logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2017/2018
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 099679 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Docente Ciastellardi Matteo
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1088) DESIGN DELLA COMUNICAZIONEC1AZZZZ099679 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
C2AZZZZ099679 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
C3AZZZZ099679 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1154) DESIGN DELLA COMUNICAZIONE***AZZZZ086688 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il Corso mira a sviluppare le competenze e le conoscenze sui mezzi di comunicazione di massa e sui modelli di trasmissione culturale che hanno definito la Società dell'Informazione. L'obiettivo del Corso è di fornire agli studenti un apparato critico e alcuni strumenti analitici che consentano di comprendere il ruolo del designer e le possibilità della cultura del progetto nell'ambito dei processi comunicativi e sociali che verranno esaminati.

La prima parte del Corso, di carattere istituzionale, sarà dedicata all'esplorazione del concetto di cultura di massa e alle principali teorie relative alla comunicazione, dalla definizione delle audience e dei modelli di cooperazione sociale, ai Cultural Studies, allo sviluppo dei Media e alle modalità di produzione, distribuzione e consumo della conoscenza. Saranno inoltre sviluppati percorsi di analisi relativi a: i modelli economici e sociali che si sono evoluti fino agli attuali esempi di cultura open source e crowdsource; la nascita della rete e delle forme connettive di scambio e produzione; il passaggio oralità - scrittura - cultura telematica; l'ecositema dei Media digitali, la prospettiva delle Cultural Analytics; la società attraverso i Big Data.

Verranno discussi i ruoli dei diversi soggetti che operano nel mondo dell'informazione e dei Media, confrontandosi con casi studio e realtà economiche e culturali italiane e straniere.

La seconda parte del Corso, di carattere monografico, affronterà più nel dettaglio la comunicazione transmediale e la realizzazione di prodotti comunicativi di tale genere. Durante questa seconda parte gli studenti verranno chiamati a costituire dei gruppi di lavoro e a realizzare un'esercitazione progettuale: si tratterà di formulare le basi per la creazione di un elaborato di comunicazione transmediale, costruito secondo le differenti retoriche emerse durante il Corso. In questa seconda fase è prevista la revisione degli elaborati prodotti dagli studenti.

Il Corso è a frequenza libera. Verrà considerato "non frequentante" chi non dovesse presentare elaborati o non effettuasse nessuna revisione. I non frequentanti dovranno sostenere l’esame con modalità diverse dai frequentanti, in particolare dovranno rispondere su tre testi a scelta tra quelli indicati in Bibliografia, oltre al testo obbligatorio per tutti.

A fine Corso gli studenti dovranno aver acquisito le competenze necessarie alla comprensione e alla progettazione di modelli crossmediali e transmediali, alla formulazione critica di contenuti per i Media tradizionali e per i Social Media e alla rielaborazione dei linguaggi e delle proprietà dei diversi supporti e audience.


Note Sulla Modalità di valutazione

Gli studenti saranno valutati in base alla conoscenza dei testi, di quanto esposto a lezione e agli elaborati che avranno prodotto. I non frequentanti non presenziando alle lezioni e alle revisioni degli elaborati saranno interrogati su più testi.
Volumi in Bibliografia: i frequentanti dovranno studiare e presentare un testo a scelta oltre ai due testi obbligatori.
I non frequentanti dovranno studiare e presentare tre testi a scelta oltre ai due testi obbligatori.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaMatteo Ciastellardi, Media Culture Design. Introduzione alla Cultura dei Media per il Design della Comunicazione, Editore: FrancoAngeli, Anno edizione: 2017, ISBN: 978-88-917-6027-2
Risorsa bibliografica obbligatoriaHenry Jenkins, Sam Ford, Joshua Green, Spreadable media. I media tra condivisione, circolazione, partecipazione, Editore: Apogeo, Anno edizione: 2013, ISBN: 978-8838789946
Note:

Jenkins, Henry, Sam Ford, and Joshua Green. Spreadable Media: Creating Value and Meaning in a Networked Culture. Postmillennial Pop. New York; London: New York University Press, 2013.

Risorsa bibliografica facoltativaMarshall McLuhan, Bruce Powers, Il villaggio globale. XXI secolo: trasformazioni nella vita e nei media, Editore: SugarCo, Anno edizione: 1996, ISBN: 978-8871981291
Note:

English ed: Marshall McLuhan and Bruce Powers, The Global Village: Transformations in World Life and Media in the 21st Century, Oxford: Oxford University Press, 1989.

Risorsa bibliografica facoltativaWalter J. Ong, Oralità e scrittura, Editore: Il Mulino, Anno edizione: 2014, ISBN: 978-8815250568
Note:

English ed: Walter J. Ong, Orality and Literacy: The Technologizing of the Word. New Accents. London; New York: Methuen, 1982.

Risorsa bibliografica facoltativaDavid Ruelle, Caso e Caos, Editore: Bollati Boringhieri, Anno edizione: 2013, ISBN: 9788833924212
Note:

English ed: David Ruelle, Chance and Caos, Princeton: Princeton University Press, 1991/1993.

Risorsa bibliografica facoltativaEvgeny Morozov, Silicon Valley: I Signori del Silicio, Editore: Codice Edizioni, Anno edizione: 2016, ISBN: 978-8875785703
Risorsa bibliografica facoltativaGiovanni Baule, Elena Caratti (a cura di), Design è Traduzione, Editore: FrancoAngeli, Anno edizione: 2016, ISBN: 978-8891744265
Note:

English ed: Giovanni Baule, Elena Caratti (edited by). Design is Translation. The translation paradigm for the culture of design. Milano, FrancoAngeli, 2017.

Risorsa bibliografica facoltativaChris Anderson, La Coda Lunga, Editore: Codice, Anno edizione: 2016, ISBN: 978-8875786175
Note:

English ed. Chris Anderson, The Long Tail: Why the Future of Business Is Selling Less of More, New york: Hyperion, 2006.


Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
34.0
esercitazione
16.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.7.0 / 1.7.0
Area Servizi ICT
26/05/2022