logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2017/2018
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 051549 - LABORATORIO DI RESTAURO
Docente Augelli Francesco , Fassi Francesco
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1136) ARCHITETTURAA12AZZZZC051549 - LABORATORIO DI RESTAURO
D12AZZZZC051549 - LABORATORIO DI RESTAURO
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1195) ARCHITETTURA - AMBIENTE COSTRUITO - INTERNI - ARCHITECTURE - BUILT ENVIRONMENT - INTERIORSACIAZZZZC051549 - LABORATORIO DI RESTAURO

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Contenuti e svolgimento del corso

Il Laboratorio intende fornire, dopo un rapido riepilogo dell’iter per il progetto di conservazione e riuso dell’edilizia storica, indicazioni per un progetto compatibile per gli edifici storici.

Conoscenze pregresse relative alle caratteristiche dei materiali dell’edilizia storica nonché ai meccanismi di degrado sono ritenute necessarie.

Le lezioni si concentreranno nella prima parte del corso mentre la seconda parte sarà interamente dedicata all’esercitazione (progetto di riuso) e alle revisioni di gruppo.

I gruppi saranno formati da massimo 3 studenti.

Una prima fase del lavoro sarà quella relativa allo studio dell’area e dell’edificio oggetto di progettazione su verrà comunicato dalla docenza. Gli studenti dovranno realizzare schede dei materiali, schede del degrado e proposte di interventi conservativi.

Successivamente l’esercitazione prevede l’elaborazione di un progetto di riuso, a partire dalla scala del masterplan (1:500) fino alla scala 1:100 – 1:20 ed eventuali particolari in accordo con la docenza.

Il corso di restauro è integrato con quello di Tecniche avanzate di rilievo e rappresentazione tenuto dal Prof. Francesco Fassi. Il modulo di rilievo si occuperà in particolare di far apprendere le tecniche di tipo range based utili a rilevare in modo veloce, completo e in 3D edifici e spazi complessi a una scala compatibile con le esigenze della progettazione architettonica. Il modulo di rilievo consterà di poche ore di lezione teorica in aula, seguite da lezioni/esercitazioni teorico/pratiche sul campo in cui gli studenti potranno effettivamente toccare con mano la strumentazione integrando il rilievo strumentale con quello fotografico e diretto. La fase successiva sarà l’eleborazione dei dati acquisiti e la preparazione del modello point cloud finale utile all’estrazione di tutti i dati metrici da utilizzarsi per la fase progettuale successiva (modulo di rappresentazione). Perciò il modulo di rilievo si concentrerà maggiormente nella prima parte del corso mentre quello di rappresentazione proseguirà per tutta la durata del corso.

La frequenza alle lezioni e alle attività del laboratorio è ritenuta indispensabile. In casi particolari e motivati, in accordo con i docenti del corso potranno essere previste soluzioni alternative.

Di seguito le principali indicazioni bibliografiche. Altre indicazioni potranno essere fornite durante il corso.


Note Sulla Modalità di valutazione

Verifiche in itinere

La capacità di applicare le conoscenze acquisite durante il corso verranno verificate durante l’anno attraverso continui confronti e revisioni di gruppo.

Durante il corso verranno individuate occasioni di verifica generale (stato di avanzamento dei lavori), dell'apprendimento attraverso test dei contenuti delle lezioni, dell’avanzamento delle schede e dell’esercitazione progettuale.

Al termine del parte di rilievo verrà proposta una prova scritta in itinere a risposte chiuse e aperte di valutazione degli argomenti teorici di rilievo affrontati.

 

Verifica finale

L’esame verterà sulla discussione degli argomenti delle lezioni, sulla bibliografia del corso e sulla presentazione, da parte di ogni singolo studente componente del gruppo di lavoro dell’esercitazione progettuale.

In particolare la prova finale comprenderà:

Esame orale che consisterà nella verifica (individuale), attraverso domande di carattere teorico, dell’apprendimento degli argomenti del corso nonché domande volte a evidenziare la capacità dello studente di elaborare collegamenti fra i vari argomenti del corso e con gli insegnamenti precedenti;

Valutazione relazioni tecnico descrittive che consisterà nella valutazione (di gruppo) delle relazioni che descrivono il progetto e le schede tecniche preparate in sede di esercitazione;

Valutazione elaborato di laboratorio che consisterà nella valutazione (di gruppo) delle attività grafico-progettuali sviluppate in sede di laboratorio;

Presentazione orale ovvero valutazione della capacità di presentazione e comunicazione (individuale) delle attività progettuali sviluppate nell'ambito del corso.

Copia cartacea e digitale (files originali e pdf) completa della parte di rilievo (Stato di fatto) e dell’esercitazione finale progettuale dovrà essere consegnata alla docenza prima dell’esame.

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaF. Augelli, La Manifattura di Legnano. Storia e progetti di riuso, Editore: Mondadori, Anno edizione: 2016, ISBN: 9788867741380
Risorsa bibliografica obbligatoriaM. Boriani, Progettare per il costruito, Editore: Citt  Studi Edizioni, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica obbligatoriaC. Campanella, Il rilievo degli edifici. Metodologie e tecniche per il progetto di intervento, Editore: Mancosu, Anno edizione: 2017, ISBN: 978-88-57-90-6515
Risorsa bibliografica obbligatoriaG. Carbonara, Trattato di restauro architettonico, Editore: UTET, Anno edizione: 2001
Risorsa bibliografica obbligatoriaM. Dezzi Bardeschi, Restauro: punto e da capo. Frammenti per una (impossibile) teoria, Editore: Franco Angeli, Anno edizione: 1991, ISBN: 88-204-6506-X
Risorsa bibliografica obbligatoriaL. Galli, Restauro architettonico. Letture dai maestri. Antologia critica, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2016, ISBN: 978-88-203-7479-2
Risorsa bibliografica obbligatoriaL. Zevi, Il manuale del restauro architettonico, Editore: Mancosu, Anno edizione: 2001
Risorsa bibliografica obbligatoriaG. Guidi, M. Russo, J.A. Beraldin, Acquisizione 3D e modellazione poligonale, Editore: Mac Graw Hill Education, Anno edizione: 2010, ISBN: 9788838665318
Risorsa bibliografica obbligatoriaN. Lombardini, F. Cavalleri, C. Achille,, Conoscere per conservare il costruito: storia rilievo e rappresentazione, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2010, ISBN: 9788838744394
Risorsa bibliografica obbligatoriaE. Stylianidis, F. Remondino, 3D Recording, Documentation and Management of Cultural Heritage, Editore: Whittles Publishing, Anno edizione: 2016, ISBN: 1849951683
Risorsa bibliografica facoltativa https://divisare.com/search?q=Reuse
Risorsa bibliografica facoltativa https://www.dezeen.com/100-design-films/21/?s=Reuse&is_v=1
Risorsa bibliografica facoltativa http://www.archilovers.com/home/search?keywords=Reuse&s=1
Risorsa bibliografica facoltativa www.archinect.com

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
66.0
esercitazione
46.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
73.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
12/05/2021