logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2017/2018
Scuola Scuola di Specializzazione
Insegnamento 052095 - STORIA E CONSERVAZIONE DEI GIARDINI
Docente Cazzani Alberta
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare


Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

 

Contenuti dell’insegnamento

Lo studio delle problematiche della tutela, conservazione e gestione dei parchi e giardini storici, opere di architettura in cui la materia vegetale costituisce una componente essenziale, se pur non esclusiva, presenta un interesse particolare (e una sua specificità) per diversi motivi:

- Complessità delle questioni coinvolte (estensione dei siti oggetto di intervento; polimatericità delle loro componenti; difficoltà delle condizioni ambientali).

- Presenza determinante di materia vivente, in continua trasformazione, ed apparente contraddizione tra tale caratteristica e le necessità di un progetto di conservazione dell’esistente.

- Conseguente necessità di programmare gli interventi in un progetto diluito nel tempo (progetto di conservazione come progetto di manutenzione e gestione programmata).

- Rapporto con il contesto che necessita di analizzare e interpretare i caratteri ambientali, architettonici, paesistici e percettivi del giardino e del suo intorno, al fine di individuare criteri di conservazione, tutela e gestione.

- Consistenza delle tematiche presenti e conseguente pluridisciplinarietà delle competenze da coinvolgere.

- Specificità progettuali, che combinano problematiche estetiche e simboliche con questioni agronomico-produttive.

 

Attraverso lezioni teoriche, studio di progetti esemplari ed esercitazioni gli studenti saranno condotti a comprendere l'importanza della salvaguardia dei parchi e giardini storici, la loro vulnerabilità, le modalità di analisi e le specificità del progetto di conservazione e riuso. 

Temi trattati nel corso:

- Elementi di storia dell’arte dei giardini e di architettura del paesaggio.

- Il concetto di “architettura vegetale”.

- La tutela dei parchi e dei giardini storici: le leggi nazionali, i Piani Paesistici, le Carte dei Restauro, la Convenzione Europea del Paesaggio

- Lo studio di una architettura vegetale: fonti storiche, rilievi, carte tematiche e interpretative.

-. Il dibattito teorico contemporaneo sul restauro e la conservazione dei giardini e dei parchi storici: strumenti metodologici e operativi a confronto.

- Il progetto di conservazione di un giardino storico: manutenzione straordinaria, manutenzione ordinaria, uso e gestione del sito.

- La prassi del restauro di parchi e giardini storici in alcune esperienze italiane ed internazionali significative.

 

Durante il corso potranno essere organizzati sopralluoghi ad un giardino storico allo scopo di comprendere la complessità del rilievo e dell’individuazione delle problematiche e delle potenzialità di cui tener conto nella redazione del progetto di conservazione.

 Esercitazione

. 

 

Altri testi saranno indicati a corredo delle lezioni e in rapporto ai giardini oggetti dello studio di approfondimento.

 

 


Note Sulla Modalità di valutazione

Ogni studente dovrà svolgere una esercitazione studiando un giardino o un parco storico a sua scelta, analizzandone le vicende storiche, i caratteri tipologici, architettonici e botanici, le problematiche di degrado e di trasformazione ed esaminandone criticamente gli interventi di restauro/riuso di recente eseguiti al fine di evidenziare elementi di valore, potenzialità e criticità.

Questa esercitazione potrà essere svolta, in accordo con la docenza, in forma congiunta con le attività previste in altri corsi della Scuola.

Tale esercitazione sarà oggetto di valutazione, dimostrando la comprensione da parte dello studente dei contenuti delle lezioni e dei sopralluoghi.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaAA.VV, Le architetture vegetali nel milanese. Parchi, giardini e alberi di interesse storico e monumentale, Editore: Provincia di Milano, Quaderni del Piano Territoriale n.22, Guerini e Associati, Milano, Anno edizione: 2003
Risorsa bibliografica obbligatoriaM.Boriani, A.Cazzani, Il difficile governo del giardino storico: molteplicita' degli approcci conoscitivi e complessita' della gestione degli interventi, Editore: Ed. Del Miglio, Cremona, Anno edizione: 2004
Note:

in M.Brignani, L.Roncai, Giardini cremonesi, pp. 49-63

Risorsa bibliografica obbligatoriaM.A.Giusti, Restauro dei giardini: teorie e storia, Editore: Alinea, Firenze, Anno edizione: 2004
Risorsa bibliografica obbligatoriaL.Scazzosi, Il giardino opera aperta: la conservazione delle architetture vegetali, Editore: Alinea, Firenze, Anno edizione: 1993
Risorsa bibliografica obbligatoriaA. Tagliolini, Storia del giardino italiano: gli artisti, le invenzioni, le forme dall'antichita' al XIX secolo, Editore: La Casa Husher, Firenze, Anno edizione: 1988
Risorsa bibliografica obbligatoriaL.Zangheri, Storia del giardino e del paesaggio, Editore: Olschki, Firenze, Anno edizione: 2003
Risorsa bibliografica obbligatoriaM.Zoppi, Storia del giardino europeo, Editore: Laterza, Bari, Anno edizione: 1995

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
40.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.8 / 1.6.8
Area Servizi ICT
04/08/2021