di relazioni che lega materiali, elementi costruttivi, tecniche esecutive, esigenze ambientali e funzionali, vincoli normativi, caratteristiche del contesto. A tal fine saranno assunti come riferimento e approfonditi progetti e realizzazioni in cui risulta particolarmente evidente il rapporto tra materiali, principi costruttivi e configurazione architettonica. Obiettivo del Laboratorio è l’esplorazione e l’acquisizione delle modalità di controllo delle regole che presiedono al dimensionamento degli spazi abitativi e alla loro definizione tipologico-distributiva in rapporto alle esigenze esplicite e implicite degli utenti e l’approfondimento della configurazione del sistema edilizio e degli elementi tecnologici ed impiantistici in termini di risposta coerente all’articolato quadro di requisiti da soddisfare.


Risultati di apprendimento attesi

Il Laboratorio propone un’esperienza di progetto applicata a un organismo di limitate dimensioni "a complessità controllata" con una costante attenzione alla realizzabilità costruttiva dell’opera. A conclusione dell’esperienza progettuale lo studente avrà maturato le competenze necessarie per individuare i criteri da assumere nella scelta delle opzioni tecniche disponibili. Sarà in grado di definire le alternative tipologiche e spaziali in coerenza con un sistema articolato di vincoli esigenziali, ambientali e con le relative scelte tecnologiche e costruttive. Avrà acquisito la capacità di affrontare il progetto ai diversi livelli di approfondimento e alle adeguate scale di rappresentazione fino allo sviluppo dei dettagli costruttivi studiati nella loro dimensione materica e nella verifica della loro realizzabilità.


Argomenti trattati

Il Laboratorio si avvale dei contributi della disciplina caratterizzante di Tecnologica dell’architettura (Anna Delera) e del contributo integrativo di Progettazione di sistemi ed elementi costruttivi (Giovanni Muzio).

Le attività del Laboratorio si inseriscono all’interno del programma “Ri-formare Periferie. Milano Metropolitana” promosso dalla Scuola AUIC per il triennio 2018-2021 e del progetto “ENVISIONING SAN SIRO. Una sperimentazione didattica nel quartiere San Siro” svolta in coordinamento con altri 3 Laboratori (Urbanistica del terzo anno e Architettura degli interni nella Laurea Magistrale).

Il tema del Laboratorio tratterà le “Nuove forme dell’abitare sociale” e l’esperienza progettuale avrà come oggetto la riqualificazione di un edificio residenziale collocato all’interno del quartiere San Siro, il più grande quartiere di Edilizia Residenziale Pubblica milanese.

Il tema con il quale ci confronteremo è di grande attualità e interesse anche solo per la quantità di edifici residenziali che oggi necessitano di interventi di riqualificazione e di adeguamento normativo. Per gli studenti, inoltre, sarà l’occasione per confrontarsi con contesti di elevata fragilità sociale.

Ci occuperemo di progettare alloggi diversi nei tagli dimensionali e nelle organizzazioni tipologiche per aggiornare i requisiti qualitativi dell’abitare alle nuove esigenze e dotare le residenze di spazi collettivi per la convivialità.

Si tratterà di condurre il progetto verso la sua costruibilità attraverso la sperimentazione applicativa di conoscenze relative al dimensionamento degli spazi, degli elementi costruttivi e al controllo delle opzioni tecnologiche.

L’obiettivo è quello di sviluppare negli studenti competenze progettuali per governare le relazioni che si determinano tra le esigenze funzionali e quelle ambientali, tra i materiali, le tecniche e gli elementi costruttivi, sempre in stretto rapporto ai vincoli normativi e alle caratteristiche del contesto di intervento e nel rispetto delle regole della “buona progettazione”, controllando orientamento, affacci, accessi, dimensionamento, percorsi, distribuzione, etc.

Il lavoro progettuale sarà sviluppato alle diverse scale di rappresentazione dell’architettura (dalla scala 1:100 alla scala 1:10) con l’obiettivo, attraverso il controllo della complessità progettuale, di un primo avvicinamento alle tematiche della costruibilità e della rappresentazione del dettaglio tecnologico costruttivo.

Il Laboratorio vedrà lo svolgimento di lezioni tenute dai docenti titolari ed eventuali comunicazioni svolte da esperti in ambiti specialistici; visite al quartiere e possibili altre uscite didattiche; revisioni di progetto settimanali con alcuni seminari intermedi di verifica. Sono inoltre previste alcune esercitazioni individuali e una continua attività di ricerca sui diversi temi che il progetto di volta in volta si trova ad affrontare.

Il lavoro di progetto sarà svolto in piccoli gruppi al fine di sviluppare lo scambio ideativo e le capacità di confronto.

 

 


Prerequisiti

La successione della frequenza degli insegnamenti nel percorso formativo e l’ordine di verbalizzazione dei relativi esami deve seguire le precedenze indicate nel regolamento del Corso di Studio.


Modalità di valutazione

Con riferimento ai descrittori di Dublino le conoscenze e le capacità di comprensione individuali applicate all’esperienza di progetto, all’apprendimento complessivo e alle abilità comunicative saranno verificate, oltre che nel momento conclusivo della prova d’esame con la presentazione finale del lavoro di progetto, attraverso momenti in itinere programmati durante lo svolgimento del Laboratorio.

Le attività in itinere con valutazioni intermedie saranno: le attività seminariali di verifica dell’avanzamento del progetto (2/3 seminari) e 2/3 esercitazioni individuali per la verifica della effettiva comprensione dei contenuti forniti nelle lezioni tecnico/teoriche.

Sarà oggetto di valutazione anche la partecipazione attiva a quanto proposto durante lo svolgimento dei lavori e la presenza vivace e collaborativa alle revisioni settimanali. Il Laboratorio prevede la frequenza obbligatoria. Tutti le attività (presenza, sviluppo collaborativo e partecipato del progetto, esercitazioni) concorreranno alla determinazione del voto finale individuale.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaFrancesca Cognetti, Anna Delera, FOR RENT. Politiche e progetti per la casa accessibile a Milano, Editore: MIMESIS, Anno edizione: 2017, ISBN: 9788857539089
Risorsa bibliografica obbligatoriaMassimo Perriccioli, Re-cycling social housing. Ricerche per la rigenerazione sostenibile dell'edilizia residenziale sociale, Editore: Clean Edizioni, Anno edizione: 2015, ISBN: 9788884975317
Risorsa bibliografica obbligatoriaAndrea Campioli, Monica Lavagna, Tecniche e Architettura, Editore: CittàStudi Edizioni, Anno edizione: 2013, ISBN: 9788825173703
Risorsa bibliografica obbligatoriaRiqualificazione energetica e architettonica dei grands ensambles degradati. L'esperienza francese, Editore: Il Progetto Sostenibile, Anno edizione: 2011, ISSN: 1974-3327, Fascicolo: 28
Risorsa bibliografica obbligatoriaA.Delera, L'edilizia residenziale pubblica da problema a risorsa. Un studio di fattibilità per la riqualificazione di un quartiere milanese attraverso la sua densificazione , Editore: URBANISTICA INFORMAZIONI, Anno edizione: 2015, ISSN: 2239-4222, Fascicolo: 259/260
Risorsa bibliografica obbligatoriaAnna Delera, Ri-Pensare l'abitare. Politiche, progetti e tecnologie verso l'housing sociale , Editore: Hoepli, Anno edizione: 2009, ISBN: 9788820343781
Risorsa bibliografica obbligatoriaAnna Delera, Le regole del progetto, Editore: Libreria Clup, Anno edizione: 2004, ISBN: 8870906728
Risorsa bibliografica obbligatoriaAnna Delera, Un approccio integrato per riqualificare l'abitare, Editore: TERRITORIO, Franco Angeli, Anno edizione: 2014, ISSN: 1825-8689, Fascicolo: 71

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Forme didattiche
Tipo Forma Didattica Ore di attività svolte in aula
(hh:mm)
Ore di studio autonome
(hh:mm)
Lezione
43:00
46:34
Esercitazione
29:00
31:25
Laboratorio Informatico
0:00
0:00
Laboratorio Sperimentale
0:00
0:00
Laboratorio Di Progetto
72:00
78:00
Totale 144:00 155:59

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
19/10/2021