logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2017/2018
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 051438 - LIGHTING
Docente D'Alesio Carlo , Ravelli Giovanni
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Corso Integrato

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1092) DESIGN DEGLI INTERNI - INTERIOR DESIGNI_2AZZZZ096188 - LIGHTING DESIGN
I_3AZZZZ096188 - LIGHTING DESIGN
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1161) INTERIOR DESIGNI_2AZZZZ096188 - LIGHTING DESIGN
I_3AZZZZ096188 - LIGHTING DESIGN
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1260) INTERIOR AND SPATIAL DESIGNIS2AZZZZ051438 - LIGHTING
IS3AZZZZ051438 - LIGHTING

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Due saranno i progetti del corso. Si tratterà di progetti concreti e che concretamente potranno essere realizzati, in linea con le nostre scelte didattiche, che privilegiano progetti "reali" e non credono in progetti teorici.

1. PROGETTO DI ILLUMINAZIONE DEL TEATRO ABANELLA (SALA PROVE DEL TEATRO ALLA SCALA). Si tratta di un progetto che si ricollega a quanto gli studenti del corso di laurea magistrale "Scenografie di luce" avranno realizzato nel semestre precedente. Infatti, la facciata principale di questo edificio, a febbraio (quando il corso di "Lighting design" inizierà), apparirà decorata con un grande murale dedicato a musica e design. E gli studenti - divisi a gruppi - dovranno sviluppare un progetto di illuminazione che valorizzi la facciata e illumini anc he il tratto di strada antistante, ora quasi completamente buio. Siamo già in contatto con alcune aziende e stiamo lavorando perché una soluzione, scelta fra tutte quelle proposte dagli studenti, possa essere concretamente realizzata, in accordo con il Comune di Milano e con il Teatro alla Scala. In questa operazione saremo affiancati da "Retake Milano", l'associazione che collabora già da due anni con il Politecnico.

2. PROGETTO DI REALIZZAZIONE DI BARRIERE LUMINOSE E INFORMATIVE PER LA CITTA'. Anche in questo caso si tratta di un progetto da realizzarsi concretamente, condividendolo con il Comune di Milano e le varie associazioni di commercianti della città. I recenti attentati terroristicihanno imposto il posizionamento di barriere di cemento, i cosiddetti "jersey", che purtroppo saranno destinate a restare negli spazi urbani per qualche tempo. Una città come Milano, capitale del design, non può accettare, però, degli oggetti esteticamente discutibili. Gli studenti, quindi, svilupperanno delle proposte progettuali su oggetti di arredo urbano che abbiano una funzione di sicurezza, senza però dimenticare il contesto in cui sono collocati, l'aspetto estetico, di decoro per la città e di illuminazione.

Il corso comprenderà lezioni teoriche e pratiche.Nelle prime settimane lezioni teoriche (lettura dell'arte pittorica attraverso la luce, spiegazioni di progetti che utilizzano la luce, visione di esempi di illuminazione, incontro con un tecnico di un'azienda produttrice di apparecchi illuminanti, con il presidente di "Retake MIlano", nostro partner in quet'anno accdemico), alternate a visite, in Milano e non solo, a luoghi correttamente illuminati o da illuminare, al luogo da illuminare), lezioni "pratiche", con inizio della stesura dei progetti, sotto la nostra guida, e successive revisioni in vista degli esami. Per la parte didattica, utilizzeremo prevalentemente immagini, video, film, video-clip etc.

Perché gli studenti inizino a misurarsi con la realtà esterna, è previsto un viaggio nelle Marche: prima a Recanati, sdede dell'azienda iGuzzini illuminazione, e poi, nella vicina Jesi, per visitare un museo multimediale, che può dare spunti per i due progetti da presentare all'esame. 

Nel corso non viene proposta una bibliografia, perché siamo convinti che, nella progettazione della luce, i testi servano poco o nulla. Fondamentale è invece il guardare e il saper "vedere". E' per questo che forniremo esempi di realizzazioni. Durante il corso indicheremo invece film e video-clip da vedere per capire come la luce può essere utilizzata.

 

 

 

 

 

 

 

 


Note Sulla Modalità di valutazione

L'esame consiste nella presentazione dei due progetti sviluppati durante il corso e revisionati fal gruppo docente settimanalmente.

Aggiungiamo che la frequenza al corso è indispensabile per realizzare un buon progetto e, di conseguenza, per ottenere una buona valutazione. L'esperianza ci ha dimostrato che gli studenti che frequentano con regolarità il corso ottengono sempre i migliori risultati.


Bibliografia

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
43.0
esercitazione
7.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.7.2 / 1.7.2
Area Servizi ICT
06/07/2022